Menu
motocross - mxgp - ph Origo V

Mxgp Svizzera: HERLINGS IPERURANICO!

Jh84: doppietta puntuale come un “orologio svizzero”
Caduta per Tony Cairoli: addio sogni di gloria
Jorge Prado si è aggiudicato il GP elvetico della MX2

L’asso olandese della Ktm si è confermato il dominatore indiscusso della stagione, ha conquistato la nona vittoria di manche consecutiva, 13 Gp vinti su 16, sul tracciato “hard” di Frauenfeld si è imposto con estrema autorevolezza e ha così messo in cassaforte la conquista del suo primo titolo iridato nella classe regina (3 quelli vinti nella MX2).

GARA1
Herlings ha letteralmente dominato gara1 del GP di Svizzera, sedicesima tappa del Mondiale Motocross 2018.
Il nostro Tony Cairoli scattava dalla pole position ma è stato Clement Desalle (Kawasaki) a partire benissimo e a mettersi davanti a Herlings, Febvre e Cairoli. Il fuoriclasse orange, al termine del primo giro, ha sferrato un’attacco deciso e salutato la compagnia martellando giri velocissimi. Tc222 ha avuto la meglio nella bagarre con il francese ex campione del mondo, dopo un paio di giri, si è portato nella scia di Desalle in seconda posizione, ma è caduto clamorosamente su un salto a metà gara, spegnendo ogni sogno di gloria.
Nella seconda parte di gara nulla è cambiato, Jh84 ha preceduto sul traguardo Clement Desalle e Romain Febvre. Per il siciliano, una brutta battuta d’arresto, si è dovuto accontentare dell’ottava posizione, +1’03″860.
Gli altri nostri portacolori: 14° Alessandro Lupino (Kawasaki) +1’28″960, 31° Ivo Monticelli (Yamaha) a 5 giri, 34° Davide Bonini (Ktm) +10 giri, 35° Alessandro Brugnoni (Ktm) +10 giri.

IMG_0644

Jeffrey Herlings, 3 titoli iridati nella MX2 e primo titolo della MXGP praticamente già in tasca

GARA2
Il fuoriclasse olandese della Ktm, leader assoluto ha così firmato l’ennesima doppietta della stagione, sono 58 ora i punti di vantaggio su Tony Cairoli, un gap incolmabile per il pilota di Patti che ormai ha alzato bandiera bianca. Dopo la caduta nella prima manche, Tonino nazionale ha accusato dolori al ginocchio destro, che non gli hanno permesso di lottare alla pari con gli altri big, ha concluso in sesta piazza. Il podio è stato completato dal francese Romain Febvre (Yamaha) e dallo sloveno Tim Gajser (Honda).
Il belga Desalle si è preso l’holeshot, Cairoli è scivolato in quarta posizione. Herlings stranamente attendista, sembrava studiare gli avversari, poi a metà gara ha rotto gli indugi, con maturità si è portato al comando senza rischiare nulla. Dopo alcuni giri, Desalle è stato costretto a lasciare strada a Febvre e a Gajser.
Prova di cuore per il nove volte Campione del Mondo, che soffrendo è rimasto a lungo in quinta posizione, ma nel finale è stato sorpassato anche dal britannico Anstie (Husqvarna).
Gli altri piloti italiani: 10mo Alessandro Lupino, 29esimo Alessandro Brugnoni, 31esimo Ivo Monticelli, 33esimo Davide Bonini.

CLASSIFICA MONDIALE 2018 MXGP
1° Herlings J. NED Ktm p.ti 733
2° Cairoli Antonio ITA Ktm p.ti 675
3° Desalle C. BEL Kawasaki p.ti 543
4° Febvre R. FRA Yamaha p.ti 510
5° Gajser T. SLO Honda p.ti 507

 

MX2

Jorge Prado, spagnolo classe 1992, leader della classifica iridata

Lo spagnolo Jorge Prado KTM, classe 2001, leader della classifica iridata della MX2

Jorge Prado e Pauls Jonass hanno animato le due manche della MX2 a Frauenfeld. Il lettone ha centrato il successo in gara1 davanti allo spagnolo e quest’ultimo si è preso la rivincita nella seconda manche, aggiudicandosi il GP elvetico. A 4 Gp dal termine della corsa all’iride, sono sempre 28 i punti di vantaggio per Prado sull’avversario diretto.
Nella run1 Jonass ha imposto il proprio ritmo fin dalle prime battute, l’iberico ha chiuso in seconda piazza a+5″197 ragionando in chiave mondiale. Sul terzo gradino del podio è salito l’americano Thomas Covington (Husqvarna), che ha vinto il confronto con il venezuelano Anthony Rodriguez (Yamaha). Buona prestazione dei  nostri Michele Cervellin (Yamaha) 9° e Samuele Bernardini (Yamaha) 11°.
Jorge Prado (Ktm), in gara2, ha rifilato 4″721 di distacco al lettone. Terza piazza per l’australiano Lawrence, sul gradino più basso del podio anche nell’overall. Nella top10 anche nella run2 il nostro Michele Cervellin 10°.

CLASSIFICA MONDIALE 2018 MX2 
1° Prado J. ESP Ktm p.ti 692
1° Jonass P. LAT Ktm p.ti 664
3° Olsen T. DEN Husqvarna p.ti 519
4° Watson B. GBR Yamaha p.ti 482
5° Vlaanderen C. RSA Honda p.ti 462
8° Cervellin Michele ITA Yamaha p.ti 314

Prossimo appuntamento il 26 agosto a Sevlievo in Bulgaria

About Author

Valerio Origo

Residente in provincia di Monza, Valerio si è diplomato all'Istituto Grafico Rizzoli. Hobbies: fotografia, moto, sport. Attualmente collabora con alcune redazioni sportive fotografando e scrivendo articoli.

Sorry no comment yet.

Leave a Comment