Menu
Losail Pioggia

MotoGP – Pioggia a Losail: qualifiche annullate. Si partirà secondo i tempi combinati

Qualifiche annullate: i piloti e la direzione gara hanno dichiarato il circuito troppo pericoloso in queste condizioni. Tutte le classi partiranno secondo i tempi combinati delle prove libere.

Losail Pioggia

Era stata annunciata, è arrivata. La pioggia è stata protagonista in questo sabato, allagando il circuito e costringendo ai box i piloti.

Sono stati annullati tutti i turni di prove poichè l’asfalto di Losail non drena l’acqua e non sono presenti neanche dei tombini che la possano convogliare, quindi alcuni tratti di pista si sono asciugati, ma altri punti sono rimasti allagati come la curva 1, la 4, la 7, la 11, punti veloci su cui diventa veramente pericoloso guidare con queste condizioni.

Si era ventilata nei giorni scorsi la possibilità di guidare su pista bagnata, però diventerebbe incredibilmente difficile a causa dei riflessi dei forti fari che illuminano a giorno il circuito. Ci fu una situazione simile nel 2009, dove venne posticipata la gara al lunedì poichè il circuito era impraticabile a causa della pioggia.

Viste le pessVinales Poleime condizioni dell’asfalto inizialmente si era pensato di posticipare tutti i turni per permettere il normale svolgimento del programma, ma dopo un’ora di sforzi per asciugare la pista e togliere l’acqua in eccesso, i commissari e la direzione gara hanno dovuto alzare bandiera bianca. Fortunatamente per domani è scongiurato il rischio pioggia e le gare dovrebbero svolgersi come di consueto. Nell’eventualità di un inaspettato acquazzone, la direzione gara ha gia confermato che la gara non verrà disputata.

La griglia di partenza di MotoGP vedrà dunque Vinales partire in pole position, seguito da Iannone e Marquez a completare la prima fila. In quarta posizione troviamo il rookie Johann Zarco, seguito dalle Ducati di Dovizioso e Redding. Pedrosa, Folger e Crutchlow occuperanno la terza fila. In 10° posizione Rossi, con Petrucci e Jorge Lorenzo a completare la quarta fila. Ieri sera Rossi e Lorenzo sembravano destinati a vivere due weekend diversi, con il maiorchino costretto a sudarsi l’accesso in Q2, oggi si trovano invece entrambi nella medesima situazione a partire dalle retrovie e soprattutto con molto lavoro da fare per raggiungere un setup che gli permetta di battagliare per le posizioni che contano.

Tempi Qatar

 

 

 

About Author

Luca Golfrè Andreasi

Studente universitario di 22 anni, appassionato di corse, musica e videogiochi da praticamente sempre. Seguo le gare di MotoGP, SuperBike e Formula1 dal 2002 e collaboro con WHEELSMag.it da maggio 2016, concentrandomi principalmente sulle corse del motomondiale e di SBK.

Sorry no comment yet.

Leave a Comment