BMW 3.0 CSL – il modello speciale più esclusivo che l’azienda abbia mai prodotto 

 In occasione dell’anniversario, BMW M GmbH presenta il modello speciale più esclusivo che l’azienda abbia mai prodotto: un capolavoro di ingegneria che racchiude l’essenza di 50 anni di passione per le corse e che esprime le sue radici storiche in una denominazione leggendaria 

 La BMW 3.0 CSL è stata sviluppata con l’intento di combinare il meglio di cinque decenni di esperienza nelle corse della BMW M GmbH in un’automobile emozionante. Tutte le sfaccettature del suo carattere – l’eleganza dinamica degli esterni, il classico abitacolo da auto sportiva, l’intelligente costruzione leggera, il motore a sei cilindri in linea, il cambio manuale e la trazione posteriore – si basano sui principi tradizionali di un’auto BMW M. Si completano a vicenda con l’aiuto della tecnologia più avanzata per creare l’emblema delle alte prestazioni nello stile del marchio che ha avuto successo per 50 anni. Un giro su una BMW 3.0 CSL non è quindi solo un’esperienza esclusiva ad alte prestazioni, ma anche un incontro emozionante con la storia e il presente della lettera più potente del mondo. 

 La BMW 3.0 CSL è prodotta in edizione strettamente limitata. Per celebrare l’anniversario, verranno messe in vendita esattamente 50 unità numerate. Fin dall’inizio, ciò conferisce alla BMW 3.0 CSL uno status unico che troverà posto nelle collezioni di fan particolarmente fedeli ed entusiasti del marchio BMW M. 

La produzione di tutti i veicoli richiederà circa tre mesi. Ognuno di essi viene creato con assoluta dedizione all’eccellenza artigianale e con tecnologie precisamente coordinate in un elaborato processo di produzione presso la sede esterna dello stabilimento del BMW Group di Dingolfing a Moosthenning, in Bassa Baviera. Gli esclusivi componenti interni in plastica rinforzata con fibra di carbonio (CFRP) sono prodotti a mano sia a Monaco sia nella fabbrica di componenti del BMW Group a Landshut da specialisti della carrozzeria appositamente incaricati. 

La versione del sistema di propulsione con tecnologia M TwinPower Turbo, ulteriormente sviluppata esclusivamente per la BMW 3.0 CSL, mobilita una potenza massima di 412 kW/560 CV. Il nuovo record per i modelli a sei cilindri in linea della BMW M GmbH con omologazione stradale sottolinea lo status speciale del veicolo. Il suo motore sviluppa una coppia massima di 550 Nm e affascina con un’erogazione di potenza lineare fino a una velocità massima di 7.200 min-1. 

Cambio manuale a 6 rapporti e trazione posteriore per un piacere di guidare particolarmente intenso. 

Per trasferire la potenza motrice sulla strada, gli sviluppatori della BMW 3.0 CSL hanno utilizzato un concetto collaudato da decenni per ottenere il massimo piacere di guidare e un’intensa interazione tra guidatore e veicolo. Il motore a sei cilindri in linea è abbinato a un cambio manuale a 6 marce la cui ampiezza e i cui rapporti di trasmissione sono perfettamente adattati alle caratteristiche delle prestazioni. La corsa del cambio definita con precisione consente un cambio di marcia rapido e preciso. Il pomello del cambio realizzato esclusivamente per la BMW 3.0 CSL sporge dalla console centrale ed è un accessorio di lusso.

Le finiture interne opache in fibra di carbonio presentano una numerazione sequenziale per ciascuno dei 50 esemplari disponibili. Questa marcatura, documentata negli interni da #01/50 a #50/50, corrisponde in ogni caso alle cifre finali del numero di sospensione, rappresentando così un riferimento ben visibile e autentico all’identità del singolo veicolo. 

A riguardo Gianluca Zanelotto 913 articoli
Da sempre nel mondo informatico, prima tecnico e poi marketing e infine commerciale. Ora lavoro come libero professionista e giornalista. Quest'ultima professione è partita quasi per gioco nel 2007, collaborando con Motocorse.com, poi, in seguito, anche con il canale Motori di Tiscali. Nel 2014, con Giorgio Papetti, fondiamo il nuovo Wheelsmag Italia. Passati ormai i 50 anni, sono motociclista, con alterne vicende, da più di 30. Da sempre dedito al turismo veloce, prima su Ducati Paso 750 e Ducati ST2, ho avuto un intermezzo “cattivo” su Cagiva Xtra Raptor per poi approdare di nuovo al turismo a lungo raggio ma con un occhio di riguardo anche alle piste polverose. Proprio in quest’ottica sono passato da una polivalente Aprilia Caponord Rally Raid, serie speciale della Caponord dedicata maggiormente all’Off per approdare al lato arancione della Forza con una KTM 990 Adventure prima e alla 1290 SuperAdventure S poi. Con i miei viaggi ho coperto gran parte dell'Europa e praticamente tutta l’Italia. Attualmente risiedo in Brianza da cui mi muovo spesso verso i laghi Lombardi e le Orobie per divertimento e prove.

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*