Menu
_DSC3382

SYM JET X 125

Con Jet X 125, il nuovo scooter di casa SYM, abbiamo provato su strada un grande prodotto per giovani centauri: dallo “spazio a bordo” alle dimensioni per arrivare alle caratteristiche tecniche tutto concorre a delineare un prodotto dall’aspetto importante, dedicato ai giovani 16enni ma non solo.

_DSC3342

Sym Jet X 125, nella sua declinazione Euro5, è l’ultimo nato di casa SYM, un prodotto molto interessante per la platea dei giovani centauri che, presa la patente A1, vogliono condurre un mezzo facile da dall’immagine “grande”, non il solito scooter in cui già con 1 metro e settanta ci si senti stretti. Una volta a bordo la ricchezza dell’allestimento, dimensione della sella e lo spazio per le gambe mettono a suo agio sia il sedicenne alto per la sua età che l’adulto con patente B in cerca di un mezzo per il commuting urbano.

_DSC3311

_DSC3332

Caratteristiche tecniche

Sym Jet X 125 è spinto dall’ultima evoluzione del monocilindrico 125cc della casa di Taiwan, dotato di raffreddamento a liquido e 4 valvole per cilindro raggiunge le specifiche Euro5. Naturalmente abbiamo l’iniezione elettronica e la trasmissione a cinghia dentata. La risposta al gas è pronta e robusta, l’omologazione Euro5 non pare aver sopito la bella verve di questo piccolo propulsore, in grado di erogare 9,3 kW a 9.000 RPM come potenza massima e 11 Nm a 6.000 RPM.

_DSC3328

Passando alla ciclistica abbiamo una robusta forcella di tipo tradizionale e due ammortizzatori regolabili al posteriore, il comportamento di queste unità è sempre sincero, senza ondeggiamenti anche nelle curve prese alla garibaldina. Certo non parliamo di unità molto sofisticate ma di qualità assolutamente ragionevole.

I freni, disco singolo anteriore da 260mm e posteriore da 220, sono gestiti con sistema di frenata combinata CBS e risultano discretamente pronti alle alte velocità (>100 km/h) migliorando il loro comportamento a velocità cittadine, sicuramente tarati per essere più pastosi e modulabili nel range 30-80 km/h. I cerchi da 14″, dotati di pneumatici in misura 100/90 all’anteriore e 110/80 al posteriore, donano al Jet X 125 un comportamento superiore alla media sulle buche cittadine mantenendo una buona manovrabilità negli spazi stretti del traffico cittadino.

Completano le dotazioni  di bordo la strumentazione completamente LCD e una vera propria chicca, ovvero l’accensione integrata con allarme e bloccasterzo attraverso la chiave elettronica: un semplice telecomando sostituisce completamente la chiave di accensione, attraverso questa chiave elettronica possiamo dare il consenso allo sblocco dello sterzo, all’accensione del quadro e così via. Non è un vero e proprio trasponder automatico ma risulta veramente comodo in tutti i frangenti.

_DSC3382

 

La prova su strada

SYM Jet x 125, come detto in introduzione, è un mezzo dalle dimensioni importanti, tale da poter passare tranquillamente per un 250, questo se da un lato comporta una minor agilità nel traffico più congestionato, dall’altro dona una stabilità anche alla massima velocità, oltre 110 km/h indicati, sconosciuta a molti concorrenti più “concentrati”.

_DSC3370

Per avere un’opinione da un componente del target di questo nuovo prodotto SYM abbiamo coinvolto la nostra giovane pilota Samantha, 20 anni, patente A da 2, un cliente perfetto per questa tipologia di veicolo.

Il feedback ricevuti non hanno fatto altro che confermare quanto già osservato durante il nostro girovagare per l’hinterland milanese, ovvero un mezzo molto semplice da condurre ma in grado di soddisfare anche chi desidera quel quid in più rispetto ai prodotti entry level presenti sul mercato.

In particolare ha stupito la pronta risposta del motore e la ripresa nel range 30-70, il più utilizzato durante i trasferimenti verso il luogo di lavoro sulle nostre strade statali, il tutto coadiuvato da freni che proprio in quel range danno il meglio di se. Se poi volete sperimentare anche qualche sana curva extraurbana il Jet X 125 non si tira certo indietro, grazie ai cerchi da 14″ e le sospensioni ben tarate anche i giovani possono assaporare qualche spunto di sportività in piena sicurezza.

_DSC3377

Conclusioni

Con un prezzo al pubblico di 2.759 euro il SYM Jet X 125 è un prodotto assolutamente riuscito e ben posizionato, ok, non ha l’ABS ma la frenata combinata funziona più che bene, è spazioso, dotato di un motore allegro e che spinge bene a tutti i regimi, in grado di soddisfare anche il sedicenne più esigente. Inoltre, se hai ormai superato gli anta e hai la patente B, il Jet X è comunque un mezzo ben dimensionato e che non ti fa sfigurare anche nel giretto in centro città così come è molto efficiente ed estremamente morigerato nei consumi nel tragitto casa-lavoro.

About Author

Gianluca Zanelotto

Da sempre nel mondo informatico, prima tecnico e poi marketing e infine commerciale. Ora lavoro come libero professionista e giornalista. Quest'ultima professione è partita quasi per gioco nel 2007, collaborando con Motocorse.com, poi, in seguito, anche con il canale Motori di Tiscali. Ritornato a Motocorse.com nel 2014 ne ho gestito la direzione fino allo scorso dicembre per poi creare, insieme a Giorgio Papetti, il nuovo Wheelsmag Italia. Prossimo ai 50 anni sono motociclista, con alterne vicende, da più di 30. Da sempre dedito al turismo veloce, prima su Ducati Paso 750 e Ducati ST2, ho avuto un intermezzo “cattivo” su Cagiva Xtra Raptor per poi approdare di nuovo al turismo a lungo raggio ma con un occhio di riguardo anche alle piste polverose. Proprio in quest’ottica sono passato da una polivalente Aprilia Caponord Rally Raid, serie speciale della Caponord dedicata maggiormente all’Off per approdare al lato arancione della Forza con una KTM 990 Adventure. Con i miei viaggi ho coperto gran parte del sud Europa e praticamente tutta l’Italia. Attualmente risiedo in Brianza da cui mi muovo spesso verso i laghi Lombardi e le Orobie per divertimento e prove.

Sorry no comment yet.

Leave a Comment