Novità T.UR a EICMA 2022

Sono ben tre le linee di prodotti che il marchio di casa Mandelli presenta a EICMA 2022, dall’Adventure, allo Touring al Dual Sport, sono molte le novità in fiera

 ADVENTURE 

Nella linea ADVENTURE di T.ur nulla è stato lasciato caso: dalla scelta dei materiali ai sistemi di aerazione, dalla costruzione 100 per cento impermeabile e traspirante HYDROSCUD® allo speciale trattamento idrorepellente DROP SAFE, fino alle protezioni ultra leggere, flessibili e ventilate EASYFLEX di livello 2 in dotazione ai capi. 

Polystrong, filato sintetico dell’ultima generazione dei polimeri con una grande tenacità e resistenza all’abrasione, alle pieghe e al calore, e Xtr-Mesh, rete ultra elastica e resistente all’abrasione, alla trazione, agli strappi e all’usura: questi i tessuti scelti per la giacca top di gamma ROADBOOK (€ 499,99), modello a 3 strati certificato EN 17092:2020 in CLASSE AA, che (già) nel nome, nello stile, nei colori blu e verde, richiama chiaramente il mondo dei rally. E questa stessa ispirazione, oltre che la modularità a più strati per sfidare qualsiasi clima e terreno, si ritrova anche nelle altre giacche adventure WAYPOINT (€ 349,99) e TRANSFER (€ 269,99) e nel pantalone GIBRALTAR (€ 249,99), modelli tutti disponibili anche in versione lady. 

TOURING 

Le giacche USHUAIA (€ 499,99), HIMALAYA (€ 379,99), NEVADA (€ 269,99), ETNA (€ 239,99), ATLAS (€ 179,99) e il pantalone NIAGARA (€ 269,99). I nomi dei capi TOURING di T.ur ci conducono verso le destinazioni più ambite dai motociclisti. Ma andare verso mete lontane e macinare chilometri su chilometri richiede la massima concentrazione alla guida. Per questo motivo, la linea TOURING di T.ur presta una particolare attenzione al comfort e alla vestibilità come garanzia di viaggi davvero memorabili. Imbattibile per vestibilità e versatilità è USHUAIA, giacca a 3 strati certificata EN 17092:2020 in CLASSE AA in grado di garantire alte prestazioni in tutte le stagioni. Realizzata in Polystrong 600 Pro con inserti in Xtr-Mesh, USHUAIA non teme né l’acqua grazie alla membrana HYDROSCUD® e al trattamento Drop Safe, né il freddo in virtù del piumino imbottito interno. Per passare dalla configurazione invernale a quella estiva, basta rimuovere i 2 strati indipendenti e agire sui pannelli frontali e posteriore e sulle prese d’aria. In ogni modalità, calza comunque sempre a pennello, grazie al fitting personalizzato assicurato dalle ampie zone in tessuto elastico bidimensionale su fianchi e maniche. 

DUAL SPORT 

Andare oltre i propri limiti e cercare forti emozioni sui percorsi offroad più tecnici o nel nome dell’enduro più estremo: questo è il motore della linea DUAL SPORT di T.ur. Per resistere sui terreni accidentati e garantirsi al contempo il massimo divertimento, occorre per forza essere esigenti nella scelta dell’equipaggiamento. Di certo si va sul sicuro con J-THREE ARM LINK, la giacca dei campioni Botturi e Cerutti, best seller di questa linea già dalla scorsa stagione estiva. 

Certificata CE EN 17092:2020 in CLASSE A, J-THREE ARM LINK (€ 199,00) ha il torso in leggero softshell a 3 strati ad alta tenacità antivento, ma le spalle e l’esterno maniche in CORDURA® Oxford 600D a fini protettivi e antiabrasivi e le scapole in rete 3D per una maggiore aerazione dorsale. L’ingegnoso sistema brevettato ARM LINK consente di trasformare la giacca in un gilet indossabile anche sopra ai più diffusi corpetti protettivi da moto. 

Completano l’intera gamma T.ur un nuovo guanto da strada sfoderato TR-P (€ 99,90) e tre guanti da enduro, tutti e tre certificati CE EN 13594:2015: l’invernale G-FIVE (€ 49,90) e i due estivi tanto amati G-THREE (€ 39,90) e G-THREE PRO (€ 44,90). 

About Gianluca Zanelotto 891 Articles
Da sempre nel mondo informatico, prima tecnico e poi marketing e infine commerciale. Ora lavoro come libero professionista e giornalista. Quest'ultima professione è partita quasi per gioco nel 2007, collaborando con Motocorse.com, poi, in seguito, anche con il canale Motori di Tiscali. Nel 2014, con Giorgio Papetti, fondiamo il nuovo Wheelsmag Italia. Passati ormai i 50 anni, sono motociclista, con alterne vicende, da più di 30. Da sempre dedito al turismo veloce, prima su Ducati Paso 750 e Ducati ST2, ho avuto un intermezzo “cattivo” su Cagiva Xtra Raptor per poi approdare di nuovo al turismo a lungo raggio ma con un occhio di riguardo anche alle piste polverose. Proprio in quest’ottica sono passato da una polivalente Aprilia Caponord Rally Raid, serie speciale della Caponord dedicata maggiormente all’Off per approdare al lato arancione della Forza con una KTM 990 Adventure prima e alla 1290 SuperAdventure S poi. Con i miei viaggi ho coperto gran parte dell'Europa e praticamente tutta l’Italia. Attualmente risiedo in Brianza da cui mi muovo spesso verso i laghi Lombardi e le Orobie per divertimento e prove.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*