Test Completo:HONDA Integra S 2016

Abbiamo provato per voi la Honda Integra S 2016, un modello unico che definisce una sua propria categoria moto-scooter, prendendo parte di una moto e parte di uno scooter per fonderli insieme e offrire un’esperienza di guida diversa e unica.

Ma cos’è realmente una Integra?

A discapito del nome poco originale, la stessa Honda lo ha già usato per un’auto interessante prodotta dal 1985 al 2006, nel 2012 prende vita il primo modello Integra a due ruote per arrivare alla terza sostanziale versione di oggi la 2016. Il concetto è semplice, prendi un motore una ciclista e delle ruoto da moto, e combinale con una struttura e carena da scooter; esperimento che Honda aveva  abbozzato con la Deauville, moto con borse rigide integrate e una guida facile per poi passare alla DN-01, molto più pesante e meno orientata alla città.

DSCF0160

Motore e Cambio

Il cuore della Integra è un bicilindrico parallelo raffreddato a liquido e a singolo albero a camme di 745cc, omologato Euro 4, sviluppa una potenza di 55CV a 6.250 g/m e una coppia di 68Nm a 4.750 g/m. Oltre a una trasmissione a catena, il motore equipaggia il collaudato cambio DCT a 6 marce gestibili in 3 modalità principali (Drive, Sport e Manuale) dove la sport ha un’ulteriore selezione in 3 modalità, due in più della versione precedente. La centralina è sempre in apprendimento, adattando la mappatura allo stile di guida, e intervenendo anche nella modalità manuale, soprattutto in scalata a regimi troppo bassi. Aggiunto anche un sensore di pendenza  per gestire al meglio le marce sia in salita che in discesa.

DSCF0168

Consumi dichiarati di 28,6 km/l nel ciclo medio WMTC, nella nostra prova abbiamo notato che la media si gira tra i 24, dovuto ai tanti tratti di saliscendi e in pieno carico, oltre allo stile di guida utilizzato, è già un ottimo risultato. La velocità di punta sorpassa i 170km/h, in autostrada potete andare comodamente a velocità codice con un motore parco nei consumi.

Ciclistica

Il telaio è in Acciaio a diamante con un’inclinazione di 27°, un’avancorsa di 110 mm e un interasse di 1.525 mm, con distribuzione dei pesi (238 kg con il pieno di benzina) anteriore/posteriore del 50/50%.

Ruote da 17” con cerchi in alluminio pressofuso a 10 razze molto belli, montano pneumatici sport-touring da 120/70 anteriore e 160/60 posteriore che offrono un’ottima stabilità alle alte velocità, dettaglio funzionale le valvole di gonfiaggio a L.

DSCF0166

La Nuova la forcella anteriore SHOWA con sistema DBV (Dual Bending Valve) da 41mm e 120mm di Corsa, ma ancora molto migliorabile sulla progressività in condizioni di stress. L’ammortizzatore Pro-Link sempre da 120mm di escursione, utilizza un più semplice sistema di settaggio del precarico molla.

Reparto freni dotato di serie con ABS a due canali, anteriore a margherita da 320mm con nuova pinza a due pistoncini e posteriore da 240mm a singolo. Si comporta ottimamente se usato in modo integrale, ma per noi l’anteriore resta spugnoso e non abbastanza potente, ma siamo anche abbastanza sicuri che più aggressivo avrebbe messo in crisi la forcella.

DSCF0165DSCF0167

Strumentazione

Nuova e dotata di display LCD a retroilluminazione negativa, comprende il trip computer per i consumi oltre all’indicatore della marcia inserita e delle modalità del cambio DCT.  Personalizzabile la colorazione delle barre del contagiri, a scelta tra 9 tonalità. E’ anche possibile cambiare l’illuminazione in base alla marcia inserita, al regime di giri o alla modalità del cambio attiva.

Cruscotto Integra S 2016

Quando l’impostazione della colorazione del display LCD è basata sulla modalità del cambio DCT, sono disponibili altre due opzioni, denominate ECO e SHIFT. La prima per i consumi la seconda per l’efficienza.

Su Integra 2016 la chiave di contatto, dotata di sistema HISS (Honda Ignition Security System, impedisce l’avvio del motore se l’identificativo inserito nel chip della chiave e quello della centralina non corrispondono), è del nuovo tipo ‘wave’, più compatta e resistente.

I gruppi ottici sono stati aggiornati alla tecnologia LED, migliorando visibilmente la luminosità degli stessi in guida notturna.

Ergonomia di viaggio

La posizione con il grosso tunnel centrale che tiene le gambe abbastanza distanti, ma l’appoggio è ottimo e ci si sente ben presenti nella gestione in curva dell’integra. Il parabrezza non regolabile ripara ma chi è alto deve accucciarsi per trovare pieno riparo. Per le gambe esistono come accessorio dei deflettori. Ottima la seduta posteriore. Criticabile lo spazio sottosella che non ospita un casco integrale o apribile ma giusto un completo antipioggia o un Jet. Molto interessante l’offerta per l’Italia di Honda, visto che al momento include nel prezzo di listino un bauletto da 45Litri
DSCF0169

Conclusioni

Potente e sicuro per la categoria “scooter” dove la stessa Honda lo vuole inserire, è pensato molto per chi ha un uso extraurbano e veloce, dando anche una buona soluzione per il turismo. Con gli accessori quali borse laterali e manopole riscaldate è un mezzo a 360°. La facilità di uso e manovra (altezza sella 790mm) lo rendono appetibile a tutti, nonostante il peso sia importante.

Integra è un scooter da alte prestazioni, ci sarebbe piaciuta una versione S non solo per la colorazione ma anche per la dotazione dove poter ritrovare una dotazione più ricca, a cominciare da un controllo di trazione sul posteriore, visto che in condizioni di bagnato ci ha dato spesso pattinamento di potenza, così come una presa USB per il navigatore e altro avrebbe sicuramente fatto piacere.

Integra 2016 Listino € 9.390 f.c.
Integra S 2016 Listino € 9.490 f.c.

Integra 2016 sarà disponibile in cinque opzioni cromatiche:

Pearl Glare White
Matt Bullet Silver
Matt Gunpowder Metallic

Matt Alpha Silver Metallic (Integra S)
Matt Majestic Silver Metallic (Integra S)

DSCF0164

Gli accessori originali Honda disponibili per Integra 2016 prevedono il portapacchi posteriore con top box da 45 litri (ove non previsto di serie), le valigie laterali da 29 litri, le relative borse interne, i deflettori aerodinamici per i fianchi dello scudo e le manopole riscaldabili su 5 livelli.

integra borse laterali

Scheda Tecnica

PROPULSORE

Tipo Bicilindrico parallelo, 8 valvole

SOHC, raffreddato a liquido, Euro4

Cilindrata 745 cc

Alesaggio x corsa 77 x 80 mm

Rapporto di compressione 10.7 : 1

Potenza massima 40.3 kW (55 CV) / 6.250 giri/min

Coppia massima 68 Nm a 4.750 giri/min

Capacità olio 4,1 litri

ALIMENTAZIONE

Tipo Iniezione elettronica PGM-FI

Capacità serbatoio carburante 14,1 litri

Consumi 28,6 km/l (ciclo medio WMTC)

IMPIANTO ELETTRICO

Avviamento Elettrico

Capacità batteria 12 V / 11.2 Ah

Potenza alternatore 448 W / 5000 giri/min

TRASMISSIONE

Frizione Multidisco, doppia, in bagno d’olio

Tipo di cambio DCT a 6 marce, con modalità

automatica AT (D, S1, S2, S3) e

modalità manuale MT

Trasmissione finale Catena

TELAIO

Configurazione A diamante in tubi di acciaio

CICLISTICA

(L×L×A) Dimensioni 2.215 x 810 x 1.440mm

Interasse 1.525 mm

Inclinazione cannotto di sterzo 27°

Avancorsa 110 mm

Altezza della sella 790 mm

Altezza da terra 135 mm

Peso in ordine di marcia 238 kg (con pieno di benzina)

SOSPENSIONI

Anteriore Forcella telescopica da 41 mm con

‘Dual Bend Valve’, escursione 120

mm

Posteriore Mono-ammortizzatore con Pro-Link,

escursione 120 mm, regolabile nel

precarico molla

RUOTE

Anteriore in alluminio pressofuso a 10 razze

Posteriore in alluminio pressofuso a 10 razze

CERCHI

Anteriore 17M/C x MT3.50

Posteriore 17M/C x MT4.50

Informazioni stampa Integra 2016

PNEUMATICI

Anteriore 120/70ZR17M/C (58W)

Posteriore 160/60ZR17M/C (69W)

FRENI

Tipo ABS a 2 canali

Anteriore Disco wave da 320 mm, pinza a 2

pistoncini, pastiglie in metallo

sinterizzato

Posteriore Disco wave da 240 mm, pinza a

pistoncino singolo, pastiglie in

resina stampata

STRUMENTAZIONE E LUCI

Strumentazione

LCD a retroilluminazione negativa e con

opzioni di colore, tachimetro numerico,

contagiri digitale a barre, orologio,

Indicatore livello carburante,

contachilometri con 2 parziali, indicatore

marcia inserita, indicatore modalità

cambio DCT, trip computer, spia

temperatura liquido di raffreddamento

Sistema di sicurezza HISS

Faro anteriore A LED

Faro posteriore A LED

 

*Dati ottenuti da Honda nelle condizioni di test standard prescritte dalla metodologia WMTC. I risultati possono variare a seconda dello stile di guida, dello stato di manutenzione del veicolo, delle condizioni meteo e della strada, della pressione degli pneumatici e del carico. I test sono stati condotti utilizzando una versione base del veicolo, con il solo pilota a bordo e senza accessori opzionali aggiuntivi.

Tutte le specifiche sono provvisorie e soggette a modifica senza preavviso.

About Gianluca Villa 645 Articles
Responsabile Informatico, da anni segue con passione gli sport motoristici Motociclista appassionato fin da giovane, ha accumulato oltre 30 anni di esperienza nella guida delle due ruote, con e senza motore. Dopo una collaborazione iniziale con Motocorse.com è parte integrante del progetto wheelsmag.it. Inizialmente dedito alla guida enduro, si è specializzato nel gestire moto più stradali, colpa della residenza al vicinissimo circuito di Monza. Risiede nell'alta Brianza dove è facile trovarlo in giro sia in bici che in moto tra le colline e il lago di Como. Ha un occhio di riguardo verso la sicurezza stradale soprattutto espressa dagli accessori e dall'abbigliamento.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*