Menu
BRUTALE 1000 RS_AMBIENT (7)

Brutale 1000 RS

Brutale 1000 RS rappresenta la versione “accessibile” della Brutale 1000 RR. La base tecnica restala medesima a livello di motore, telaio e forcellone. Anche l’ammortizzatore di sterzo elettronico Öhlins è lo stesso, mentre differiscono forcella Marzocchi e mono ammortizzatore Sachs, che sulla RS sono pluriregolabili ma a regolazione meccanica. Nuova la sella in un unico pezzo con specifica imbottitura, ancora più comoda, e i semimanubri, elemento distintivo della Brutale, in questo caso rialzati rispetto a quelli della RR.

BRUTALE 1000 RS_AMBIENT (14)

Il pilota può poi contare su pedane specificamente sviluppate per garantire un’ottimale posizione di guida. Ed è proprio la posizione di guida inedita e dedicata alla 1000 RS a connotare questo modello come adatto a un utilizzo decisamente ad ampio spettro, che include ad esempio lunghi tragitti con tratti autostradali ed extraurbani.

Il quattro cilindri a valvole radiali, esclusiva di MV Agusta non solo nel segmento ma in tutto il panorama motociclistico attuale, continua il suo percorso di sviluppo attraverso il miglioramento della componentistica volto a ridurre gli attriti interni. Si tratta di un motore dalle prestazioni eccezionali, ben 208 Cv a 13.000 giri e 116,5 NM di coppia a 11.000 giri, che impiega materiali di altissima qualità. Le bielle in titanio, ad esempio, sono una scelta unica nel segmento naked. Ancora titanio per le valvole – sia quelle di aspirazione, sia quelle di scarico -, a rimarcare una impostazione tecnica che assicura potenze superiori e il raggiungimento di regimi di rotazione elevatissimi, degni di una vera superbike.

BRUTALE 1000 RS_AMBIENT (4)

La distribuzione, come sulla RR, è l’ultima evoluzione di quanto sviluppato sulla 1000 RR e si avvale di una fasatura degli alberi a camme ulteriormente ottimizzata e volta a rendere ancora più efficace la curva di coppia ai medi e bassi regimi. L’utilizzo del rivestimento DLC (Diamond Like Carbon) per i bicchierini del comando valvole riduce gli attriti e migliora l’affidabilità. Obiettivo riduzione degli attriti anche grazie all’impiego di specifici ingranaggi per la trasmissione primaria; tutta la trasmissione è particolarmente robusta e affidabile, a maggior ragione nelle partenze estreme garantite dal Launch Control.

BRUTALE 1000 RS_AMBIENT (7)

Il cambio elettronico EAS 3.0 di terza generazione vede l’arrivo di un nuovo sensore per ottenere cambiate più precise e innesti più dolci. Lo scarico a quattro uscite, inconfondibile elemento stilistico MV Agusta, si caratterizza per l’andamento del collettore principale, che enfatizza il sound inconfondibile della Brutale, nel pieno rispetto della normativa Euro 5.

MOTORE

Tipo Quattro cilindri, 4 tempi, 16 valvole
Distribuzione Doppio albero a camme in testa;
valvole radiali e bicchierini DLC
Cilindrata totale 998 cm3
Potenza max. a giri/min (all’albero) 153,0 kW (208 CV) a 13.000 giri/min
Coppia massima giri/min 116,5 Nm (11,9 kgm) a 11.000 giri/min
Raffreddamento A liquido e olio con radiatori separati
Controllo di coppia con 4 mappe
Traction Control disinseribile a 8 livelli di intervento e wheelie
control con piattaforma inerziale
Sistema cambio elettronico MV EAS 3.0 (Electronically Assisted Shift Up & Down)
Frizione Multidisco in bagno d’olio con dispositivo antisaltellamento
meccanico con pompa radiale Brembo

DIMENSIONI E PESO
Interasse 1.415 mm
Lunghezza totale 2.080 mm
Larghezza max. 805 mm
Altezza sella 845 mm
Altezza min. da terra 141 mm
Avancorsa 97 mm
Peso a secco 186 kg
Capacità serbatoio carburante 16 l

TELAIO
Tipo Tubolare a traliccio in acciaio CrMo
Materiale piastre fulcro forcellone Lega di alluminio – Perno con altezza regolabile

SOSPENSIONE ANTERIORE
Forcella Marzocchi oleodinamica a steli rovesciati con sistema di regolazione esterno e separato del freno in estensione, in compressione e del precarico molla
ø Steli 50 mm
Escursione ruota 120 mm

SOSPENSIONE POSTERIORE
Monoammortizzatore Sachs regolabile in estensione, in compressione (Alta
velocità/Bassa velocità) e nel precarico molla
Forcellone oscillante monobraccio Lega di alluminio
Corsa ruota 120 mm

AMMORTIZZATORE DI STERZO
Ammortizzatore di sterzo Öhlins EC con sistema di regolazione elettronico con interventi automatici e manuali

FRENI
Anteriore A doppio disco flottante (Ø 320 mm) con fascia frenante in acciaio e flangia in alluminio pompa radiale Brembo
Pinza freno anteriore Radiale monoblocco Brembo Stylema a 4 pistoncini
(Ø 30 mm)

Posteriore A disco in acciaio (Ø 220 mm) – Pompa Brembo PS13
Pinza freno posteriore Brembo a 2 pistoncini (Ø 34 mm)

Sistema ABS Continental MK100 con RLM (Rear Wheel Lift-up
Mitigation) e con funzione cornering

CERCHI
Anteriore: Lega di alluminio 3,50” x 17”
Posteriore: Lega di alluminio 6,00” x 17”

PNEUMATICI
Anteriore 120/70 – ZR 17 M/C (58 W)
Posteriore 200/55 – ZR 17 M/C (78 W)

About Author

Giorgio Papetti

Sorry no comment yet.

Leave a Comment