Ginevra 2016: le novità di Toyota

Il Salone di Ginevra 2016 rappresenta per Toyota l’inizio di una nuova sfida: viene svelata ufficialmente, in anteprima assoluta, la versione definitiva di C-HR: modello unico ed esclusivo che consente al brand di entrare di diritto, e in grande stile, nel segmento dei crossover compatti

Disponibile da fine 2016, C-HR è il risultato, ancora più evidente, della grande determinazione del Presidente Akio Toyoda, di voler coniugare libertà nel design e creatività ingegneristica, il tutto per offrire prodotti esteticamente dirompenti con un’esperienza di guida rinnovata e senza eguali. C-HR è innovazione sotto tutti i punti di vista: viene infatti introdotta su questo modello la nuova architettura TNGA (Toyota New Global Architecture) e la tecnologia ibrida di ultima generazione, già apprezzata su Prius ed in grado di offrire piacere di guida rinnovato e consumi mai registrati prima in questa categoria.
Ma il Salone di Ginevra 2016 apre, per Toyota, una nuova epoca anche nel segmento dei Pick up. Il nuovo Hilux si presenta al pubblico con uno stile, un comfort e livelli tecnologici rinnovati, mantenendo le sue celebri caratteristiche di resistenza e longevità. Un nuovo modo di viaggiare viene, invece, assicurato dal nuovo Proace Verso, che farà il suo esordio per offrire la capacità di un vero MPV coniugata a uno spazio interno disponibile fino a 9 nove occupanti.

IMG_0402

IMG_0369 IMG_0342

Nuovo C-HR

STILE E DESIGN SENZA EGUALI PER IL PRIMO CROSSOVER COMPATTO DI TOYOTA
Il nuovo C-HR esprime, grazie al suo design stilizzato e alle sue forme stilistiche che ricordano un diamante, un nuovo concetto di dinamismo ed emozione, mai visti prima nel mercato dei crossover. Le sue linee decise, unite agli archi passaruota che ne aumentano l’imponenza su strada, conferiscono alla vettura un aspetto dirompente che coniuga una parte inferiore alta e possente, con la silhouette slanciata tipica di una coupé.

Il nuovo C-HR sarà disponibile già da subito con tecnologia ibrida di ultima generazione, che offrirà un livello di emissioni ai vertici del segmento ed inferiori a 90g/Km. La nuova motorizzazione Hybrid, oltre a garantire un’esperienza e un piacere di guida senza precedenti, ha un’efficienza termica del 40%, la migliore al mondo per un motore termico; in alternativa, il C-HR sarà disponibile in Italia con il motore 1.2 turbo da 115 CV/85 kw (già visto su Auris) con un cambio manuale a 6 rapporti o un cambio automatico a variazione continua. L’unità ibrida sarà invece disponibile in versione 4×2.

 

Nuovo HILUX

Lanciato per la prima volta in Giappone nel 1968 e in Europa nel 1969, Hilux, “l’inarrestabile”, è stato il protagonista nel segmento dei Pick Up per quasi 50 anni. I risultati di vendita lo dimostrano, con oltre 16 milioni di unità commercializzate in tutto il mondo. Nel 2015 in Europa sono stati venduti circa 34.000 Hilux, pari ad una quota del 23,1% del segmento, mentre in Italia sono oltre 25.000 le unità vendute. Tale risultato rende Hilux il pick-up più venduto nel vecchio continente.

L’ottava generazione di Hilux conferma le sue straordinarie credenziali, ridefinendo le sue potenzialità anche per i professionisti, con un telaio più robusto, un pianale rinforzato, una maggiore capacità di rimorchio e una nuova performance 4×4. Allo stesso tempo, considerando il crescente numero di clienti che utilizzano i pick-up anche come veicoli ricreativi, Hilux è stato rinnovato nel design, nel comfort di bordo, negli equipaggiamenti e nei livelli di sicurezza.

Il pianale è più robusto per ridurne le deformazioni e i danneggiamenti nelle fasi di carico e scarico. Il pannello superiore è più solido, mentre la forma del rinforzo degli archi ruota è stata ottimizzata. Il nuovo Hilux, coniuga la resistenza e la funzionalità dei veicoli commerciali con i livelli di eleganza ed equipaggiamenti propri di un SUV. Le linee orizzontali della plancia uniscono qualità ed eleganza, alla robustezza indispensabile in un ambiente di lavoro. La plancia presenta bocchette di ventilazione ad alette incrociate; la consolle centrale è caratterizzata dal sistema multimediale touch-screen da 7” dalla forma simile a quella di un tablet, gestito da comandi capacitivi comodi ed intuitivi. L’unità è stata avvicinata ai sedili anteriori per una maggiore comodità di utilizzo. Il nuovo Hilux è disponibile in versione 2 e 4 ruote motrici con motore 2.4 D-4D Global Diesel (GD) equipaggiato con funzione Stop & Start.

IMG_0515_01

Nuovo PROACE VERSO

Il nuovo Proace Verso nasce per offrire le capacità di un vero MPV insieme a uno spazio fino a nove occupanti. La nuova vettura offre la possibilità di scegliere tra tre varianti di lunghezza e tre differenti versioni, oltre a uno spazio confortevole per persone e bagagli. Con il frontale Under Priority, che lo identifica come la new entry della famiglia Toyota, il nuovo PROACE VERSO sarà disponibile in tre configurazioni: Compact, Medium e Long, e tre allestimenti: Shuttle, Family e VIP. Shuttle e Family saranno disponibili sulle tre configurazioni Compact, Medium e Long, mentre l’allestimento VIP è disponibile sulle varianti Medium e Long. Gli allestimenti Family sono riconoscibili dai paraurti colorati, dalla cornice cromata della griglia anteriore, dai fendinebbia e dal lunotto posteriore apribile, disponibile di serie. A bordo, gli interni spaziosi e funzionali sono stati realizzati per soddisfare le esigenze dei clienti privati e dei professionisti, con una capacità fino a nove occupanti e uno spazio adeguato per i bagagli.  La vettura ha inoltre ottenuto le 5 stelle nei test Euro NCAP, il massimo punteggio assegnabile. Tramite l’uso di un radar ad onde millimetriche e di una telecamera, il nuovo VAN firmato Toyota, dispone di numerosi sistemi di sicurezza attiva, tra cui: Forward Collision Warning, Autonomous Emergency Braking, Blind Spot Detection, Lane Departure Alert, Driver Attention Alert, Road Sign Assist con Intelligent Speed Adaptation, Adaptive Front Lighting e Automatic High Beam.

IMG_0499_01

About Gianluca Zanelotto 892 Articles
Da sempre nel mondo informatico, prima tecnico e poi marketing e infine commerciale. Ora lavoro come libero professionista e giornalista. Quest'ultima professione è partita quasi per gioco nel 2007, collaborando con Motocorse.com, poi, in seguito, anche con il canale Motori di Tiscali. Nel 2014, con Giorgio Papetti, fondiamo il nuovo Wheelsmag Italia. Passati ormai i 50 anni, sono motociclista, con alterne vicende, da più di 30. Da sempre dedito al turismo veloce, prima su Ducati Paso 750 e Ducati ST2, ho avuto un intermezzo “cattivo” su Cagiva Xtra Raptor per poi approdare di nuovo al turismo a lungo raggio ma con un occhio di riguardo anche alle piste polverose. Proprio in quest’ottica sono passato da una polivalente Aprilia Caponord Rally Raid, serie speciale della Caponord dedicata maggiormente all’Off per approdare al lato arancione della Forza con una KTM 990 Adventure prima e alla 1290 SuperAdventure S poi. Con i miei viaggi ho coperto gran parte dell'Europa e praticamente tutta l’Italia. Attualmente risiedo in Brianza da cui mi muovo spesso verso i laghi Lombardi e le Orobie per divertimento e prove.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*