Pirelli matematicamente Campione del Mondo MXGP e MX2

La casa di pneumatici italiana ottiene il suo sessantaseiesimo Titolo Mondiale in questa disciplina; negli ultimi tre round Gajser, Cairoli, Nagl e Febvre si contendono il titolo per Pirelli in MXGP, Herlings e Seewer in MX2

Gare combattute e spettacolari nel Gran Premio di Svizzera che è stato ospitato a Frauenfeld, nel cantone Turgovia, a pochi chilometri dal confine austriaco e tedesco. Oltre ventimila appassionati hanno assiepato le tribune del tracciato elvetico. Costruito appositamente per ospitare l’evento, è caratterizzato da un fondo duro che sabato, a causa della pioggia, si è presentato fangoso e ricco di canali, mentre domenica è stato più consistente e asciutto.

568_mx15_cairoli_action_01

Nella classe MXGP Antonio Cairoli si è aggiudicato la vittoria assoluta. L’otto volte Campione del Mondo, che dopo due gare è tornato in sella alla 450, si è affidato agli SCORPION MX32 Mid Soft nella misura 80/100-21 anteriore e 110/90-19 posteriore. Ottimo secondo posto per Tim Gajser che, a differenza di Cairoli, ha preferito gli SCORPION MX32 Mid Soft nella misura posteriore 120/90-19. Terzo gradino del podio per Romain Febvre che è sceso in pista con gli stessi pneumatici del vincitore. Ottima prestazione anche per Glenn Coldenhoff, quinto assoluto e buon terzo nella manche conclusiva. Grazie ai risultati ottenuti in Svizzera Pirelli si è aggiudicata matematicamente il titolo della classe MXGP: Gajser, Cairoli, Nagl e Febvre si giocheranno la corona iridata negli ultimi tre Gran Premi.

507_mx15_gajser_action_01

584_mx15_anstie_action_01

Nella MX2 Max Anstie ha bissato la vittoria ottenuta una settimana fa a Lommel. L’inglese, che come la totalità dei piloti Pirelli della MX2 si è affidato agli SCORPION MX32 Mid Soft nella misura anteriore 80/100-21 e posteriore 110/90-19, si è imposto in entrambe le manche disputate. Jeremy Seewer ha provato in ogni modo a vincere la gara di casa ma si è dovuto accontentare del secondo posto assoluto. Bella prestazione anche per Samuele Bernardini che ha chiuso il Gran Premio con un’ottima quarta posizione.

Ottimo rientro per Courtney Duncan nel mondiale femminile. La giovane neozelandese, alla prima gara dopo l’infortunio patito in Germania, si è aggiudicata il GP. In Svizzera si è disputato anche l’ultimo round dell’europeo EMX125 che è stato vinto ancora da Jago Geerts (già titolato a Lommel). Archiviate tre gare in tre settimane, il Campionato Mondiale FIM Motocross riprenderà la sua corsa a fine mese con il Gran Premio di Olanda che sarà ospitato, per il secondo anno consecutivo, nel prestigioso circuito di Assen.

Risultati:

MXGP gara 1
CAIROLI Antonio (ITA)
PAULIN Gautier (FRA)
DESALLE Clement (BEL)
VAN HOREBEEK Jeremy (BEL)
GUILLOD Valentin (SUI)

MXGP gara 2
GAJSER Tim (SLO)
FEBVRE Romain (FRA)
COLDENHOFF Glenn (NED)
BOBRYSHEV Evgeny (RUS)
CAIROLI Antonio (ITA)

MX2 gara 1
ANSTIE Max (GBR)
SEEWER Jeremy (SUI)
PATUREL Benoit (FRA)
BERNARDINI Samuele (ITA)
RAUCHENECKER Pascal (AUT)

MX2 gara 2
ANSTIE Max (GBR)
SEEWER Jeremy (SUI)
PATUREL Benoit (FRA)
BOGERS Brian (NED)
VLAANDEREN Calvin (NED)

Classifiche di GP:

MXGP
CAIROLI Antonio (ITA)
GAJSER Tim (SLO)
FEBVRE Romain (FRA)
PAULIN Gautier (FRA)
COLDENHOFF Glenn (NED)

MX2
ANSTIE Max (GBR)
SEEWER Jeremy (SUI)
PATUREL Benoit (FRA)
BERNARDINI Samuele (ITA)
VLAANDEREN Calvin (NED)

Classifiche di campionato:

MXGP
GAJSER Tim (SLO) p.644
CAIROLI Antonio (ITA) p.545
NAGL Maximilian (GER) p.509
FEBVRE Romain (FRA) p.499
BOBRYSHEV Evgeny (RUS) p.472
VAN HOREBEEK Jeremy (BEL) p.446

MX2
HERLINGS Jeffrey (NED) p.597
SEEWER Jeremy (SUI) p.554
PATUREL Benoit (FRA) p.433
ANSTIE Max (GBR) p.416
JONASS Pauls (LAT) p.403
FERRANDIS Dylan (FRA) p.378

About Gianluca Zanelotto 891 Articles
Da sempre nel mondo informatico, prima tecnico e poi marketing e infine commerciale. Ora lavoro come libero professionista e giornalista. Quest'ultima professione è partita quasi per gioco nel 2007, collaborando con Motocorse.com, poi, in seguito, anche con il canale Motori di Tiscali. Nel 2014, con Giorgio Papetti, fondiamo il nuovo Wheelsmag Italia. Passati ormai i 50 anni, sono motociclista, con alterne vicende, da più di 30. Da sempre dedito al turismo veloce, prima su Ducati Paso 750 e Ducati ST2, ho avuto un intermezzo “cattivo” su Cagiva Xtra Raptor per poi approdare di nuovo al turismo a lungo raggio ma con un occhio di riguardo anche alle piste polverose. Proprio in quest’ottica sono passato da una polivalente Aprilia Caponord Rally Raid, serie speciale della Caponord dedicata maggiormente all’Off per approdare al lato arancione della Forza con una KTM 990 Adventure prima e alla 1290 SuperAdventure S poi. Con i miei viaggi ho coperto gran parte dell'Europa e praticamente tutta l’Italia. Attualmente risiedo in Brianza da cui mi muovo spesso verso i laghi Lombardi e le Orobie per divertimento e prove.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*