Menu
admin-ajax

MXGP Olanda: Cairoli cala il tris

Tony Cairoli: un mix di classe, potenza e intelligenza
Sono 22 i punti di vantaggio su Gajser,
è già allungo mondiale?
Nella MX2 doppietta dell’alfiere Ktm Jorge Prado

Nella terza prova del Mondiale 2019 MXGP di Motocross, sull’insidioso sterrato di Valkenswaard (Olanda), assoluta superstar è stato il nostro Tony Cairoli, all’inseguimento del decimo titolo iridato, ha vinto il terzo GP consecutivo e il successo numero 88 della sua straordinaria carriera.

GARA1
Le due scivolate dello sloveno Tim Gajser e del britannico Max Anstie, hanno servito su un piatto d’argento il successo al nostro portacolori,  TC222 amministrando saggiamente si è involato sotto la bandiera a scacchi, precedendo nell’ordine il belga Clement Desalle (Kawasaki) di 4″242 e il francese Gautier Paulin (Yamaha) di 5″137.
Il pilota siciliano si è aggiudicato l’holeshot, ma nel primo giro è passato da uno scatenato Anstie (Ktm) e tallonato da molto vicino dallo sloveno Gajser (Honda). Gli errori dei due protagonisti della prima metà manche, hanno lasciato campo libero al nove volte campione iridato, al termine settima piazza per lo sloveno Gajser e sedicesimo posto per il britannico Anstie. Sfortuna per il nostro Ivo Monticelli (18esimo), ha perso la stabilità dell’anteriore della sua Ktm nei canaloni del tracciato olandese, mentre era in bagarre per la quarta piazza. L’altro azzurro Alessandro Lupino sulla Kawasaki ha chiuso in 32esima posizione.

Il nove volte Campione del Mondo, Tony Cairoli, ha vinto il GP di Olanda

Il nove volte Campione del Mondo, Tony Cairoli portacolori della Ktm, ha dominato il GP di Olanda

GARA2
A Valkenswaard anche nella run2, il siciliano non ha lasciato scampo ai rivali, partenza impeccabile e una serie impeccabile di giri veloci, hanno consentito a Tony Cairoli di mettere in cassaforte il successo, solamente nel finale Tim Gajser è riuscito ad avvicinarsi, chiudendo a 1″4, terzo gradino del podio per il belga Jeremy van Horebeek (Honda) +32″8. Buona prova per Ivo Monticelli (KTM) ha chiuso 11esimo +1’05, alle sue spalle 12esimo Alessandro Lupino (Kawasaki) +1’12.

Classifica Mondiale MXGP 2019
1°  CAIROLI TONY, Ita (Ktm)  p.ti 147
2°  Gajser Tim, Slo (Honda)  p.ti 125
3° Desalle Clement, Bel (Kawasaki)  p.ti 103
4° Paulin Gautier, Fra (Yamaha)  p.ti 102
5° Van Horebeek J, Bel (Honda)  p.ti 102
16° MONTICELLI IVO, Ita (Ktm)  p.ti 35
17° LUPINO ALESSANDRO, Ita (Kawasaki) p.ti 34

MX2
Doppietta nel GP d’Olanda 2019 dello spagnolo Jorge Prado, Campione del Mondo in carica, al rientro dopo l’assenza nel GP di Gran Bretagna per infortunio. Il giovane fuoriclasse iberico, ha dominato entrambe le manche: l’alfiere della Ktm ha preceduto in gara1 il danese Thomas Kjer Olsen (Husqvarna) e il tedesco Henry Jacobi su Kawasaki, mentre in gara2 ha avuto la meglio del belga Jago Geerts (Yamaha) e ancora di Olsen.
Il danese della Husqvarna Olsen, si conferma al comando della classifica generale con 23 punti di vantaggio sul tedesco della Kawasaki Jacobi e 36 punti sullo spagnolo Jorge Prado (Ktm).
Gli italiani: Alberto Forato (Husqvarna) settimo, Michele Cervellin (Yamaha) 16esimo, Morgan Lesiardo (Ktm) 28esimo, Joakin Furbetta (Husqvarna) 37esimo.

Appuntamento il 6 e 7 aprile a Pietramurata per il GP del Trentino

About Author

Valerio Origo

Residente in provincia di Monza, Valerio si è diplomato all'Istituto Grafico Rizzoli. Hobbies: fotografia, moto, sport. Attualmente collabora con alcune redazioni sportive fotografando e scrivendo articoli.

Sorry no comment yet.

Leave a Comment