Menu
_DSC9347

Assen doppietta Bautista

Dal nostro inviato Daniele Grazi
Undicesima vittoria per Bautista che continua a stabilire nuovi record del WorldSBK, mentre Van der Mark è secondo davanti al pubblico di casa.

Dopo un’incredibile partenza, Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) partito in ottava posizione riesce a prendere il comando della gara alla curva 5, ma al sesto giro Alvaro Bautista (ARUBA.IT Racing – Ducati) torna nuovamente al comando. Il nordirlandese è stato poi superato da Chaz Davies alla curva 9 e Ducati si prende il primo e secondo posto.
Da metà gara, Michael van der Mark, inizia a girare molto più veloce di tutti, incluso Bautista. Il pilota olandese riesce a colmare un enorme distacco in breve tempo riuscendo a prendere Jonathan Rea a soli tre giri dalla fine. All’ultimo giro, Bautista ha un vantaggio sufficiente per assicurarsi un’altra vittoria, e nonostante un disperato tentativo di Rea alla curva 10 di superare Van der Mark toccandolo non riesce a passare. La quarta posizione è di Alex Lowes davanti a Chaz Davies, mentre Markus Reiterberger ha tenuto fuori Tom Sykes in corsa per la sua seconda sesta posizione consecutiva.
In ottava posizione, Leon Haslam, a circa 20 secondi dal vincitore della gara Bautista. Era solo poco più avanti dei due piloti indipendenti Kawasaki di Toprak Razgatlioglu (Puccetti Racing) e Jordi Torres (Team Pedercini Racing), completando la top ten nel rispettivo ordine.
Fuori dalla top ten, sono stati Sandro Cortese (GRT Yamaha WorldSBK) all’11° posto e Leon Camier (Moriwaki Althea Honda Team) al 12° posto, mentre Eugene Laverty (Team Goeleven) ha potuto solo gestire il 13° posto. Marco Melandri ha concluso il weekend al 14° dopo una feroce battaglia con quelli che lo precedevano.

About Author

Daniele Grazi

Nato nel 1985 in provincia di Siena, seguo costantemente il mondo delle due ruote fin da bambino con una grande passione per le corse grazie alle gare di Mick Doohan e Carl Fogarty.  I primo approccio vero con la fotografia sportiva avviene nel 2010, per poi riuscire ad ottenere i primi accrediti qualche anno dopo. Nel 2017 seguirò tutte le tappe Europee del Mondiale Superbike per Wheelmag Italia.

Sorry no comment yet.

Leave a Comment