MotoGP Repubblica Ceca: Vince Cal Crutchlow, show di Valentino Rossi

Il britannico Cal Crutchlow, in sella alla Honda del team LCR

Sotto la pioggia di Brno, spettacolare vittoria per il britannico Crutchlow davanti a Rossi, terza piazza per Marc Marquez

di VALERIO ORIGO
Al termine di una gara pazzesca, un monumentale Cal Crutchlow si prende la vittoria del Gp di Brno.
Seconda posizione per Valentino Rossi che ha azzardato una gomma dura in partenza ed è stato ripagato col podio dopo una rimonta dalla dodicesima posizione. “The Doctor”, rosicchia 4 punti in classifica al leader del mondiale Marquez, bravo a chiudere in terza posizione dopo una gara molto difficile.
Sfortunato Andrea Iannone, tradito dalle gomme, sfaldatesi negli ultimi giri.

Il GP comincia con lo show delle Ducati, in poche curve prende la testa del gruppo Iannone, seguito a ruota dal suo compagno di squadra Dovizioso e da Marc Marquez. A metà gara, Dovizioso deve alzare bandiera bianca a causa di un problema all’anteriore, mentre risalgono clamorosamente le Ducati non ufficiali con Crutchlow, Barbera e Redding che mettono nel proprio mirino Iannone. Show di Valentino Rossi, autore di una rimonta spettacolare a sette giri dalla fine, risalendo la china fino alla seconda posizione. Lorenzo, come spesso è capitato con pista bagnata, non è mai stato competitivo in gara.

Intanto Crutchlow, dopo un sorpasso da urlo su Iannone, gira nettamente più veloce degli inseguitori e aumenta il proprio vantaggio. Una vittoria storica nella classe regina del motomondiale, per il pilota britannico della LCR Honda di Lucio Cecchinello, arrivata rimontando dalla decima posizione.
Il britannico Cal Crutchlow, in sella alla Honda del team LCR
Il britannico Cal Crutchlow, in sella alla Honda del team LCR

MOTO2. Una vittoria netta e mai in discussione, quella del pilota tedesco della kalex Jonas Folger, che sul traguardo ha preceduto lo spagnolo Alex Rins e l’inglese Sam Lowes. Ottimo 4° posto per Mattia Pasini ai piedi del podio, 8° Morbidelli.

MOTO3. Incertezza e imprevedibilità assoluta sotto l’acqua: 1° John McPhee con la Peugeot, 2° Jorge Martin con la Mahindra, 3° Fabio Di Giannantonio con la Honda del team Gresini. Quarta piazza per Enea Bastianini, quinta per Niccolò Antonelli, nona per Nicolò Bulega e tredicesima per Andrea Migno.

About Valerio Origo 141 Articles
Residente in provincia di Monza, Valerio si è diplomato all'Istituto Grafico Rizzoli. Hobbies: fotografia, moto, sport. Attualmente collabora con alcune redazioni sportive fotografando e scrivendo articoli.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*