Menu
IMGP2135

Milano Rally Show 2018

IMGP9969

Milano 28/29 Luglio 2018

Nell’ultimo week end di Luglio si è svolta la seconda edizione del Milano Rally Show, una manifestazione motoristica, voluta dal pilota di auto storiche Beniamino Lo Presti e dal suo navigatore Dott. Fabrizio Sala (vice presidente della regione Lombardia).
Una delle tante novità è stata la PS al Vigorelli, con riordino al City Life, ma anche la parte di circuito all’Expo è stata rivista completamente, comprendendo una parte ben più ampia del Ex area Expo, aumentando la difficoltà del circuito diventando molto più tecnico di quello dello scorso anno.

Milano Rally show 2018

IMGP2135

Categoria moderne: il gradino più alto del podio è andato a Simone Miele su Citroen Ds3 WRC navigato da Silvia Spinetta, ha lottato tutto il WE per portar via la vittoria agli avversari, soprattutto con Alessandro Re, in testa fino alla settima prova, dove Miele è riuscito a spuntarla, peccato che poi Re ha abbandonato a causa di un problema tecnico; sul secondo gradino del podio troviamo Marco Paccagnella in coppia con Beniamino Bianco sulla loro Ford Fiesta WRC; il terzo posto assoluto è stato preso dalla mitico, e veterano, Franco Uzzeni navigato da Fausto Bondesan, questo equipaggio ha regalato delle belle emozioni al pubblico, nonostante non sia più un giovincello, Uzzeni ha spinto molto forte con la sua Ford Fiesta WRC.

IMGP8737IMGP2032IMGP2208

Categoria Storiche: Simone Romagna, navigato da Chiara Tripiciano su la Lancia Delta HF Integrale (auto ufficiale ex Miki Biasion), hanno dato spettacolo e si sono messi subito in cima alla classifica, restandoci per tutto il we, secondi classificati Matteo Musti con il navigatore Filippo Natino a bordo della loro Porsche, mentre il terzo posto assoluto è andato a Enrico Melli, navigato da Emma Melli, anche loro  con Porsche. Peccato per Dino Tolfo, su una meravigliosa Lancia Delta 037 dal sound molto particolare, che ha dovuto abbandonare la gara per un problema tecnico

.IMGP8741IMGP9903IMGP9719

Novità di quest’anno il campionato delle Smart elettriche, che si sono sfidate sugli stessi percorsi delle auto tradizionali, qui la vittoria è andata all’equipaggio Bodega-Panzavuota, sul secondo gradino del podio troviamo Lembo-D’Amico ed il terzo posto l’ha guadagnato l’equipaggio Capra-Cardarelli.

Molto particolare vedere delle auto totalmente elettriche sfidarsi sui tracciati rally, la prima cosa che colpisce è la silenziosità del mezzo ma la seconda la si nota subito appena le auto affrontano le curve, dove lo stridio delle gomme è davvero particolare, sia in ingresso ma soprattutto in uscita di curva, quando il motore elettrico spinge poderosamente e le gomme urlano.

IMGP9969IMGP8824

Molte le attività extra Rally, come lo spettacolo di Freestyle, quello di drift, o la gara delle Legend Car in collaborazione con l’autodromo di Castelletto di Branduzzo; l’esposizione di auto americane e delle Harley Davidson del Mediolanum Chapter, completavano la parte motoristica. Come lo scorso anno era presente l’area dei simulatori della formula 1. Un ampia area culinaria era presente per rifocillare tutti i visitatori, che hanno potuto ballare fino a tarda notte del sabato sera, grazie allo spettacolo offerto dall’organizzazione.

Anche questa edizione si è conclusa, lo spettacolo delle auto da rally che sfilano per le vie di Milano non ha eguali, una ottima occasione per vedere da vicino piloti e auto in diverse occasioni anche quest’anno, infatti oltre al riordino sotto il palazzo della regione, il corteo di auto ha fatto sosta in piazza Gae Aulenti, e a City Life, mentre hanno sfilato per piazza Duomo, via Montenapoleone e piazza Scala, non ci resta che darvi un arrivederci al prossimo anno.

IMGP8742  IMGP9036

Fabio Dotti

Foto by Alessandro Dotti di FD Video Produzioni

About Author

Fabio Dotti

Informatico da una vita ed appassionato di Moto e Auto da altrettanti anni. Nei suoi molti Hobbies, c'è la meccanica, ha collaborato con Officine Desmoquattro per un paio di anni, facendo esperienza sulle moto; ma non solo ha cominciato a lavorare con i montaggi video negli anni '90, evolvendosi poi con l'arrivo del montaggio non lineare. Collabora con la scuola di guida sportiva Next Gear e Guida Sicura Urbana (scuola di guida sicura moto); qualche sporadica collaborazione con Max Temporali.

Sorry no comment yet.

Leave a Comment