Menu
Giacca_1

Sixs: in bici anche in inverno

Per molti la stagione invernale corrisponde a una sorta di letargo sportivo; si pulisce la bici e la si mette al riparo in attesa della primavera. Un vero peccato però, perché l’inverno specialmente agli amanti delle mountain bike può regalare scenari mozzafiato e tanto divertimento. Il tutto a patto di avere il mezzo giusto e l’abbigliamento adeguato, perché niente può essere più fastidioso del freddo. Fortunatamente da tempo molti produttori hanno sviluppato capi tecnici in grado di offrire un’adeguata protezione e i prezzi più o meno bassi sono molto spesso legati all’utilizzo di materiali più o meno pregiati e costosi, come la fibra di carbonio o i filati in argento.

Sixs ha deciso di puntare decisamente ai ciclisti più esigenti offrendo prodotti tecnologicamente molto avanzati e caratterizzati da un’ottima qualità costruttiva. I prodotti invernali in particolar modo offrono un eccellente riparo dal freddo, tanto che sul sito del produttore quelli più specialistici  sono consigliati per temperature che non superano i 5 gradi.

six2_1

Il primo capo che non può assolutamente mancare è chiaramente la maglia termica, meglio se con il collo alto per proteggere anche la gola. Sixs offre un lupetto termico a maniche lunghe,  da indossare direttamente a contatto con la pelle, che ha un prezzo suggerito al pubblico di 61,90 euro; un prezzo decisamente elevato, che però può essere ammortizzato grazie alla durabilità dei materiali impiegati e dalla possibilità di utilizzarlo anche per altri sport.

Maglia_1 Maglia_2

È infatti perfetto anche in moto, per sciare, per una corsa al parco o per qualsiasi contesto in cui ci si deve vestire con capi leggeri, caldi, traspiranti e antisudore. Espressamente progettato per le temperature più rigide, consente un sensibile risparmio energetico da parte dell’atleta e garantisce un’adeguata termoregolazione grazie a una corretta ventilazione e alle proprietà del filato, che trasporta all’esterno il sudore senza assorbirlo. Per ottenere questi risultati viene utilizzato un nuovo tessuto antistatico derivato dal brevettato Carbon Underwear, con una trama più consistente del 45% e ulteriormente affinato per condizioni di freddo estremo (-20/+5 gradi). L’assenza di cuciture rende il lupetto molto confortevole e grazie alle proprietà antibatteriche e traspiranti vengono ridotti la formazione di cattivi odori o il rischio di irritazioni dovute all’accumulo di sudore a contatto con il corpo.

Per riparare le gambe del ciclista Sixs offre una specifica salopette invernale a gamba lunga (ma è disponibile anche una versione a mezza gamba), denominata Twister e caratterizzata dalla presenza di una membrana impermeabile PolarTech Activewear.

Salopette Lunbga_1 SAlopette LUnga 2

Proposta a un prezzo di 174,90 euro, offre una grande protezione da vento e acqua pur mantenendo le caratteristiche di traspirabilità indispensabili per non accumulare sudore all’interno in modo che la pelle resti sempre asciutta e termoregolata. Il tessuto accoppiato è specifico per i mesi invernali. La spalmatura esterna in poliestere garantisce impermeabilità all’acqua (oltre 10.000 mm di colonna d’acqua) e un’eccellente funzione antivento. Il fondello, elemento fondamentale per ogni ciclista, è stato progettato per poter coprire anche lunghe distanze (oltre 8 ore consecutive in sella) e prevede una costruzione a tripla densità: alla base da 4 mm di schiuma si aggiungono 3 mm di materiale nella zona di appoggio e 8 mm nella parte ischiatica. La tecnologia Skyve permette di mantenere al minimo lo spessore del pad per migliorare l’ergonomia e ridurre gli attriti, mentre il tessuto Zig Zag Carbon ha elevate proprietà antistatiche e di termoregolazione. Per migliorare la sicurezza attiva in condizioni di scarsa visibilità sono previsti inserti catarifrangenti. Utilissime le cerniere nella parte inferiore delle gambe per facilitare la vestizione.

Six2_3

Altro capo specifico per i ciclisti è la Twister Jacket, anch’essa specifica per il freddo estremo. Viene proposta a 199,90 Euro, è totalmente impermeabile e prevede una membrana totale Softshell per isolare dal freddo.

Giacca_1 GIacca_2

Al pari della salopette, impiega il tessuto accoppiato che non trattiene il sudore ed è estremamente traspirante per mantenere la pelle asciutta e termoregolata. Anche in questo caso sono presenti inserti catarifrangenti e nella parte posteriore troviamo una tasca elasticizzata a tre scomparti più una tasca con cerniera. La chiusura è con la classica zip, forse un pochino troppo piccola per un utilizzo con i guanti pesanti. Attenzione alle taglie, perché tutti i capi vestono stretti e se siete al limite superiore di una taglia è meglio acquistare quella successiva.

 

About Author

Giorgio Papetti

Sorry no comment yet.

Leave a Comment