BMW Nuova S1000XR e M1000XR

BMW rinnova la sportiva tourer alzando le prestazioni, ergonomia ottimizzata, design più elegante ed equipaggiamento di serie e optional più ricco.

BMW Motorrad presenta la nuova S 1000 XR, una versione migliorata della moto sportiva di successo per le lunghe distanze e pluripremiata nei test. L’aumento della potenza del motore, il miglioramento dell’ergonomia, le rifiniture del design e l’ampliamento della dotazione di serie definiscono gli aggiornamenti del modello.

Il motore a 4 cilindri in linea rielaborato offre ora prestazioni ancora più impressionanti, con una geometria ottimizzata dei canali di aspirazione e una potenza di 125 kW (170 CV).

La nuova S 1000 XR condivide ancora il suo motore a 4 cilindri in linea con la S 1000 RR, garantendo un’erogazione di coppia fluida e potente e una caratteristica di potenza armoniosa che contribuisce a un’eccellente guidabilità. Rispetto al modello precedente, la potenza del motore è stata aumentata di 4 kW (5 CV), arrivando a 125 kW (170 CV) a un regime nominale invariato di 11.000 giri/min. I motivi principali dell’aumento delle prestazioni sono una geometria ottimizzata dei canali di aspirazione e una mappatura personalizzata. La coppia massima generata è ancora di 114 Nm a 9.250 giri/min.

Ergonomia migliorata grazie alla nuova sella e alla sezione posteriore ancora più sportiva.

Per garantire una maggiore libertà di movimento, soprattutto durante la guida ad alte prestazioni su strade extraurbane e circuiti di gara, la sella della moto sportiva a lunga percorrenza è stata completamente ridisegnata. Ora offre 10 mm di altezza in più (850 mm) e offre più spazio sulla seduta aumentando la lunghezza e la larghezza utile della sella, consentendo una migliore regolazione della posizione a seconda delle condizioni di guida. L’ergonomia migliorata rende più facile per i piloti manovrare la S 1000 XR su strada o su un percorso di gara, garantendo un controllo ancora migliore. In totale sono disponibili tre diverse altezze della sella.

La nuova S 1000 XR beneficia anche di elementi ridisegnati nel suo design. La parte posteriore presenta nuovi pannelli laterali e prese d’aria ispirate agli sport motoristici, che le conferiscono un aspetto più dinamico. Inoltre, il rivestimento del radiatore presenta ora una superficie strutturata e il parafango “a becco”, precedentemente di colore nero, è ora in tinta con la carrozzeria.

Gamma ampliata di equipaggiamenti di serie e nuovi optional

/ Accessori originali BMW Motorrad.

La nuova S 1000 XR è dotata di un equipaggiamento di serie ampliato. Come parte dell’equipaggiamento standard, Headlight Pro offre una maggiore sicurezza durante le uscite notturne grazie alla sua luce di svolta adattiva. Il pilota beneficia di una migliore illuminazione della strada in curva. Il pacchetto comprende anche le luci di marcia diurna (DRL) per un migliore riconoscimento del veicolo durante il giorno. Il sistema Keyless Ride e la batteria con capacità di 12 Ah sono ora di serie. Inoltre, la nuova BMW S 1000 XR è dotata di serie di una presa di ricarica USB.

Altri aggiornamenti includono la disponibilità della funzione E-Call anche negli Stati Uniti, la possibilità di equipaggiare la S 1000 XR con l’optional M GPS Laptrigger e la disponibilità dei cerchi M Carbon come nuovo optional o come accessori originali BMW.

Tre nuove attraenti opzioni di colore.

Tre nuove opzioni di colore riflettono il carattere dinamico della nuova BMW S 1000 XR.

Blackstorm metallizzato

Gravityblue metallizzato

Vernice solida Lightwhite/Motorsport
(in combinazione con il pacchetto M e la sella M).

Le principali innovazioni della nuova BMW S 1000 XR:

  • La potenza del motore è stata aumentata di 4 kW (5 CV) e ora è pari a 125 kW (170 CV) a 11.000 giri/min (in precedenza 121 kW (165 CV)).
  • I canali di aspirazione sono stati modificati.
  • Lo Shift Assistant Pro ottimizzato garantisce una precisione ancora maggiore nelle cambiate.
  • Ergonomia e libertà di movimento migliorate grazie al sedile ridisegnato (altezza del sedile 850 mm invece dei precedenti 840 mm).
  • L’ammortizzatore è stato ottimizzato per offrire una guida più sensibile e confortevole.
  • La parte posteriore ha un nuovo design più sportivo, con nuovi pannelli laterali e prese d’aria ispirate agli sport motoristici.
  • La piastra del manubrio è stata ridisegnata.
  • Il “becco” anteriore è ora verniciato nel colore della carrozzeria.
  • La copertura del radiatore ha una nuova superficie strutturata.
  • Nuova batteria con capacità di 12 Ah invece dei precedenti 9 Ah.
  • Cerchi in carbonio M disponibili come optional o come accessori originali BMW Motorrad.
  • Il sistema Keyless Ride è di serie.
  • Porta di ricarica USB di serie.
  • Faro Headlight Pro di serie.
  • E-Call ora disponibile anche per gli USA.
  • Possibilità di utilizzare l’M GPS Laptrigger.
  • Nuove opzioni di colore: Blackstorm metallizzato, Gravityblue metallizzato e vernice solida Lightwhite/Motorsport.

M 1000 XR

Arriva, dopo una presentazion d iqualche mese fa, anche la versione piu’ estrema della XR, un motore e un allestimento esageratamente sportivo, per un’esperienza di assoluta adrenalina.

“La M XR è il terzo modello M di BMW Motorrad. Basata sulle attuali S 1000 XR e S 1000 RR, la M 1000 XR – M XR in breve – è stata messa a punto per soddisfare i requisiti specifici di una moto sportiva a lunga percorrenza. La dinamica di guida parla da sé, sia sulle strade di campagna che sui circuiti di gara e nei viaggi a lunga distanza”.

Dominik Blass, Product Manager della M 1000 XR.

La nuova BMW M 1000 XR: la moto sportiva per le lunghe distanze progettata per soddisfare le esigenze più elevate, dalla guida dinamica sulle strade di campagna al touring turismo a lungo raggio e al racing su lunga distanza.

Alla fine del 2018, BMW Motorrad ha già introdotto la strategia della gamma di successo dei modelli M per le motociclette e da allora offre equipaggiamenti speciali M e parti ad alte prestazioni M. La nuova BMW M 1000 XR è il terzo modello M di BMW Motorrad a essere presentato in anteprima mondiale, dopo la superbike M 1000 RR e la dinamica M 1000 R roadster: la moto sportiva per lunghe percorrenze M 1000 XR.

Nell’anno del centenario di BMW Motorrad, la filosofia dinamica della lettera più potente del mondo viene applicata anche alla nuova M XR: M è sinonimo in tutto il mondo di successo nelle corse e del fascino dei modelli BMW ad alte prestazioni e si rivolge a clienti con esigenze particolarmente elevate di prestazioni, esclusività e individualità.

Con una potenza del motore di 148 kW (201 CV), un peso a vuoto DIN di soli 223 kg e una tecnologia delle sospensioni e dell’aerodinamica progettata in egual misura per l’uso su strada ad alte prestazioni, per i lunghi viaggi e per i giri veloci in pista, la nuova M XR, in quanto rappresentante più leggera di questo segmento di crossover, offre dimensioni di guida dinamiche finora riservate alle superbike purosangue.

Potente M XR a 4 cilindri basato sul motore RR. Ancora più potenza di picco, coppia più elevata e maggiore spinta e trazione grazie a rapporti della trasmissione secondaria e del cambio più corti, per il massimo piacere di guida su strade extraurbane e circuiti da corsa.

La nuova M XR monta un motore modificato a 4 cilindri in linea raffreddato ad acqua basato sul propulsore della S 1000 RR. La potenza massima è di 148 kW (201 CV) a 12.750 giri/min, 23 kW (31 CV) in più rispetto alla S 1000 XR. La coppia massima di 113 Nm viene raggiunta a 11.000 giri/min. Il regime massimo del motore della M XR è di 14.600 giri/min. L’aumento della potenza di spinta della ruota posteriore in tutte le marce è garantito anche da un rapporto di trasmissione secondario più corto grazie all’utilizzo di una corona con 47 denti (S 1000 XR: 45 denti). Inoltre, i rapporti della quarta, quinta e sesta marcia sono ora più corti rispetto alla S 1000 XR, a tutto vantaggio della trazione sulla ruota posteriore, dell’accelerazione e della spinta.

Winglets e deflettori M: frenare più tardi, ridurre le impennate e accelerare prima grazie alla deportanza aerodinamica.

Oltre alla tecnologia della trazione e delle sospensioni, anche l’aerodinamica è stata una voce fondamentale nelle specifiche per lo sviluppo della M XR. La nuova M XR è stata dotata di winglet nell’area delle fiancate anteriori con l’obiettivo di ottenere tempi sul giro ancora più veloci in pista e la migliore stabilità di guida possibile alle alte velocità, a partire da una velocità di circa 100 km/h, essi forniscono un aumento del carico sulle ruote anteriori grazie alla deportanza aerodinamica generata. Aumenta di circa 12 kg a 220 km/h.

Il telaio è stato progettato per una guida orientata alle prestazioni su strade extraurbane e piste da corsa, con Dynamic Damping Control (DDC), precarico molle regolabile, ammortizzatore di sterzo regolabile, piastra del manubrio fresato e manubrio tubolare più orientato all’anteriore con scritta “BMW M XR” incisa al laser.

Le sospensioni e il telaio della nuova M XR si basano sulla S 1000 XR con il telaio a ponte in alluminio come elemento centrale. La M XR presenta forcelle rovesciate all’anteriore con un diametro degli steli di 45 mm. Le forcelle sono dotate dei cosiddetti inserti a cartuccia chiusa, sistemi idraulici separati a pistone e cilindro. Un’altra novità dell’M XR è la possibilità di regolare ulteriormente il precarico della molla della forcella in combinazione con la sospensione dotata di Dynamic Damping Control (DDC) di serie.

Inoltre, le forcelle della M XR presentano una piastra superiore con un morsetto del manubrio lavorato a macchina e fresato, nonché un manubrio tubolare in alluminio nero più orientato verso l’anteriore con la scritta “BMW M 1000 XR” incisa al laser. Anche gli specchietti terminali del manubrio, disponibili come optional ex works, sono una novità per la M XR. Anche i piedini della forcella sono stati modificati e sono ora progettati per accogliere le nuove pinze dei freni M. Un altro elemento nuovo della M XR è l’ammortizzatore di sterzo regolabile.

Freni M con pompa radiale del freno anteriore e cerchi leggeri in alluminio forgiato per una dinamica di guida ottimale in pista e in modalità performance. Esclusivi cerchi M Carbon sono disponibili come parte del pacchetto M Competition o come optional singolo.

Dopo la M 1000 RR e la M 1000 R, la nuova M XR è la terza moto BMW dotata di un freno M. È stata sviluppata utilizzando direttamente l’esperienza acquisita con i freni da corsa delle moto da competizione BMW Motorrad nel campionato mondiale Superbike. Le pinze dei freni M presentano un rivestimento anodizzato blu in combinazione con il famoso logo M.

Insieme ai due dischi freno da 320 mm con 5 mm di spessore e ai mozzi di calettamento in alluminio anodizzato nero, l’impianto frenante dotato di una nuova pompa radiale per il freno anteriore rappresenta attualmente l’apice dello sviluppo dei freni nel campo degli impianti omologati per la circolazione stradale. La nuova M XR è già dotata di serie di leggerissimi cerchi in alluminio forgiato. Come parte del pacchetto M Competition, gli esclusivi cerchi M Carbon sono disponibili con nastri di nuova concezione sul cerchio.

Brake Slide Assist – assiste il pilota durante le derapate in frenata.

La funzione Brake Slide Assist è un’innovazione importante e molto utile, soprattutto per i piloti di pista. Permette al pilota di frenare in curva con una derapata costante.

Quadro strumenti con display TFT da 6,5 pollici perfettamente leggibile, nuova visualizzazione del contagiri (area rossa) e interfaccia OBD per M GPS Datalogger e M GPS Laptrigger, utilizzabile tramite codice di sblocco.

Il quadro strumenti della nuova M XR corrisponde al design della M RR e offre anche l’animazione M start-up. La visualizzazione estesa della gamma di velocità in rosso è una nuova caratteristica. Come equipaggiamento opzionale, il materiale informativo completo per l’utilizzo dell’ M GPS Laptrigger e M GPS Datalogger (Accessori Originali BMW Motorrad) può essere fornito tramite un codice di sblocco attraverso l’interfaccia OBD del quadro strumenti.

L’M Design e il design dinamico dell’M XR sono sinonimo di prestazioni e sportività allo stato puro.

Ancor più della S 1000 XR, la nuova M XR, con la sua tecnologia di telaio ottimizzata e il motore più potente finora in una moto sportiva dinamica a lunga percorrenza di BMW Motorrad, è senza compromessi per una guida sportiva, sia sulle strade di campagna che nei tour a lunga percorrenza o in pista. M XR – attualmente non esiste un veicolo più performante e leggero in questo segmento di crossover. Le proporzioni della M XR sono ultracompatte e potenti. Le superfici tridimensionali creano emozioni e un look dinamico. Sottile, elegante ed estremamente aggressivo, il frontale della M XR è inconfondibile grazie alle nuove M winglets, progettate come ali quadruple. Il look orientato alle prestazioni della nuova M XR si riflette anche nel concept di colore, con il corpo della moto in nero abbinato ai colori M Light Blue, Dark Blue e Red.

Design e tecnologia senza compromessi: la M XR con il pacchetto M Competition.

Se la nuova M XR in versione standard non bastasse, l’M Competition Package offre un affascinante mix di componenti raffinati per gli appassionati della tecnologia da corsa e per i motociclisti particolarmente attenti all’estetica. Inoltre, la nuova M XR è più leggera di altri 3 kg. L’M Competition Package comprende cerchi M Carbon, componenti M Carbon come il parafango posteriore con paracatena integrato, i pannelli laterali, il parafango anteriore, la cover interna e la cover del blocchetto di accensione/serratura, nonché un sistema di pedane pilota M completamente regolabile, pedane passeggero e il Laptrigger MGPS (codice di sblocco).

Highlights della nuova BMW M 1000 XR.

Motore a fasatura variabile ShiftCam della S RR, potenza di 148 kW (201 CV) a 12.750 giri/min, 23 kW (31 CV) in più rispetto alla nuova S 1000 XR. Coppia massima di 113 Nm a 11.000 giri/min.

Rapporto di trasmissione finale più corto (corona con 47 denti anziché 45).

Rapporti del cambio più corti in quarta, quinta e sesta marcia.

Sistema di aspirazione ottimizzato con condotti di aspirazione variabili per migliorare lo scambio di carica agli alti regimi.

Silenziatore dello scarico a forte angolazione in titanio con fondello in carbonio.

Catena M Endurance.

Modalità di guida “Rain”, “Road”, “Dynamic”, “Race” e “Race Pro1-3”, oltre all’ultima generazione di Dynamic Traction Control DTC e alla funzione DTC di controllo di impennata con box sensore a 6 assi.

Quattro caratteristiche dell’acceleratore regolabili per una risposta ottimale. “Freno motore” con tripla regolazione della coppia di trascinamento del motore in modalità “Race Pro”.

Il Brake Slide Assist assiste il pilota durante le derapate.

Shift Assistant Pro per scalate e scalate veloci senza usare la frizione.

Launch Control per partenze perfette e Pit Lane Limiter per rispettare con precisione la velocità indicata nella corsia dei box.

Hill Start Control Pro per partire comodamente sulle pendenze.

Winglet M: Frenare più tardi e accelerare prima, oltre a una maggiore stabilità ad alta velocità grazie alla deportanza aerodinamica.

Forcelle rovesciate con precarico della molla regolabile in combinazione con il DDC di serie.

Freni M per la prima volta su una moto sportiva a lunga percorrenza di BMW Motorrad: la M XR offre le massime prestazioni di frenata per la guida su strade extraurbane e piste da corsa.

Cerchi in alluminio forgiato.

Cerchi in carbonio M con nastri M e scritta M sul cerchio: i componenti di alta qualità, leggeri e tecnologici che offrono le massime prestazioni nell’ambito del pacchetto opzionale M Competition.

Leva del freno anteriore e della frizione M.

Ammortizzatore di sterzo regolabile.

Piastra superiore e attacco del manubrio fresati.

Rispetto alla S 1000 XR, manubrio tubolare più orientato verso l’anteriore con scritta “BMW M XR” incisa al laser.

Specchietti retrovisori al manubrio (opzionali).

Fari con firma luminosa iconica e luci di curva adattive (Headlight Pro).

Porta targa minimale.

Quadro strumenti con ampio display TFT da 6,5 pollici perfettamente leggibile, animazione di avvio con logo M e interfaccia OBD per M GPS Datalogger e M GPS Laptrigger utilizzabile tramite codice di sblocco.

Contagiri (area rossa) visualizzato con un nuovo design.

Batteria M leggera, presa di ricarica USB posteriore, potenti gruppi ottici a LED, cruise control elettronico e manopole riscaldate.

Keyless Ride.

Il design M e il linguaggio dinamico segnalano prestazioni da roadster di ultima generazione.

Pacchetto M Competition come optional ex works.

RDC di serie.

Ampia gamma di accessori opzionali ed equipaggiamenti speciali ex works.

Informazioni su Gianluca Villa 819 articoli
Responsabile Informatico, da anni segue con passione gli sport motoristici Motociclista appassionato fin da giovane, ha accumulato oltre 30 anni di esperienza nella guida delle due ruote, con e senza motore. Dopo una collaborazione iniziale con Motocorse.com è parte integrante del progetto wheelsmag.it. Inizialmente dedito alla guida enduro, si è specializzato nel gestire moto più stradali, colpa della residenza al vicinissimo circuito di Monza. Risiede nell'alta Brianza dove è facile trovarlo in giro sia in bici che in moto tra le colline e il lago di Como. Ha un occhio di riguardo verso la sicurezza stradale soprattutto espressa dagli accessori e dall'abbigliamento.

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*