Menu
DSCF4043

Indian Scout Bobber, qualità con stile

Indian, marchio storico americano, rinato nel 2004 dopo 50 anni di transizione, oggi presenta sul palcoscenico delle due ruote ottimi modelli, belli da vedere e molto concreti in fatto di meccanica e assemblaggio.

La Scout Bobber è una di questi, disegnata da linee molto ben raccordate, dove molti  particolari di ottima qualità attraggono gli astanti, certi di rivedere il marchio dell’azienda, ben presente in molte parti, ad imprimersi nella conoscenza comune, spesso vincolata al solo marchio della maggior concorrente.

DSCF4056

La Bobber 1200 in realtà utilizza un motore bicilindrico a V fronte-marcia di 1133cc, che sviluppa una coppia massima di 97Nm a 5600giri, dotato di un tiro che va benissimo e senza strappi fin dai 1600/1700, dimostrando che i 100 CV sono ben addomesticati e resi fruibili dalla sua mappatura e dal Ride by Wire, un elemento molto esclusivo per una “custom”. Il raffreddamento a liquido e la frizione a multi-disco in bagno d’olio, un po’ dura, completano la dotazione tecnica.DSCF4048La trasmissione a cinghia, e il doppio scarico Crossover laterale sovrapposto finalizza il concetto di propulsione, con un sound pieno ma non molto tarpato dalla normativa Euro4, come previsto dalla legge.

20181030_171459

Una Bobber è l’interpretazione di uno stile ben definito, che prende il nome proprio dal parafango posteriore “tagliato” definito “BOBBED”, elemento che qui non manca assolutamente. Così come i grossi pneumatici, dove all’anteriore troviamo una 130/90 e al posteriore un 150/80 sempre su cerchi a 8 razze da 16”. lo stile prosegue con un mono sella, e non c’è alternativa. troviamo poi un’eccezione alla regola “pura”, ovvero un paio di ammortizzatori, anche se solo 50 mm di corsa.

20181030_171439

Proprio In un progetto purista tutto il lavoro di assorbimento delle asperità dovrebbe essere fatto proprio dal gommone, voluto per questo motivo. L’elemento è ben fatto e la moto resta ad ogni buon conto molto “rigida” e reattiva.

DSCF4054

Anche all’anteriore la forcella tradizionale da 41 mm, usa una cartuccia e ha una corsa di 120 mm.

DSCF4053

La parte centrale, composta da un serbatoio di 12,5 litri, e un cruscotto di un solo quadrante circolare con una piccola carenatura del cupolino. Le informazioni all’interno del piccolo display Lcd sono a indicare Odo, trip, marcia inserita e giri motore. Le luci restano in ottica tradizionale, ovvero non a LED.

DSCF4055

A primo sguardo la Bobber è davvero ben fatta, un mix di DARK Custom e verniciatura molto azzeccata, non troppo appariscente ma ben visibile, soprattutto il colore in prova. Gli elementi sono tutti ben fatti seduta comoda, per me che sono 177cm una moto proprio su misura.

20181030_171539

La posizione del busto resta un po’ incurvata, normale su una moto del genere, diventando un po’ scomoda sulle buche e le asperità della strada, che la Bobber non digerisce molto.

DSCF4057

Molto bassa la sella, si riesce facilmente con entrambe e gambe a trovare l’appoggio, e passeggiare in fase di parcheggio, una delle più “basse” moto del mercato di questo segmento. I piedi allungati in avanti mentre si guida, troveranno spesso le pedane al tocco, l’angolo di piega è davvero poco rispetto a quanto si potrebbe aspettare, 29°. Non ho riscontrato il rischio di toccare con il tallone, spesso rilevato su moto con i piedi così avanzati.

20181030_171533

La frizione è dura, ottimo lo stacco che non trova difetti ne ritardi, il RbW aiuta tantissimo ad addolcire il motore, eliminando ogni possibile ON-OFF, così che la progressione sia piacevole e ben presente. Capiterà che nelle forti accelerazione il vostro lato B scivoli un p’ da sella, scegliete bene i pantaloni da indossare.

20181030_173408

Anche gli specchietti fanno la loro parte, belli da vedere e funzionali, così come il tappo con serratura affogato nel serbatoio a non spezzare una linea molto armoniosa. I consumi in linea con il dichiarato, mentre ci è parso un po’ impreciso il livello di riserva del carburante

 

20181101_152907

La dinamica di guida è ottima, la moto va benissimo anche in curva, salvo non chiederle di andare oltre il suo limite di piega che, come già detto, è un po’ limitativo. Le gomme danno ottima impronta e scorrere sulle strade ben messe sarà un piacere assoluto. Aria si ma con moderazione, la piccola carenatura del faro e la posizione infossata proteggono abbastanza, a patto di non esagerare con la velocità. Il tragitto stancherà più per le asperità che per la posizione. Un piccolo difetto viene dal parafango troppo corto dietro che non vi darà molto scampo in caso di pioggia, ma è un dettaglio voluto su una moto del genere.

20181030_171510

La Indian Bobber di dimostra un’ottima moto,con tanta personalità e un giusto prezzo. La qualità è ottima e anche i freni convincono per prestazione. Non ha il Traction control, ma non serve molto, il motore è docile e vi darà problemi solo se cercate di strafare in condizioni limite.

20181030_171527

Alla prossima!

Motore
Tipo V-Twin di 60° Raffreddato a liquido
Motore DOCH, 4 valvole per cilindro
Trasmissione 6 marcia presa costante
Batteria 12 volts, 12 amp/ora, 230 CCA
Alesaggio x Corsa 99 mm x 74 mm
Alternatore 35 A uscita massima
Frizione Multidisco in bagno d’olio
Rapp. Di Compressione 10,7 : 1
Sistema di Raffreddamento a liquido
Cilindrata 1133cc
Scarico Sdoppiato con Cross-over
Trasmissione finale a cinghia 141Denti
Capacità Serbatoio 12,5 litri (95ottani)
Iniezione Elettronica ciclo chiuso con valvole 60mm
Olio 4,3 litri SAE 15W60
Potenza massima 94CV a 8000giri/min
Coppia massima 98Nm a 5600giri/min
Sospensioni
Anteriore Forcella telescopica a cartuccia con steli da 41mm D. 120mm corsa
Posteriore Doppio ammortizzatore con 500mm di corsa
Telaio

Peso a Secco 247Kg
Luce da Terra 123mm
Lunghezza 2272 mm
Inclinazione cannotto e Avancorsa 29°/120mm
Altezza Sella 649 mm (senza carico)
Interasse 1562 mm
Freni
Sistema anteriore e posteriore a singolo comando
Freno anteriore a disco flottante da 298 mm pinza a doppio pistoncino
Freno posteiore a disco flottante da 298 mm pinza a singolo pistoncino
Ruote e Pneumatici
Pneumatico anteriore 761F, 130/90-16 73H
Ruota anteriore Razze 16” x 3.5”
Penumatico posteriore 761, 150/80-16 71H
Ruota posteriore Razze 16” x 3.5”
Colori
Thunder Black 14.190 € f.c.
Thunder Black Smoke 14.190 € f.c.

Indian Motorcycle Red 14.490 € f.c.
White Smoke 14.490 € f.c.
Star Silver Smoke 14.490 € f.c.

 

About Author

Gianluca Villa

Responsabile Informatico, da anni segue con passione gli sport motoristici Motociclista appassionato fin da giovane, ha accumulato quasi 30 anni di esperienza nella guida delle due ruote, con e senza motore. Dopo una collaborazione iniziale con Motocorse.com è parte integrante del progetto wheelsmag.it. Inizialmente dedito alla guida enduro, si è specializzato nel gestire moto più stradali, colpa della residenza al vicinissimo circuito di Monza. Risiede nell'alta Brianza dove è facile trovarlo in giro sia in bici che in moto tra le colline e il lago di Como. Ha un occhio di riguardo verso la sicurezza stradale soprattutto espressa dagli accessori e dall'abbigliamento.

Sorry no comment yet.

Leave a Comment