Stylmartin Shiver Low

Dopo il modello “alto” arriva sul mercato la versione bassa di Shiver, stivaletto best seller del segmento touring. Il nuovo Shiver Low si affianca al fratello maggiore per offrire un’interessante alternativa a chi preferisce una calzatura bassa ma comunque protettiva e sicura. Tra le caratteristiche: impermebilità al 100%, protezione ai malleoli, calzata molto, molto confortevole

shiver-low_01

Ora la famiglia SHIVER si allarga con l’arrivo della versione LOW a scarponcino. Si tratta sempre di un modello destinato principalmente al mondo touring. La minor altezza rispetto allo stivale lo avvicina maggiormente al comfort offerto da una normale scarpa “da passeggio” e la sua linea classica la rende adatto anche a situazioni formali. Entrambe le versioni dello SHIVER sono certificate EN13634:2015 categoria 2

SCARPONCINO “LOW”: com’è fatto

Viaggiare con i piedi asciutti è il primo requisito che si chiede a una calzatura touring. E qui ci siamo: lo scarponcino è costruito intorno a una tomaia in microfibra idrorepellente che al suo interno nasconde una fodera waterproof. Insieme garantiscono l’impermeabilità al 100%.
In corrispondenza dei malleoli il LOW propone protezioni interne in PU su entrambi i lati (grazie alla differente altezza lo stivale SHIVER aggiunge inserti termoplastici a protezione delle tibie).
Ulteriori rinforzi termo-sagomati sono a difesa di punta e tallone e non manca naturalmente la protezione per la leva del cambio, tono su tono e sempre in ecopelle.
Lo SHIVER LOW, ma questo vale anche lo stivale, risulta confortevole al piede anche dopo un utilizzo continuo e prolungato. Comoda anche la zip di chiusura, protetta al bordo da patella con velcro.
La cura per i particolari segue l’altissimo standard della produzione Stylmartin.
La scelta di proporre, per le due SHIVER, una tomaia non in pelle ha influito positivamente sul prezzo di vendita. E questo vale maggiormente per il LOW, che costa quanto una buona scarpa… non tecnica.

PREZZO AL PUBBLICO SHIVER LOW: 149 euro

SCHEDA TECNICA – Modello: Shiver Low; tomaia: ecopelle in microfibra idrorepellente; fodera: resistente all’acqua; protezioni malleolo; interne, in Pu su entrambi i lati; protezione cambio: in ecopelle microfibra tono su tono; chiusura: zip; fusbet: removibile; suola: gomma antiolio/antistatica; Inserto rifrangente: previsto posteriormente; taglie: 38/47; colore: Nero. Certificato EN13634:2015 categoria 2.

shiver-low_4

About Gianluca Zanelotto 887 Articles
Da sempre nel mondo informatico, prima tecnico e poi marketing e infine commerciale. Ora lavoro come libero professionista e giornalista. Quest'ultima professione è partita quasi per gioco nel 2007, collaborando con Motocorse.com, poi, in seguito, anche con il canale Motori di Tiscali. Nel 2014, con Giorgio Papetti, fondiamo il nuovo Wheelsmag Italia. Passati ormai i 50 anni, sono motociclista, con alterne vicende, da più di 30. Da sempre dedito al turismo veloce, prima su Ducati Paso 750 e Ducati ST2, ho avuto un intermezzo “cattivo” su Cagiva Xtra Raptor per poi approdare di nuovo al turismo a lungo raggio ma con un occhio di riguardo anche alle piste polverose. Proprio in quest’ottica sono passato da una polivalente Aprilia Caponord Rally Raid, serie speciale della Caponord dedicata maggiormente all’Off per approdare al lato arancione della Forza con una KTM 990 Adventure prima e alla 1290 SuperAdventure S poi. Con i miei viaggi ho coperto gran parte dell'Europa e praticamente tutta l’Italia. Attualmente risiedo in Brianza da cui mi muovo spesso verso i laghi Lombardi e le Orobie per divertimento e prove.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*