Menu

MXGP: JEFFREY HERLINGS RE DI LETTONIA

Doppietta dell’olandese della Ktm Herlings
Cairoli secondo si riprende la vetta della classifica iridata
Il padrone di casa Paul Jonass sempre più leader nella MX2

A Kegums si è concluso round7 della stagione. Il danese Olsen, con la Husqvarna, conquista il primo gradino del podio in MX2, l’olandese Herlings in MXGP con la Ktm, ma Tony Cairoli diventa leader del mondiale con 17 punti di vantaggio su Tim Gajser, autore di una brutta caduta in gara2.

Il vincitore del GP di Lettonia, l’olandese Jeffrey Herlings, in sella alla Ktm

Dopo un inizio di stagione in cui ha sofferto, Jeffrey Herlings è finalmente tornato, l’olandese a Valkenswaard è salito sul podio e a Kegums ha conquistato la prima vittoria.
Herling infatti dopo aver vinto la qualifica, si è imposto sia in gara1 che in gara2. Alle sue spalle in gara1 Clement Desalle (Kawasaki) e Evgeny Bobryshev (Honda), in gara2 Cairoli (Ktm) e il lituano Jasikonis (Suzuki). Weekend da dimenticare per Tim Gajser, quattordicesima posizione in gara1 dopo un contatto che lo ha costretto a un vano recupero. In gara2 a causa della troppa velocità ha perso il controllo della sua Honda ed è finito rovinosamente a terra, è stato costretto al ritiro, quando si trovava in seconda piazza.

Jeffrey Herlings

Jeffrey Herlings

Sul gradino più alto del podio nel Gp di Lettonia Jeffrey Herlings (Ktm), secondo Tony Cairoli (Ktm) e sul gradino più basso del podio il russo Evgeny Bobryshev (Honda).

Il leader del Mondiale Tony Cairoli

Il leader del Mondiale MXGP Tony Cairoli

Nella MX2 Thomas Olsen (Husqvarna) è stato la sorpresa del weekend, vincitore di gara1 e secondo posto in gara2, si è aggiudicato il Gp della Lettonia, davanti al lettone Pauls Jonass (Ktm) che con un terzo e un primo posto ha conquistato il secondo gradino del podio, terzo è l’olandese Calvin Vlaanderen (Ktm).
Gli italiani: il migliore dei nostri, in gara1 è stato Samuele Bernardini, giunto al traguardo in quindicesima posizione, mentre Ivo Monticelli e Michele Cervellin si sono dovuti ritirare. Gara2 ha visto Michele Cervellin chiudere diciannovesimo  e Ivo Monticelli al ventunesimo posto. Samuele Bernardini  dopo un buon avvio si è fermato anzitempo.

Il leader della MX2, il lettone Paul Jonass

Il leader della MX2, il lettone Pauls Jonass


12° CERVELLIN Michele (Honda) 111 punti
13° BERNARDINI Samuele (Tm) 104 punti
21° MONTICELLI Ivo (Ktm) 49 punti

Appuntamento a tutti il 20 e 21 maggio in Germania, a Teutschental

About Author

Valerio Origo

Residente in provincia di Monza, Valerio si è diplomato all'Istituto Grafico Rizzoli. Hobbies: fotografia, moto, sport. Attualmente collabora con alcune redazioni sportive fotografando e scrivendo articoli.

Sorry no comment yet.

Leave a Comment