Menu
DSC_3028

Presentazione Pneumatici PIRELLI WRC 2021

          MBT_6891           

Pirelli lanciato la sua nuova gamma di pneumatici World Rally Championship di ultima generazione durante un evento esclusivo al Rally Italia Sardegna, anticipando il ritorno dell’azienda italiana come fornitore unico dello sport in un accordo triennale a partire dal 2021.
Da quando Pirelli si è aggiudicatala gara FIA per diventare fornitore esclusivo del Campionato del mondo di rally, ha lavorato duramente per creare nuovi pneumatici per le auto da rally più veloci del mondo, che abbiano mai corso su ghiaia, asfalto, neve e ghiaccio. L’obiettivo di Pirelli è fornire durata, prestazioni e adattabilità.
DSC_2710
Nonostante l’inevitabile interruzione della pandemia Covid, Pirelli ha mantenuto il programma di sviluppo dell’ultima gamma di pneumatici WRC: presentando oggi ai media, in occasione del Rally Italia Sardegna in conferenza stampa, come passeggeri durante la fase di shakedown in fianco al pilota Andreas Mikkelsen su Citroen C3 WRC di Pirelli.

Terenzio Testoni, responsabile Rally Racing di Pirelli, ha dichiarato: “Dopo un intenso programma di preparazione, siamo lieti di presentare le nostre nuove gomme in Sardegna, e dare ad alcuni piloti e navigatori la possibilità di provarle durante lo shakedown. Più tardi questo fine settimana, tutti le potranno vedere in azione con il nostro pilota Petter Solberg, ex campione del mondo, alla guida dell’auto di prova Pirelli nel power stage di fine rally.

DSC_3184
La prossima volta potrete vedrete i nostri pneumatici Pirelli in azione al Rally di Monte Carlo del prossimo anno, quando inizieremo il nostro mandato come fornitore unico. Nella creazione di questi pneumatici, abbiamo utilizzato l’esperienza accumulata in Formula 1, nella nostra precedente esperienza nei rally, ed in altri sport motoristici e con i pneumatici ad altissime prestazioni per la strada “.

 

DSC_2680

Le caratteristiche principali della nuova gamma

Il Campionato Mondiale WRC fornisce un test completo per qualsiasi fornitore di pneumatici, a cominciare dalle condizioni invernali del leggendario Montecarlo, dove le tappe possono essere completamente asciutte in alcune parti e ricoperte di ghiaccio e neve in altre. Pirelli, in queste condizioni climatiche, mette a disposizione gli pneumatici Pirelli Sottozero Snow, nella versione con o senza chiodi, insieme agli pneumatici da asfalto più normali.

DSC_3028
Nelle condizioni più estreme affrontate nei rally invernali scandinavi, come in Svezia, verrà fornito un pneumatico Sottozero Ice. Questo pneumatico è dotato di 384 chiodi distribuiti sulla superficie, che forniscono livelli incredibili di aderenza, ma questo pneumatico deve essere anche in grado di trattenere quei chiodi nei tratti che possono presentare la ghiaia, specialmente quando le temperature sono più miti.

 

 GRAVEL-SCORPION-KX_02             SNOW-SOTTOZERO-STZ-B_Chiodi_02          ICE-SOTTOZERO-J1_02
 

Pirelli ha prodotto uno pneumatico adatto alla parte di stagione più calda con terreni prevalentemente sterrati con ghiaia e rocce, tipico nelle tappe della zona mediterranea ( come il sardegna). Lo Scorpion con mescole dure e morbide offre il grip adatto, anche sui terreni fangosi e bagnati come le zone del Galles.

Per le prove speciali del Mondiale che prevedono l’asfalto come terreno di gara, Pirelli fornirà il suo ben noto P ZERO, con mescole dura e morbida, che garantiranno un ottimo grip sia su asciutto che sul bagnato, anche se è stato pensato un Cinturato specifico per i casi di pioggia.

                                     ASPHALT-CINTURATO-RW_02                                           ASPHALT-PZERO-RA_02

MBT_7105

Reinventare la storia: dai Rally alla strada

Fin dal lontano 1973,  quando debuttò nel mondiale rally, dove arrivò  la prima vittoria grazie a Achim Warmbold su Fiat 124, Pirelli ha sempre continuato nella produzione e sviluppo di pneumatici per le auto da Rally.
Quando nel 1979 fu istituito il campionato piloti, Pirelli lo vinse con Walter Rohrl su Fiat 131 Abarth.
Sviluppare per il campionato Rally per Pirelli ha sempre rappresentato un laboratorio in cui sperimentare tecnologie e soluzioni da portare direttamente all’utilizzo in strada, il moderno Cinturato è ampiamente scelto dalle più note case automobilistiche come primo equipaggiamento sui loro autoveicoli, ed il famoso P Zero (prodotto di punta di Pirelli) sono nati direttamente dalle esperienze fatte nel motorsport, come anche le tecnologie utilizzate per le gomme invernali e nelle run-flat.

Ora non resta che seguire il campionato 2021 per ammirare all’opera le nuove gomme sviluppate da Pirelli per il World Rally Championship.

About Author

Fabio Dotti

Informatico da una vita ed appassionato di Moto e Auto da altrettanti anni. Nei suoi molti Hobbies, c'è la meccanica, ha collaborato con Officine Desmoquattro per un paio di anni, facendo esperienza sulle moto; ma non solo ha cominciato a lavorare con i montaggi video negli anni '90, evolvendosi poi con l'arrivo del montaggio non lineare. Collabora con la scuola di guida sportiva Next Gear e Guida Sicura Urbana (scuola di guida sicura moto); qualche sporadica collaborazione con Max Temporali.

Sorry no comment yet.

Leave a Comment