Menu
led-headlight

Nuove Triumph Rocket III

Presentata nel 2004, Triumph Rocket III era una moto autentica, con più muscoli, presenza e coppia di ogni altra moto sul mercato. Adesso, le nuove Rocket 3 R e Rocket 3 GT annunciano la genesi di un nuovo mito targato Triumph.

2019-rocket-3-r-riding-8

Entrambe le nuove Rocket 3 sono equipaggiate con il nuovo motore tre cilindri da 2.500cc, che aumenta di cilindrata rispetto al suo predecessore per offrire prestazioni e accelerazione straordinari. Tutti i giorni, da solo o in compagnia. Il nuovo motore della Rocket 3 compie un ulteriore passo avanti in termini di potenza massima, ora 165 CV a 6.000 giri/min: l’11% più rispetto alla precedente versione. Con più potenza dai bassi regimi, a partire da 3.500 giri/min, e lungo tutta la curva d’erogazione fino al limitatore a 7,000 giri/min, la nuova Rocket 3 stupisce e coinvolge per il suo livello di performance.
Il motore della Rocket 3 ha anche la coppia più alta tra i motori prodotti in serie con un picco di 221 Nm: più del 71% rispetto alla concorrenza.
Una curva di coppia ricca e costante, che raggiunge il picco massimo a 4.000 giri/min, permettendo una risposta del gas sempre pronta che si traduce in accelerazioni brucianti in ogni marcia e ad ogni regime.
Questo motore beneficia di interventi mirati per la riduzione delle masse tra cui un nuovo carter, un nuovo sistema di lubrificazione a carter a secco – che incorpora il serbatoio dell’olio all’interno della coppa motore – e contralberi: tutto questo permette una riduzione di peso di oltre 18 kg rispetto al passato.
Il cambio elicoidale a sei rapporti è stato pensato per garantire più fluidità, leggerezza e precisione rispetto a quelli ottenibili con un cambio normale gestire la grande coppia di questa nuova generazione di Rocket 3.
Come in tutti gli ultimi modelli Triumph, anche il motore della Rocket 3 regala sensazioni moderne grazie all’acceleratore ride-by-wire, e grazie a un sistema di raffreddamento a liquido permette performance migliori ed una guida più efficiente.
Entrambe le versioni Rocket 3 hanno intervalli di manutenzione ogni 16.000 km.

2019-rocket-3-r-static-1

Design ed efficienza

Grazie a dettagli unici e distintivi, come il doppio faro a LED anteriore, il logo triangolare Triumph e le linee sinuose dei tre collettori di scarico, la nuova Rocket 3 è una moto dalle linee muscolose e con una personalità imponente. In aggiunta, i nuovi cerchi multirazze forgiati in alluminio arricchiscono il suo stile contemporaneo, con una finitura all-black per la Rocket 3, mentre la Rocket 3 GT si caratterizza per lavorazioni a macchina sia sul canale sia sulle razze. Entrambi i modelli montano di serie gli pneumatici Avon Cobra Chrome, sviluppati in esclusiva per la nuova generazione Rocket, con una larghezza al posteriore di 240mm. I dettagli sul battistrada sono pensati per migliorare il grip, l’estetica e la resa chilometrica.

A contribuire alle linee pulite di Rocket 3 è il forcellone monobraccio, con ammortizzatore disassato e finiture di pregio sul cardano; mentre l’elegante manubrio con cavi interni rinforza ulteriormente la sensazione di una moto possente e la posizione di guida dominante. Il modello R è caratterizzato da un manubrio flat in stile roadster, mentre il modello GT è dotato di manubrio beach bar più orientato al turismo che ne migliora il comfort e le doti di guida.

Entrambe le versioni si caratterizzano per la forma scolpita della doppia sella, impreziosita da finiture in alluminio, da cui parte un’unica linea sinuosa che attraversa tutta la moto. Il set-up è stato progettato per essere facilmente modificato portandolo da uno a due posti in pochi istanti, con l’aggiunta di un sellino più piccolo in optional per migliorare ulteriormente il look della configurazione monoposto. La sella della versione R è caratterizzata da un design roadster e un’altezza da terra di 773 mm, mentre la variante GT presenta una seduta più votata al turismo con un’altezza di 750 mm per essere ancora più facile e comoda. Inoltre, quest’ultima ha anche uno schienale con supporti in alluminio spazzolato.

Per il massimo comfort di ogni motociclista, Rocket 3 offre una posizione di guida regolabile. Le pedane della Rocket 3 R hanno due regolazioni verticali tra cui scegliere (0mm / -15mm), mentre Rocket 3 GT offre comandi a pedale con tre regolazioni orizzontali (-25mm / 0mm / + 25mm). Inoltre, lo schienale del sellino è regolabile in altezza.

Anche la nuova gamma Rocket 3 presenta la ricercatezza di finiture e materiali tipica di Triumph, contribuendo al suo inimitabile stile. Fanno parte di questa attenzione i dettagli spazzolati come: il serbatoio scolpito concinghia in acciaio spazzolato, il tappo serbatoio Monza in alluminio, il coperchio air-box in alluminio, il tappo olio in alluminio, le alette lavorate sui carter, la copertura della testata e della camma, i paratacchi e i fondelli di scarico e gli eleganti poggiapiedi pieghevoli con design esclusivo a scomparsa.

led-headlight

Telaio, sospensioni e freni

Rocket 3 presenta un nuovissimo telaio in alluminio ottimizzato con un innovativo design che contribuisce al risparmio di peso complessivo e offre un incredibile rapporto coppia/peso, oltre il 25% più alto rispetto alla concorrenza. Inoltre, le nuove motociclette Rocket 3 sono dotate di sospensioni posteriori Showa completamente regolabili con serbatoio separato (estensione, compressione e precarico) e forcelle Showa regolabili da 47mm (estensione e compressione) per offrire comfort e controllo ed una guida coinvolgente in tutte le situazioni.
A completare l’innovazione ingegneristica di alto livello di cui sono dotate queste motociclette, si trovano le pinze Brembo Stylema®, montate su entrambi i nuovi modelli Rocket 3. Si tratta di pinze leggere, compatte e dalle prestazioni elevate. Il nuovo design consente un maggiore flusso d’aria intorno alle pastiglie dei freni, che aiuta le pinze a raffreddarsi più rapidamente per offrire prestazioni ancora più costanti.

Tecnologia a servizio del pilota

Per centrare l’obiettivo di offrire un’esperienza di guida appagante, le Rocket 3 offrono standard tecnologici altissimi concentrati sul pilota. Entrambi i modelli sono dotati di strumentazione TFT a colori, più sofisticata, personalizzabile e molto più funzionale rispetto agli strumenti della generazione precedente. L’unità TFT è regolabile in inclinazione per una visibilità ottimale e presenta un design elegante e due differenti layout per visualizzare le informazioni. Tra le altre caratteristiche:

Cornering ABS – Gestito da IMU: un’evoluzione del cornering ABS equipaggia di serie Rocket 3 R e GT. Questo permette di ottenere la miglior frenata possibile, qualunque sia l’angolo di piega.
Cornering Traction Control – Gestito da IMU: standard su entrambi i modelli, il cornering traction control, permette di ottenere la migliore trazione possibile rispetto all’angolo di inclinazione della motocicletta.
IMU – Piattaforma inerziale: un’unità di misurazione inerziale avanzata (IMU) sviluppata in collaborazione con Continental, supporta la funzione dell’ABS e del controllo di trazione. Questo richiede misurazioni costanti di rollio, beccheggio, imbardata, angolo di inclinazione e velocità di accelerazione, rispondendo con elementi di sicurezza attiva.
4 modalità di guida: entrambi i modelli sono dotati di modalità di guida Road, Rain, Sport e Rider personalizzabile che regolano la risposta dell’acceleratore e le impostazioni del controllo di trazione in base alle preferenze del pilota e alle condizioni di guida. I riding mode sono facilmente modificabili in movimento tramite i blocchetti retroilluminati.
Fari anteriori a LED con DRL: entrambi i modelli Rocket 3 sono dotati di illuminazione full-LED, tra cui spicca un nuovo gruppo ottico a doppio faro, una luce di posizione posteriore, gli indicatori di direzione e la luce targa. I fari incorporano anche luci DRL che offrono un’eccellente visibilità e un profilo di luce riconoscibile.
Hill Hold Control: le Rocket 3 sono dotate di un sistema di sicurezza molto utile in salita. Questa funzione impedisce al pilota di andare all’indietro per una maggiore sicurezza e il massimo controllo, anche con un passeggero e a pieno carico. Il sistema viene attivato usando la leva del freno anteriore contemporaneamente attiva il freno posteriore fino a quando rileva che il guidatore stia cominciando a muoversi. La funzione è disinseribile tramite il menu di impostazione.
Cruise Control: il cruise control elettronico è di serie per entrambi i modelli Rocket 3. Questa funzione riduce l’affaticamento del pilota durante i lunghi viaggi e può essere facilmente attivabile durante la guida per la massima praticità e sicurezza.
Accensione Keyless e bloccasterzo elettronico: il sistema di accensione keyless Triumph è montato di serie su entrambi i modelli. Il sistema riconosce la prossimità del telecomando senza chiave e abilita l’accensione tramite il pulsante di avvio montato sul blocchetto di accensione. C’è anche la possibilità di disabilitare questa funzione con il semplice tocco del pulsante sulla chiave per una sicurezza ancora maggiore.
Manopole riscaldate: le manopole riscaldate sono montate di serie su Rocket 3 GT e sono disponibili come accessorio su Rocket 3 R. Sono perfettamente attivabili con un pulsante sulla manopola di sinistra per un maggiore comfort del pilota, con due intensità.
Ricarica USB: entrambe le Rocket 3 dispongono di una presa di alimentazione USB da 5 V sotto la sella, per la ricarica dei device personali.

Accessori optional

Triumph Shift Assist: il Triumph Shift Assist consente di inserire e scalare le marce senza l’uso della frizione, riducendo lo sforzo e l’affaticamento del pilota e migliorando l’esperienza di guida e i tempi di cambiata. La funzione può essere adattata a entrambi i modelli Rocket 3 come accessorio.
Sistema integrato GoPro: le nuove motociclette Rocket 3 sono pronte per essere equipaggiate con il rivoluzionario sistema di controllo GoPro integrato, disponibile solo per Triumph. Questa funzione consente il funzionamento della videocamera GoPro, facilitata da un modulo di connettività Bluetooth. La connessione e il controllo vengono visualizzati sugli strumenti TFT, consentendo il funzionamento intuitivo di video e foto tramite la strumentazione.
Sistema di navigazione Turn-by-turn: powered by Google, questa esclusiva funzione Triumph facilita la navigazione attraverso un modulo di connettività Bluetooth in accessorio. Una volta che il pilota ha selezionato il percorso sull’app “My Triumph”, la strumentazione mostra le indicazioni di direzione direttamente sullo schermo. Con questo sistema, il pilota ha a disposizione un sistema di navigazione completo, un pianificatore di percorsi, con indicato la destinazione finale e i punti di interesse come alberghi, stazioni di servizio e ristoranti.
My Triumph app: disponibile per iOS ™ e Android ™, i motociclisti possono scaricare gratuitamente la nuova app My Triumph, che fornisce la funzione di navigazione connessa. La navigazione, il pianificatore di percorsi, la destinazione finale e i punti di interesse (hotel, carburante, ristoranti, ecc.) sono tutti controllati dal pilota attraverso questa app.
Google e Android sono marchi di Google LLC.
Tyre Pressure Monitoring System (TPMS): Per una maggiore sicurezza e controllo del pilota, entrambi i modelli Rocket 3 possono essere dotati dell’accessorio TPMS.

About Author

Giorgio Papetti

Sorry no comment yet.

Leave a Comment