Menu

MXGP: TONY CAIROLI SUL TETTO DEL MONDO

Il talento siciliano centra l’ennesimo titolo di una carriera ormai sempre più leggendaria. Ad Assen si è laureato per la nona volta Campione del Mondo. Tutti i numeri di superTony

Antonio Cairoli è Campione del Mondo di motocross grazie al secondo posto raccolto in gara1 del GP d’Olanda.
Il pilota di Patti ha concluso la prova alle spalle del padrone di casa Jeffrey Herlings e ha così potuto festeggiare il nono titolo iridato della carriera, il secondo nell’era MXGP dopo quello del 2014, il settimo nella classe regina considerando il micidiale pokerissimo infilato in MX1 dal 2009 al 2013 a cui si aggiungono due affermazioni nella MX2.
Tony, in sella alla sua KTM, si è così fatto un regalo anticipato per il suo 32esimo compleanno che festeggerà il prossimo 23 settembre. Un’annata letteralmente dominata da Tony Cairoli, capace di vincere 6 GP (Qatar, Pietramurata, Ottobiano, Germania, Portogallo, Repubblica Ceca) e 9 gare.
Con tre gare d’anticipo, è arrivata l’apoteosi finale, al secondo matchpoint utile dopo quello fallito settimana scorsa negli USA e con sette giorni d’anticipo rispetto al GP di Francia che chiuderà il Mondiale MXGP 2017. Uno dei più grandi piloti della storia del motociclismo italiano, il più forte di tutti i tempi in questa specialità, un’icona internazionale del motocross capace di vincere con due case differenti (Yamaha e KTM), un punto di riferimento per tutti gli appassionati di questo sport e non solo.

Il nostro portacolori ha iniziato a vincere nel 2005 in sella alla Yamaha, poi nel 2010 il cambio di scuderia, il matrimonio con la KTM e cinque trionfi consecutivi primo di uno stop dovuto a delle difficoltà fisiche. Nel 2017 il grande ritorno tra i mostri sacri delle ruote tassellate.
Questo il palmares completo di Antonio Cairoli che ha messo nel mirino il decimo titolo (eguaglierebbe il record di Stefan Everts):
5 Mondiali MX1 (2009, 2010, 2011, 2012, 2013)
2 Mondiali MXGP (2014, 2017)
2 Mondiali MX2 (2005, 2007)
3° posto nel Motocross delle Nazioni (2013)
2 Campionati Italiani (2006, 2007).
In totale Antonio Cairoli ha vinto 83 Gran Premi, 58 nella classe regina e 25 GP nella MX2

Il grande sogno è diventato realtà: un bottino degno del nuovo re della MXGP, capace di respingere gli attacchi della “nouvelle vague” guidata dal suo compagno di scuderia, Jeffrey Herlings. Numeri che parlano chiaro sulle mira del nostro fuoriclasse e portano a sognare l’impresa: eguagliare i 10 Mondiali griffati dal fenomenale Stefan Everts.
Anche se il raggiungimento di questo eccezionale obbiettivo non sarà cosa facile. Il citato Herlings, tre volte campione del mondo nella Mx2, ha dimostrato nel suo primo anno di MxGP di essere estremamente veloce. I duelli appassionanti con Tony e le capacità di adattamento ad ogni terreno valgono una candidatura più che seria per “L’Olandese volante”.
Con un Cairoli di questo livello nessun traguardo sarà impossibile, sicuramente lo rivedremo sempre lì a lottare e pronto a mettersi in discussione: come fa un vero campione.

 

 

About Author

Valerio Origo

Residente in provincia di Monza, Valerio si è diplomato all'Istituto Grafico Rizzoli. Hobbies: fotografia, moto, sport. Attualmente collabora con alcune redazioni sportive fotografando e scrivendo articoli.

Sorry no comment yet.

Leave a Comment