Menu
OKUBO03

La OGK KABUTO Arriva in MOTOGP con un nuovo casco

La casa del Sol levante, OGK KABUTO Debutta nella Motogp selezionando alcuni talenti del circus

è il brand giapponese di caschi da bici e moto fondato a Ōsaka nel 1982 che combina in modo sinergico la tradizione e il cuore del Giappone con
innovazione tecnologica. Kabuto, implementando per la prima volta novità rivoluzionarie come il Wake Stabilizer, è infatti uno dei player che ha più influito nel mercato dei caschi grazie ai suoi attenti studi in materia di sicurezza, performance e comfort.

_DSC1564
Il DNA del brand affonda le sue radici nello spirito classico giapponese:
kabuto è il termine che indica il tradizionale elmo utilizzato dai guerrieri samurai durante le battaglie che hanno infiammato il Giappone nei secoli scorsi. Come il kabuto ha difeso gli antichi soldati, così OGK KABUTO vuole proteggere i motociclisti di oggi grazie ad una tecnologia all’avanguardia sviluppata dopo anni di attente ricerche.

OKUBO01
Uno degli obiettivi di OGK KABUTO è quello di poter offrire prodotti sempre migliori ai propri clienti. Questo forte spirito di miglioramento ha spinto da sempre l’azienda a supportare i più promettenti atleti di ciclismo e motociclismo per poter ascoltare il loro feedback diretto e sviluppare caschi sempre più performanti.
Per la stagione 2021 Kabuto scommette sulle nuove leve del motociclismo internazionale, puntando sulla crescita di numerosi giovani atleti.
Tra le importanti conferme e le new entry, i riflettori sono puntati su Yari Montella (Italia), Hikari Okubo (Giappone), Kaito Toba (Giappone),
le tre indiscutibili stelle di Kabuto che competeranno nel prestigioso campionato MotoGP indossando il nuovo modello da corsa del brand giapponese.

_DSC2622

Yari Montella: il primo campione italiano del Fim Cev Moto2 debutta in MotoGP
Impossibile avere dubbi sul talento di Yari Montella, il giovane campano classe 2000 che ha stregato tutti nel campionato Fim Cev Moto2. Nel 2014, anno del suo ultimo titolo italiano, parlavano di lui come di un “talento nascosto”: oggi è il primo italiano ad aver conquistato il titolo di campione europeo Cev Moto2 con team tricolore (“Speed Up”) nella stagione 2020.
Una vittoria che sa di rivincita dopo anni difficili che lo hanno portato “quasi” al ritiro. Un “quasi” che oggi fa la differenza al punto da
eleggerlo Re d’Europa. Tra i punti di forza di Yari c’è la capacità di guardare in prospettiva: l’atleta è già pronto mentalmente ad affrontare il prossimo Mondiale, sicuro di poter competere coi migliori della middle-class Moto2.

_DSC2241

Pronti a volare sulle ali di Kaito Toba Kaito Toba, coetaneo di Montella, è il giovane giapponese che ha attirato l’attenzione degli osservatori internazionali di motociclismo. Come i più grandi campioni mondiali, Kaito ha sempre saputo quale sarebbe stata la sua strada: a soli 5 anni, infatti, inizia a salire in sella della sua prima moto elettrica e a sfrecciare nei circuiti di Fukuoka.
A 15 anni Kaito inizia a gareggiare in competizioni internazionali di alto prestigio come la MotoGP Rookies Cup dopo essere stato il dominatore indiscusso della Asian Talent Cup nell’anno precedente. Il giovane giapponese ha sempre lavorato per poter eguagliare il suo più grande idolo: Casey Stoner. Questa è la motivazione che ha spinto Kaito a crescere tanto velocemente da debuttare in Moto3 a soli 17 anni.
Sebbene il primo anno nel nuovo girone sia stato travagliato, Kaito ha superato sempre i suoi limiti, posizionandosi diciottesimo a fine campionato 2020.
Quando è in sella della sua moto, Kaito guida per vincere. Lo spirito irruento e l’innegabile talento di Kaito sono gli asset più cari al pilota che nella prossima stagione farà parte del team CIP, che hascommesso molto sul futuro dell’atleta di Fukuoka.

OKUBO_HELMET01

Hikari Ōkubo: il raggio di luce nel motociclismo giapponese Nato a Kodaira, nella periferia di Tokyo, nell’agosto 1993, Hikari Ōkubo è tra le stelle della competizione motociclistica made in Japan. Hikari, il cui nome significa “luce”, inizia la sua brillante carriera nel 2008 entrando nella prestigiosa All Japan Road GP 125, il campionato motociclistico più rinomato nel Sol Levante. Questa competizione nazionale è stata la gavetta per il giovane Hikari che, dopo aver accumulato esperienza e affinato la sua tecnica, riesce a diventare il campione della All Japan Road nel 2010.
La stagione che sta per iniziare segna un punto di svolta per la carriera di Ōkubo: unendosi al team Ajo Motorsport, è il primo giapponese a gareggiare nel campionato Moto-E in sella alla Ego Corsa. Le aspettative per Hikari sono alte: il rider giapponese è supportato non solo da un team affiatato che pone completa fiducia nelle sue capacità, ma anche da brand di successo che gli forniscono l’equipaggiamento migliore per poter competere a livello nazionale. Tra questi spicca OGK KABUTO, che per la stagione 2021 fornirà al pilota il nuovo modello da corsa per la stagione 2021

 

 

About Author

Gianluca Villa

Responsabile Informatico, da anni segue con passione gli sport motoristici Motociclista appassionato fin da giovane, ha accumulato quasi 30 anni di esperienza nella guida delle due ruote, con e senza motore. Dopo una collaborazione iniziale con Motocorse.com è parte integrante del progetto wheelsmag.it. Inizialmente dedito alla guida enduro, si è specializzato nel gestire moto più stradali, colpa della residenza al vicinissimo circuito di Monza. Risiede nell'alta Brianza dove è facile trovarlo in giro sia in bici che in moto tra le colline e il lago di Como. Ha un occhio di riguardo verso la sicurezza stradale soprattutto espressa dagli accessori e dall'abbigliamento.

Sorry no comment yet.

Leave a Comment