Uscita dalla linea di produzione la prima Opel Astra Sports Tourer

Astra Sports Tourer production started today at the Ellesmere Port plant in the UK. Employees were joined by Plant Director Stefan Fesser (front row, fourth from right).

La produzione della nuova Opel Astra Sports Tourer è iniziata presso lo stabilimento Opel/Vauxhall di Ellesmere Port, nel Regno Unito. Nel momento in cui il primo veicolo usciva dalla linea di produzione, accanto ai dipendenti dello stabilimento si trovavano Peter Thom, Vice President Manufacturing di Opel Group, e Stefan Fesser, Direttore dello stabilimento di Ellesmere Port

Come la sorella 5 porte, Astra Sports Tourer è dotata di un’architettura completamente nuova ed estremamente leggera, di un design originale, di motorizzazioni all’avanguardia e di tecnologie innovative.

La Sports Tourer sviluppa ulteriormente i tratti dinamici della 5 porte. La linea del tetto leggermente arcuata fa sembrare la Sports Tourer ancora più lunga, un effetto ulteriormente sottolineato dal montante C diviso. Il posteriore unisce funzionalità ed eleganza. Astra Sports Tourer appare stabile, robusta e sicura, un’impressione rafforzata dai profili prominenti dei passaruota posteriori e dai gruppi ottici posteriori divisi.

La Sports Tourer di ultima generazione ha pressoché le stesse dimensioni del modello uscente con una lunghezza di 4.702 millimetri, una larghezza di 1.871 millimetri (con gli specchietti retrovisori esterni ripiegati) e un’altezza di 1.510 millimetri, ma offre molto più spazio per i passeggeri e per eventuali bagagli. Al posto guida si misurano 26 millimetri di altezza in più, i passeggeri posteriori hanno 28 millimetri di spazio in più per le gambe: due notevoli miglioramenti in termini di percezione dello spazio e comfort. Inoltre il bagagliaio raggiunge i 1.630 litri grazie alla generale efficienza della struttura.

Le motorizzazioni diesel e benzina sono estremamente efficienti, con livelli di potenza da 70 kW/95 CV a 147 kW/200 CV (consumi ed emissioni di CO2 nel ciclo misto: 6,2-3,4 l/100 km; 142-89 g/km).

In base al modello e all’allestimento, Astra Sports Tourer pesa fino a 190 kg in meno del modello attuale. La nuova architettura del veicolo gioca un ruolo preponderante nella riduzione del peso. Ogni componente è stato accuratamente studiato e realizzato in modo da garantire un design compatto utilizzando materiali ultraleggeri. La scocca nuda è stata alleggerita di circa 85 chilogrammi.

About Gianluca Zanelotto 890 Articles
Da sempre nel mondo informatico, prima tecnico e poi marketing e infine commerciale. Ora lavoro come libero professionista e giornalista. Quest'ultima professione è partita quasi per gioco nel 2007, collaborando con Motocorse.com, poi, in seguito, anche con il canale Motori di Tiscali. Nel 2014, con Giorgio Papetti, fondiamo il nuovo Wheelsmag Italia. Passati ormai i 50 anni, sono motociclista, con alterne vicende, da più di 30. Da sempre dedito al turismo veloce, prima su Ducati Paso 750 e Ducati ST2, ho avuto un intermezzo “cattivo” su Cagiva Xtra Raptor per poi approdare di nuovo al turismo a lungo raggio ma con un occhio di riguardo anche alle piste polverose. Proprio in quest’ottica sono passato da una polivalente Aprilia Caponord Rally Raid, serie speciale della Caponord dedicata maggiormente all’Off per approdare al lato arancione della Forza con una KTM 990 Adventure prima e alla 1290 SuperAdventure S poi. Con i miei viaggi ho coperto gran parte dell'Europa e praticamente tutta l’Italia. Attualmente risiedo in Brianza da cui mi muovo spesso verso i laghi Lombardi e le Orobie per divertimento e prove.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*