Menu
Photography by Frederik Lindstrøm

Noko svela le nuove E-bike

Si chiama NOKO e ha una precisa idea di mobilità sostenibile fatta di tecnologia, immediatezza e stile. Non si tratta solo di un nuovo brand di biciclette a pedalata assistita, bensì di un progetto ambizioso e italiano sotto ogni aspetto: dal processo di ricerca e sviluppo, alla realizzazione del telaio, all’assemblaggio.

Photography by Frederik Lindstrøm

Per ritagliarsi uno spazio di rilievo nel mondo della mobilità a basso impatto ambientale, NOKO ha scelto di puntare sulla qualità costruttiva e sul contenuto tecnico, grazie a un partner prestigioso come FSA.

Al momento i progetti di NOKO prevedono la realizzazione di tre modelli, due dei quali – Forza e Tempo – hanno trasmissione monomarcia a cinghia e sono destinati al commuting urbano, mentre Vulcano si ispira al mondo Gravel e monta la trasmissione SRAM 1×11 velocità, dedicata a chi cerca orizzonti più ampi.
Ad accomunare le tre e-Bike sono il telaio in alluminio lega 6000 e la power unit FSA, con motore alloggiato nel mozzo della ruota posteriore. Una power unit con batteria da 250 Wh, completamente integrata nel tubo obliquo del telaio, che nutre di energia un brushless capace di erogare 250 W e 45 Nm di coppia. L’assistenza è fornita con cinque differenti livelli di intensità regolabili attraverso un intuitivo comando sul tubo orizzontale per affrontare nel modo più efficace le varie situazioni di guida e di terreno.

L’autonomia della batteria può arrivare a 100 km per 1200 m di dislivello, in condizioni di utilizzo ottimali; con l’utilizzo del Range Extender si può arrivare fino a 200 km. L’autonomia massima può variare a seconda del peso del conducente, del tipo di guida e del percorso effettuato.

La stretta collaborazione con FSA ha, inoltre, rappresentato uno stimolo a puntare sulla tecnologia e sulle caratteristiche delle prestazioni di alcune componenti, trasferendo sulle strade di tutti i giorni quei benefici riservati di solito agli atleti.
Si spiega così la scelta di proporre due coppie alternative di ruote Vision, una in alluminio (Team 30) e una in fibra di carbonio (Metron 40), con l’obiettivo di ridurre ulteriormente i pesi – 14,8 kg per la bici completa in taglia M-, incrementando le prestazioni e la sicurezza.

Completano la dotazione l’impianto frenante a disco con rotori da 160 mm.
La classica trasmissione a catena è di serie su Vulcano, mentre quella a cinghia -pulita e senza necessità di manutenzione- equipaggia Forza e Tempo.

Tutti i modelli saranno visibili a Eicma, PAD 13 M74

About Author

Giorgio Papetti

Sorry no comment yet.

Leave a Comment