Menu
16_SUPERNEX

KYMCO Super NEX

EICMA 6 Novembre 2018

KYMCO SuperNex-04

Questa sera Kymco ha rivelato al pubblico il loro gioiello, alla conferenza stampa “Super NEX”, tenutosi al teatro Vetra, hanno stupito tutto il pubblico presente.

Mr. Allen Ko (CEO di Kymco) ha spiegato che guidare una moto è una passione, che bisogna assecondare, e tutto di una moto con motore a combustione contribuisce a questa passione, il rumore, il rombo, il cambio, la potenza…
Puntando su tutte quelle emozioni che una moto tradizionale trasmette a chi la guida, Kymco ha inventato una nuova categoria di moto elettriche super sportive.

06_SUPERNEX

Super NEX la nuova era delle moto elettriche ad alte prestazioni, anzi, altissime, andiamo a vedere cosa dichiarano di questo bolide:

0-100 kmh in 2,9″
0-200 kmh in 7,5″
0-250 kmh in 10,9″

La Super NEX è equipaggiata con il FEP Full Engagement Performance, un sistema elettronico di controllo trazione, launch control, controllo della frenata, anti pattinamento, anti impennata e controlla anche che la ruota posteriore non si alzi nelle staccate al limite, insomma in ogni momento della guida, il FEP  è pronto a gestire tutto ciò che può interferire nella guida, ovviamente è regolabile in base allo stile di guida del rider.

12_SUPERNEX11_SUPERNEX

 

 

 

 

 

 

Kymco ha equipaggiato la Super NEX con il primo sistema di gestione del suono: Active Acoustic Motor.
Come ha spiegato il CEO Allen Ko, il suono fa parte di quelle emozioni che devono esserci in una moto super sportiva, quindi hanno realizzato un sistema in grado di dare una sensazione diversa dal solito rumore del motore elettrico, che di sua natura è molto più silenzioso di un motore endotermico. Il suono generato potrà essere cambiato in base alle esigenze di chi guiderà questa moto, e potrà essere variato in tonalità e volume.

La sensazione migliore di guida di una super sportiva deriva dal cambio, che ci dà la possibilità di gestire la coppia del motore, Kymco ha pensato di equipaggiare la Super NEX con un cambio sportivo a 6 rapporti, dando la possibilità di sfruttare al meglio la spinta del motore elettrico, con molta più spinta proprio la dove il motore elettrico tradizionale termina la sua azione, ai regimi più alti.

07_SUPERNEX10_SUPERNEX

 

 

 

 

 

 

Come ogni super sportiva che si rispetti, Super NEX è fornita di un sistema di mappature, Kymco lo ha chiamato Adaptive Machine Personalities, un sistema in grado di gestire l’erogazione del motore in base a quattro schemi predefiniti:

POISED spegne il mondo intorno a te mentre scivoli attraverso la città, proiettando silenziosamente la tua forza interiore.

ASSERTIVE:  attiva la gestione dell’ assetto. La vita è un perfetto equilibrio tra potere e civiltà.

BOLD: che mette sotto la tua presa una forza immensa, pronta a rilasciare in qualsiasi momento in sincronia con il tuo battito cardiaco.

EXTREME:  tira fuori la bestia, il desiderio è in fiamme, e gli altri possono essere visti solo nello specchietto retrovisore.

Con queste definizioni, Kymco ha voluto darci la visione poetica della gestione della potenza del motore della Super NEX.

Chiudiamo l’articolo lasciandovi la conclusione della presentazione di Kymco:

“questa è la prima volta che ai motociclisti viene data la libertà di sintonizzare l’emozione della propria moto supersportiva per creare una varietà di personalità del veicolo. I motociclisti di super sportive avranno molti modi di godersi SuperNEX che riflettono veramente la diversità delle loro vite.”

16_SUPERNEX

About Author

Fabio Dotti

Informatico da una vita ed appassionato di Moto e Auto da altrettanti anni. Nei suoi molti Hobbies, c'è la meccanica, ha collaborato con Officine Desmoquattro per un paio di anni, facendo esperienza sulle moto; ma non solo ha cominciato a lavorare con i montaggi video negli anni '90, evolvendosi poi con l'arrivo del montaggio non lineare. Collabora con la scuola di guida sportiva Next Gear e Guida Sicura Urbana (scuola di guida sicura moto); qualche sporadica collaborazione con Max Temporali.

Sorry no comment yet.

Leave a Comment