Menu
MIVV-Hypermotard-950-side-con-MK3-carb

Mivv per Hypermotard 950/SP

Il noto produttore italiano di scarichi accoppia al propulsore di questa Ducati una coppia di terminali MK3 in carbonio. La scelta del posizionamento standard appare quanto mai accattivante ma la proposta aftermarket di MIVV aggiunge un po’ di pepe anche alle prestazioni.

La versione alla quale è indirizzato il suggerimento di MIVV è la Hypermotard 950 2019-2020 Euro 4. L’omologazione è totalmente rispettata anche sostituendo i terminali di serie con la coppia di MK3.
Lo stesso tipo d’intervento è indicato anche con la versione SP, più sofisticata dal punto di vista della ciclistica ma spinta dallo stesso Testastretta 11° alleggerito e rivisto tecnicamente rispetto al passato, per offrire una risposta più reattiva ai bassi regimi.

MIVV-Hypermotard-950-back-con-MK3-carb
Non è stato dunque facile per MIVV andare oltre le performance di serie considerando esclusivamente la sostituzione dei terminali ma, come vedremo, gli MK3 in carbonio non deludono le aspettative.

Questa “compatta” linea, presentata nel 2019, è frutto dell’esperienza acquisita da MIVV nei Campionati mondiali Moto3 e Moto2 e rappresenta un buon esempio di sintesi tra performance, tecnologia e design. Apprezzabile è anche il sound, ascoltabile sul sito dell’azienda (registrato con apparecchiature audio professionali).

MIVV-Hypermotard-950-side-con-MK3-carb

La versione MK3 qui proposta è quella caratterizzata dal corpo centrale in carbonio con finitura lucida, unitamente alla grata di protezione sul fondello di uscita. Il montaggio, nella stessa posizione dei due terminali di serie, è semplice grazie alla configurazione “Slip On”. L’analisi del grafico ricavato dal test al banco (scaricabile dal sito web di MIVV), mette in luce un sensibile incremento della potenza nel regime tra i 4mila e i 5mila giri, una curva costantemente sopra quella ricavata con lo scarico di serie che tocca il suo massimo con + 1,8 CV a 9.000 giri. Anche la curva relativa alla coppia mostra un maggior tiro sempre tra i 4mila e i 5 mila giri, arrivando a fornire il massimo incremento, pari a + 1,5 Nm a 7.400 giri.
Da valutare è anche la diminuzione sul peso complessivo della moto, che la coppia di MK3 riduce di 2 kg.

PREZZO AL PUBBLICO
Coppia silenziatori MK3 Carbonio: 652,00 euro

About Author

Giorgio Papetti

Sorry no comment yet.

Leave a Comment