Pirelli:WSBK in Thailandia con pneumatici di gamma!

Che effetto vi fa spaere che oramai i prodotti di serie sono davvero ottimi? La conferma viene da Pirelli che a Buriram  scenderà in pista affidandosi quasi
esclusivamente a pneumatici di gamma.

Il prossimo fine settimana il Chang International Circuit di Buriram, in Thailandia, ospiterà il Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike per il
secondo anno consecutivo. Per questo appuntamento Pirelli metterà a disposizione dei piloti quasi esclusivamente
pneumatici di gamma, ovvero soluzioni regolarmente in vendita sul mercato e, il lunedì successivo al fine settimana di gare darà vita al primo Pirelli SBK® Track Day della stagione
2016, primo appuntamento di alcune giornate in pista dedicate ai motociclisti amanti del brand della P lunga su alcuni dei circuiti più affascinanti che ospitano il Mondiale.
Il Chang International Circuit è il tracciato più nuovo tra quelli presenti nel calendario del Mondiale per derivate di serie, è stato infatti inaugurato nell’ottobre del 2014 ed ha ospitato il
Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike per la prima volta lo scorso anno a marzo. Ad oggi è l’unico circuito ad essere omologato FIM in Thailandia e quindi l’unico in grado di
ospitare il Campionato Superbike.
Progettato dal noto architetto Hermann Tilke e costruito nella città di Buriram, a circa 400 chilometri a nord-est di Bangkok, è lungo 4,554 chilometri e presenta 12 curve, 5 a sinistra e
7 a destra.
È un circuito che presenta una configurazione non particolarmente impegnativa per gli
pneumatici che sono tuttavia chiamati a fronteggiare temperature particolarmente elevate con
un alto indice di umidità.

Qui le soluzioni che verranno usate per la il WE.

supersport wsbk

Le statistiche 2015 Pirelli per Buriram
• Numero totale di pneumatici portati da Pirelli: 3312
• Numero di soluzioni (asciutto, intermedia e bagnato) per la classe Superbike: 4 anteriori e 5
posteriori
• Numero di pneumatici a disposizione di ogni pilota Superbike: 30 anteriori e 30 posteriori
• Numero di soluzioni per la classe Supersport (asciutto, intermedia e bagnato): 4 anteriori e
4 posteriori
• Numero di pneumatici a disposizione di ogni pilota Supersport: 23 anteriori e 24 posteriori
• Best Lap Awards Superbike vinti entrambi da: Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team), in
1’33.969 (Gara 1, 2° giro) e in 1’33.817 (Gara 2, 2° giro)
• Best Lap Awards Supersport vinto da: Jules Cluzel (MV Agusta Reparto Corse), in 1’37.887
(12° giro)
• Temperatura in Gara 1: aria 33° C, asfalto 50° C
• Temperatura in Gara 2: aria 32° C, asfalto 48° C
• Velocità massima raggiunta dagli pneumatici Pirelli DIABLO™ Superbike in gara: 307,7
km/h, realizzata in Gara 2 da Jordi Torres (Aprilia Racing Team – Red Devils) al 2° giro
• Velocità massima raggiunta dagli pneumatici Pirelli DIABLO™ Supercorsa nella gara
Supersport: 267,3 km/h, Patrick Jacobsen (Kawasaki Intermoto Ponyexpres) al 2° giro e Alex
Baldolini (Race Department ATK25) al 3° giro.

About Gianluca Villa 646 Articles
Responsabile Informatico, da anni segue con passione gli sport motoristici Motociclista appassionato fin da giovane, ha accumulato oltre 30 anni di esperienza nella guida delle due ruote, con e senza motore. Dopo una collaborazione iniziale con Motocorse.com è parte integrante del progetto wheelsmag.it. Inizialmente dedito alla guida enduro, si è specializzato nel gestire moto più stradali, colpa della residenza al vicinissimo circuito di Monza. Risiede nell'alta Brianza dove è facile trovarlo in giro sia in bici che in moto tra le colline e il lago di Como. Ha un occhio di riguardo verso la sicurezza stradale soprattutto espressa dagli accessori e dall'abbigliamento.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*