ARRIVA LA KTM 450 RALLY REPLICA 2024!

Come da programma, la regina dei rally austriaca si aggiorna per affrontare la nuova stagione, un prodotto destinato a soli 80 clienti, che cercano un mezzo per affrontare le competizioni piu’ estreme senza compromessi.

La Dakar è uno dei pochi eventi nei quali i piloti amatoriali possono correre a fianco dei top rider professionisti e questo dà ai talenti emergenti del rally l’opportunità di mettersi in evidenza e far notare le loro qualità. In questo contesto estremo, dove l’affidabilità e le performance corrono insieme, la KTM 450 RALLY REPLICA è la scelta migliore per affrontare la competizione più dura al mondo.

Sviluppata direttamente dal reparto Ricerca & Sviluppo di KTM in collaborazione con i più forti rider del pianeta – tra i quali spicca l’argentino Kevin Benavides, vincitore della Dakar 2023 – la KTM 450 RALLY REPLICA sfoggia componentistica allo stato dell’arte, testata nelle condizioni più impegnative, dalla sabbia rovente del deserto alle pietraie più ostiche. Fin dalla sua nascita, gli ingegneri di Mattighofen si sono concentrati sulla riduzione dei pesi, sull’ergonomia ottimizzata per affrontare lunge giornate in sella e sulla massima guidabilità.

Il pacchetto sospensioni si affida a elementi WP XACT PRO COMPONENTS costruiti per assorbire i colpi ad alta velocità come i piccoli ostacoli, assicurando un feeling preciso e prestazioni costanti. Il propulsore 450 cc monoalbero è leggero e affidabile, con un’erogazione fluida e sempre pronta grazie al sistema di alimentazione Keihin e alle mappature affinate attraverso l’esperienza diretta in gara. La trasmissione Pankl a 6 rapporti è esattamente la stessa montata sulle moto ufficiali, come pure l’eccezionale telaio in acciaio al cromo-molibdeno.

Costruita sui nostri successi, la KTM 450 RALLY REPLICA è la scelta obbligata per chi vuole correre nei rally nazionali e internazionali ed è stata il trampolino di lancio di molte carriere. Con lei Mason Klein, che ha iniziato a gareggiare nei rally nel 2020, ha vinto la classe Rally2 nel Campionato del Mondo Rally-Raid 2022, mentre alla Dakar 2023 ha conquistato una vittoria di tappa e numerosi piazzamenti nella top 10.

La KTM 450 RALLY REPLICA è stata anche la scelta di molti piloti di successo come Paolo Lucci e Brad Cox, entrambi in lotta per la vittoria della classe Dakar Rally2 nel 2023, così come della maggior parte dei coraggiosi rider che competono nella classe Original By Motul (Malle Moto). Com’è noto, in questa categoria i piloti corrono senza alcuna assistenza meccanica e mediamente il 70% di loro sceglie una KTM.

“La KTM 450 RALLY REPLICA è di fatto un’estensione del nostro programma di sviluppo ufficiale ed è la scelta di innumerevoli piloti impegnati in gare come la Dakar. Questa moto è READY TO RACE dalla nascita ed è già equipaggiata con tutto ciò che serve per arrivare al successo ad alti livelli. È stata sviluppata sulla base delle moto del Red Bull KTM Factory Racing Dakar Rally Team e molti piloti fanno affidamento su di lei per raggiungere i propri obiettivi” ha detto Stefan Huber, il Technical Manager di KTM Rally.

KTM 450 RALLY REPLICA 2024 – IN EVIDENZA
– Modello READY TO RACE realizzato in edizione limitata: solo 80 unità disponibili
– Motore 450 monoalbero a iniezione dalle qualità impareggiabili
– Ciclistica di derivazione racing e con specifiche pronto gara
– Forcella WP XACT PRO 48 mm a cartuccia chiusa [Cone Valve]
– Monoammortizzatore WP XACT PRO completamente regolabile
– Impianto di scarico premium Akrapovič
– Disegnata specificamente per le gare cross-country a tappe

Informazioni su Gianluca Villa 813 articoli
Responsabile Informatico, da anni segue con passione gli sport motoristici Motociclista appassionato fin da giovane, ha accumulato oltre 30 anni di esperienza nella guida delle due ruote, con e senza motore. Dopo una collaborazione iniziale con Motocorse.com è parte integrante del progetto wheelsmag.it. Inizialmente dedito alla guida enduro, si è specializzato nel gestire moto più stradali, colpa della residenza al vicinissimo circuito di Monza. Risiede nell'alta Brianza dove è facile trovarlo in giro sia in bici che in moto tra le colline e il lago di Como. Ha un occhio di riguardo verso la sicurezza stradale soprattutto espressa dagli accessori e dall'abbigliamento.

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*