Menu
HAT SERIES 2018

Yamaha invita i suoi Ténéré 700 alla HAT del 6-8 Settembre 2019

Un invito speciale peri nuovi possessori di Ténéré 700

YMIT_20192607CS_HAT_tcm219-788145

Yamaha si riconferma per la quarta volta partner ufficiale della Hardalpitour 2019, il più grande evento internazionale di adventouring dell’anno che si terrà dal 6 all’8 settembre 2019 tra le Alpi di Piemonte e Liguria.

Lo scorso anno un prototipo di Ténéré 700 è stata protagonista del raid assieme al campione Alessandro Botturi, quest’anno invece i protagonisti saranno i primi possessori di questa moto che ha fatto la storia dell’Adventure grazie a uno speciale invito.

Yamaha, che ha da sempre a cuore la soddisfazione totale dei suoi clienti, offrirà, tramite i Concessionari Ufficiali e ad un prezzo vantaggioso, l’iscrizione alla HAT CLASSIC. A beneficiarne saranno i primi possessori del nuovo Ténéré 700.

24 ore consecutive di guida con partenza sabato 7 settembre da Sanremo per avventurarsi nell’entroterra ligure. Un viaggio che toccherà location suggestive come i comuni di Bajardo, Apricale e Pigna per arrivare in Piemonte e concludere come da tradizione a Sestriere.

I rider saranno supportati da un team di piloti professionisti-istruttori in modo da scoprire tutti i segreti tecnici del nuovo Ténéré 700 e viverlo in tutte le sue sfumature.

Per rendere ancora più esclusiva la partecipazione a questa experience, verrà organizzata una cena esclusiva con la presenza di ospiti d’eccezione del mondo dell’enduro e attività dedicate. Alla partenza sarà allestito lo Yamaha Village, con esposizione di Ténéré storiche, così da trasformare la partecipazione all’evento in un’ esperienza indimenticabile.

About Author

Gianluca Villa

Responsabile Informatico, da anni segue con passione gli sport motoristici Motociclista appassionato fin da giovane, ha accumulato quasi 30 anni di esperienza nella guida delle due ruote, con e senza motore. Dopo una collaborazione iniziale con Motocorse.com è parte integrante del progetto wheelsmag.it. Inizialmente dedito alla guida enduro, si è specializzato nel gestire moto più stradali, colpa della residenza al vicinissimo circuito di Monza. Risiede nell'alta Brianza dove è facile trovarlo in giro sia in bici che in moto tra le colline e il lago di Como. Ha un occhio di riguardo verso la sicurezza stradale soprattutto espressa dagli accessori e dall'abbigliamento.

Sorry no comment yet.

Leave a Comment