Menu
Logo_Pirelli.svg

PIRELLI P ZERO TAILOR MADE PER LA NUOVA BMW M8

Nuova tappa nella collaborazione fra Pirelli e BMW, con lo sviluppo della variante tailor made del pneumatico sportivo P Zero per la nuova BMW M8.

BMW M8 Coupe

BMW M8 Coupe

La versione del P Zero dedicata a questa vettura è stata affinata nel corso di alcuni anni di stretta collaborazione tra le funzioni di sviluppo e testing di Pirelli e BMW. Un lavoro di squadra che ha permesso di creare una versione del P Zero apposita e in linea con le caratteristiche di guida della BMW M8, secondo la filosofia Pirelli Perfect Fit. Il nuovo pneumatico è realizzato in base alle caratteristiche dello chassis per entrambe le varianti di BMW M8, Coupé e Cabriolet. Il nuovo P Zero omologato da BMW e marcato sul fianco ha le dimensioni 275/35 ZR 20 (asse anteriore) e 285/35 ZR 20 (asse posteriore).

Comparato alla versione originale del P Zero, la variante creata per la BMW M8 offre su questa vettura le massime prestazioni su lap time, dry handling, wet handling, consistency, braking performance, straight hydroplaning, lateral hydroplaning, weight, comfort, noise e mileage. Di conseguenza, il P Zero contribuisce in maniera determinante a esprimere l’elevato potenziale della BMW M8.

La nuova BMW M8 Coupé e la BMW M8 Competition Coupé, un modello ancora più potente e più lussuoso di questa vettura sportiva di alta performance, offrono un’esclusiva esperienza di guida su strada e su pista. Inoltre, le nuove BMW M8 Cabriolet e BMW M8 Competition Cabriolet sono disponibili per i guidatori più appassionati, permettendo un miglior equilibrio tra comfort quotidiano e prestazioni ispirate dal motorsport.

BMW M8 Coupe

BMW M8 Coupe

Tutte le versioni adottano un motore V8 biturbo da 4.4 litri. I modelli Competition, in particolare, raggiungono una potenza di 460 KW/625 CV e tutte le versioni possono raggiungere la velocità autolimitata di 250 km/h. Per adattare le caratteristiche di performance del P Zero alle caratteristiche di guida dei veicoli BMW, gli ingegneri Pirelli hanno modificato il disegno battistrada del pneumatico, tra le altre cose, per ottimizzare anche il rumore di rotolamento. A questo si aggiungono un alto livello di aderenza e un’ottima performance sul bagnato. Per raggiungere il miglior equilibrio tra l’asse anteriore e quello posteriore del veicolo, gli ingegneri hanno usato diversi livelli di costruzione per la carcassa fra pneumatico anteriore e posteriore. La gomma anteriore ha una struttura simmetrica, mentre quella posteriore è asimmetrica. In sintesi, queste varianti tailor made del P Zero consentono di raggiungere le performance ottimali progettate per la BMW M8.

About Author

Gianluca Villa

Responsabile Informatico, da anni segue con passione gli sport motoristici Motociclista appassionato fin da giovane, ha accumulato quasi 30 anni di esperienza nella guida delle due ruote, con e senza motore. Dopo una collaborazione iniziale con Motocorse.com è parte integrante del progetto wheelsmag.it. Inizialmente dedito alla guida enduro, si è specializzato nel gestire moto più stradali, colpa della residenza al vicinissimo circuito di Monza. Risiede nell'alta Brianza dove è facile trovarlo in giro sia in bici che in moto tra le colline e il lago di Como. Ha un occhio di riguardo verso la sicurezza stradale soprattutto espressa dagli accessori e dall'abbigliamento.

Sorry no comment yet.

Leave a Comment