Menu
20220719_194021

Nilox J5 Plus: l’E-Bike per cominciare

Siete attratti dalle E-bike ma non ne avete mai avuta una e non volete investire cifre troppo elevate per modelli più sofisticati? La Nilox J5 Plus potrebbe fare al caso vostro, perché con meno di 900 Euro (ma con le offerte si scende anche di parecchio) vi portate a casa una city E-bike con ruote da 26 pollici adatta sia per uomo sia per donna.

20220719_193954 (1)

Linee classiche e peso contenuto

La J5 è di fatto una bici tradizionale a cui è stato “innestato” un cuore tecnologico e grazie al telaio ribassato senza tubo superiore è perfetta anche per le donne che utilizzano gonne e tacchi. Salire e scendere è infatti facilissimo e il peso tutto sommato contenuto (22 Kg) la rende adatta a un utilizzo quotidiano. Forse i pedali non sono proprio il massimo e si poteva scegliere un modello più adatto all’utilizzo con scarpe eleganti, ma cambiarli è semplice e abbastanza economico.

20220719_194205 20220719_194223 (1)

Apprezzabile la presenza della forcella ammortizzata, che attutisce un minimo le asperità della strada, e del cambio a 7 rapporti che permette di trovare sempre la marcia giusta per affrontare anche pendenze importanti. Per questo la J5 Plus è adatta anche a un utilizzo in collina o in paesi di montagna dove magari si devono fare pochi chilometri al giorno ma con tanto dislivello. Basta impostare il livello 3 e si può salire anche con le borse della spesa senza fare fatica!

20220719_190919 (1)20220719_190944 (1)

Sella confortevole e manubrio alto e stretto (purtroppo non è regolabile in inclinazione) agevolano ancora di più la guida nel traffico e per fermarci possiamo contare su un freno a disco con pinza meccanica all’anteriore e un classico V-Brake al posteriore. Un’accoppiata non potentissima in assoluto (soprattutto in discesa è necessario tirare parecchio le leve), ma in linea con le caratteristiche e il prezzo di questo modello.

20220719_194004 (1) 20220719_191258 (1)

Motore posteriore e batteria maggiorata

La J5 Plus è caratterizzata da una nuova batteria LG da 346Wh – 9,6A (sul modello in prova era in realtà da 360Wh – 10A) , estraibile per poterla eventualmente ricaricare in casa e ben riparata sotto al portapacchi posteriore. Garantisce un’autonomia fino a un massimo di circa 65 Km, in funzione chiaramente del livello di potenza richiesto dal motore, dal peso del ciclista e dalle condizioni della strada. Il tempo di ricarica è lungo in relazione alla capacità: quasi 5 per una ricarica completa a causa del caricatore da soli 2A. Direttamente sulla batteria un pulsante e una serie di led permettono di verificare lo stato di carica, ma la medesima informazione si può leggere direttamente dall’unità di controllo al manubrio, che però è meno precisa. Per il resto il comando è molto semplice e permette di accendere e spegnere la bici, selezionare la modalità di assistenza e verificare il livello di carica. Non c’è computer di bordo e neanche l’accensione integrata delle luci. Quella anteriore a led, fornita di serie, può essere accesa con il tasto presente sulla luce stessa, mentre al posteriore è previsto solo il classico catarifrangente.

20220719_191327 (1)

Il Motore Bafang da 250 Watt integrato nel mozzo posteriore non è particolarmente sofisticato, ma è affidabile e offre 3 differenti livelli di assistenza. In città se si è un minimo abituati a pedalare il livello Eco può essere già sufficiente e i 65 Km sono decisamente fattibili. Aumentando il livello la potenza si fa sentire in modo più deciso e in un attimo si arriva alla fatidica soglia dei 25 Km/h oltre i quali per legge il motore stacca (sono presenti sensori anche sui freni). In queste condizioni si possono fare circa 30/40 Km. Il livello 3 è utile soprattutto in salita e chiaramente è quello che consuma più velocemente la batteria. Il rumore del motore è abbastanza contenuto e l’aspetto che infastidisce maggiormente, specialmente all’inizio, è il ritardo nel fornire l’assistenza e il fatto che il punto di attacco non sia costante. A volte basta mezza pedalata e a volte servono addirittura 2 giri completi dei pedali (molto dipende dal rapporto del cambio selezionato); poi la spinta si fa decisa e conviene sempre tenere due dita sui freni perché a volte ci coglie quasi impreparati. Chiaramente è il prezzo da pagare per avere un E-bike economica e una volta fatta l’abitudine si riesce facilmente a gestire questo comportamento usando i freni.

20220719_194154 (1)

Valida in città e anche sulle ciclabili

A parte la città, che è il suo habitat naturale, la J5 Plus non disdegna nemmeno qualche strada bianca come quelle che si trovano su tante ciclabili. Il confort si mantiene decisamente buono. Forse avremmo preferito un manubrio leggermente più largo, ma è questione di gusti e nel caso si può cambiare molto facilmente. Ottima la presenza del cambio Shimano Tourney TZ a 7 rapporti, che se viene regolato bene permette di cambiare molto facilmente grazie al comando Revoshift integrato nella manopola di destra. Il peso concentrato quasi interamente nella parte posteriore rende molto leggero il manubrio e anche i cambi di direzione, per esempio per evitare le insidiose rotaie del tram o le crepe nel pavé, sono molto naturali. Una volta imparato a “capire” il comportamento del motore nella fase di attacco è facile mantenere la velocità desiderata e la pedalata risulta abbastanza naturale anche nel malaugurato caso in cui la batteria si esaurisca prima di completare il percorso. La forcella come dicevamo aiuta un po’ ad assorbire le asperità, ma essendo di fascia decisamente economica non digerisce bene gli urti a velocità sostenuta. In caso di buche e asperità meglio ridurre la velocità.

20220719_190902 (1)

Conclusioni

La Nilox J5 Plus è la classica E-bike poco impegnativa, anche in termini di acquisto e manutenzione, con cui andare al lavoro, a fare la spesa, a scuola e magari fare qualche scampagnata nei weekend. Con un cestino anteriore e il portapacchi posteriore può assicurare anche un’ottima capacità di carico e le caratteristiche tecniche non la rendono così appetibile ai ladri come potrebbero fare modelli più sofisticati e costosi. Ciò non toglie che una bella catena è indispensabile, specialmente nei grandi centri urbani. Chiaramente la batteria è sotto chiave e non può essere estratta senza prima averla inserita ber sbloccarla e abilitare lo scorrimento sulla slitta di fissaggio.

Scheda tecnica Nilox J5 Plus

Telaio: Alluminio

Cambio: Shimano Tourney TZ a 7 velocità con manopola RevoShift

Ruote: 26”x1,75”

Forcella: ammortizzata

Freni: Disco anteriore e V-brake posteriore

Batteria LG 36 Volt da 346Wh/9,6Ah

Autonomia max dichiarata: 65 km

Tempo di ricarica: 5 ore

Motore Bafang da 250W, velocità limitata per legge a 25 km/h

3 livelli di assistenza

Comando di controllo: pulsanti fisici e led

Peso: 22 kg

Prezzo suggerito: 899.95 euro

 

About Author

Giorgio Papetti

Sorry no comment yet.

Leave a Comment