MotoGP Germania: Fuga di Marquez o rivincita per Rossi e Lorenzo?

Al Sachsenring la MotoGP 2016 al giro di boa. Occasione per  lo spagnolo
del team Repsol Honda di allungare nella classifica iridata sugli inseguitori

di VALERIO ORIGO
Dopo tre settimane di pausa torna il Motomondiale per il nono appuntamento iridato sul tracciato del Sachsenring (lungo 3,671 km), situato nella periferia di Hohenstein-Ernstthal.
Assen è ancora negli occhi degli appassionati,  ma soprattutto in quelli di alcuni protagonisti. Una gara segnata da condizioni climatiche proibitive, le quali hanno reso incerto il risultato finale. Esaltante quanto imprevedibile, la vittoria di Jack Miller, primo podio in carriera nella classe regina.

Marc Marquez, leader della classifica iridata (foto ValOri)
Marc Marquez, leader della classifica iridata (foto ValOri)

Nel fine settimana si va in Germania ed il GP appare favorevole a Marc vedendo la storia recente: nelle ultime sei edizioni ha vinto sempre la Honda con 3 vittorie a testa tra Pedrosa e Marquez. Il Gp del Sachsenring potrebbe essere decisivo per il campione di Cervera, avrà l’opportunità di incrementare il suo vantaggio sugli inseguitori: +24 su Lorenzo, +42 su Rossi.

Lo spagnolo Lorenzo, campione iridato in carica (foto ValOri)
Lo spagnolo Lorenzo, campione iridato in carica (foto ValOri)

Il maiorchino della Yamaha, volerà in Germania per riprendere la sua rincorsa al sesto iride. Per lui finora cinque podi in Germania, ma non vi ha mai vinto… se intende continuare a nutrire speranze di titolo, deve passare sotto la bandiera a scacchi davanti al connazionale Marquez. Anche l’altro pilota Repsol Honda, Dani Pedrosa, necessita di dimenticare il GP di Assen. Il numero 26 iberico è sempre andato bene sul circuito del Sachsenring, ma fin qui il 2016 è stato per lui in bianco e nero.

Valentino Rossi, team Movistar Yamaha (foto ValOri)
Il nove volte campione del mondo, Valentino Rossi, team Movistar Yamaha (foto ValOri)

Per VR46, la corsa alla “decima” è un percorso molto arduo, ma il “dottore” ci ha abituati che nulla è impossibile. Nel weekend Rossi avrà una sola scelta: attaccare! La sua ultima vittoria in terra tedesca risale al 2009.

Idem per il team di Borgo Panigale, ad Assen era molto competitivo, ma ha raccolto meno di quanto previsto. Solo Iannone 5° al traguardo, unico italiano a concludere il GP.

PROGRAMMA E ORARI TV
Venerdì 14 luglio 2016
FP1: ore 9.55 (diretta Sky Sport MotoGP)
FP2: ore 14.05 (diretta Sky Sport MotoGP)

Sabato 15 luglio 2016
FP3: ore 9.55 (diretta Sky Sport MotoGP)
FP4: ore 13.30 (diretta Sky Sport MotoGP)
Qualifiche: ore 14.10 (diretta Sky Sport MotoGP e TV8)

Domenica 16 luglio 2016
Race: ore 14.00 (diretta Sky Sport MotoGP e TV8)

About Valerio Origo 141 Articles
Residente in provincia di Monza, Valerio si è diplomato all'Istituto Grafico Rizzoli. Hobbies: fotografia, moto, sport. Attualmente collabora con alcune redazioni sportive fotografando e scrivendo articoli.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*