Menu
Il tedesco Max Nagl, vincitore del GP della Repubblica ceca (foto Valori)

MXGP Repubblica Ceca: MAX NAGL FA DOPPIETTA

A Loket impresa del pilota Husqvarna: mette dietro il leader del  mondiale Gajser,
in entrambe le manche. Tony Cairoli, con la nuova Ktm 350, non va oltre il settimo posto

di VALERIO ORIGO
Max Nagl grande protagonista del GP della Repubblica Ceca, 13^ prova del mondiale di motocross. Il tedesco, quest’anno non aveva ancora vinto una prova, chiude davanti al leader della classifica generale lo sloveno Tim Gajser, sia la prima che la seconda manche di Loket. Il “rookie” sloveno ha guadagnato ulteriormente in classifica sul duo Cairoli-Febvre ed è a un passo dal primo titolo nella massima cilindrata. Antonio Cairoli al debutto con la Ktm350, conferma tutte le difficoltà della stagione in corso, chiudendo con un settimo e un ottavo posto.

Nagl008

Il tedesco Maximilian Nagl, in sella alla Husqvarna, vincitore del GP della Repubblica Ceca (foto Valori)

L’esperto pilota tedesco della Husqvarna, riapre così la lotta per la seconda posizione nel mondiale, insidiando il secondo posto di Cairoli. Al comando c’è sempre il dominatore della stagione Tim Gajser con 576 p.ti, secondo Tony  Cairoli a 467 p.ti, sale al terzo posto (scavalcando Romain Febvre) con 451 Max Nagl.

Circuito di Loket, molto duro e tortuoso, non adatto allo stile di guida del nostro Tony Cairoli, troppo presto per giudicare se il ritorno dalla 450 alla nuova 350 possa essere la scelta vincente per conservare la seconda posizione nel mondiale e in ottica futura.

(fonte MXGP)

(fonte MXGP)

MX2
Doppietta anche nella classe cadetta, dove il francese Dylan Ferrandis in sella alla Kawasaki, approfitta alla grande dell’assenza forzata dell’olandese Jeffrey Herlings, leader indiscusso del mondiale. Dietro al francese, in seconda posizione lo svizzero Jeremy Seewer (Suzuki) e terza piazza per il britannico Max Ansie (Husqvarna).
Ottima prova per i colori italiani: 7° Samuele Bernardini (TM), 13° Davide Bonini (Husqvarna), 14° Michele Cervellin (Honda), 16° Ivo Monticelli (Ktm), 21° Giovanni Tropepe (Honda), 22° Simone Zecchina (Yamaha).

(fonte MXGP)

(fonte MXGP)

Prossimo appuntamento il 31 luglio a Lommel per il GP Belgio

 

 

About Author

Valerio Origo

Residente in provincia di Monza, Valerio si è diplomato all'Istituto Grafico Rizzoli. Hobbies: fotografia, moto, sport. Attualmente collabora con alcune redazioni sportive fotografando e scrivendo articoli.

Sorry no comment yet.

Leave a Comment