2016, Ottava stagione del Trofeo Abarth: con le 500 e 695

Abarth ha confermato per il 2016 il proprio Trofeo. Continuerà a disputarsi con le Abarth 500 Assetto Corse e con l’Abarth 695 Assetto Corse Evoluzione. Per quest’ultimo modello sono previste ulteriori migliorie, derivate dall’esperienza fatta con la versione di serie delle 695 Biposto Record, che aumenteranno l’efficienza aerodinamica e la già eccellente tenuta di strada.

Sulla 695 Assetto Corse Record sono previste nuove appendici aerodinamiche, che permetteranno di raggiungere una velocità di punta più elevata, e l’allargamento della carreggiata, grazie ai codolini sui parafanghi, gli stessi che equipaggiano la 695 Biposto. Sarà inoltre possibile equipaggiare l’Abarth 695 Assetto Corse Record con le palette del cambio al volante in opzione, un nuovo sistema che ingloba anche la partenza assistita e il regolatore di velocità all’ingresso box. Tutte le modifiche potranno essere apportate sulle Abarth 695 Assetto Corse che hanno corso le ultime edizioni del Trofeo Abarth Selenia.

Dal punto di vista sportivo la novità è rappresentata dal fatto che ci sarà un unico campionato articolato su 7 gare: 6 in Italia e 1 all’estero. Sono previsti premi gara nelle due categorie (Abarth 500 Assetto Corse e Abarth 695 Assetto Corse Record), un premio finale di 50.000 euro per la classifica assoluta e un’Abarth 595 Competizione per il primo tra le Abarth 500 Assetto Corse. Resta invece invariata la formula delle due gare per ciascun weekend.

Vista la competitività dimostrata nelle gare del Campionato Italiano Turismo Endurance, Abarth propone ai possessori delle Abarth 695 Assetto Corse Evoluzione un kit “endurance” che prevede la possibilità di aggiungere un serbatoio da 30 litri di carburante per poter affrontare senza rifornirsi gare della durata di oltre un’ora. È una modifica reversibile, che amplia la possibilità di utilizzo della vettura.

About Gianluca Zanelotto 887 Articles
Da sempre nel mondo informatico, prima tecnico e poi marketing e infine commerciale. Ora lavoro come libero professionista e giornalista. Quest'ultima professione è partita quasi per gioco nel 2007, collaborando con Motocorse.com, poi, in seguito, anche con il canale Motori di Tiscali. Nel 2014, con Giorgio Papetti, fondiamo il nuovo Wheelsmag Italia. Passati ormai i 50 anni, sono motociclista, con alterne vicende, da più di 30. Da sempre dedito al turismo veloce, prima su Ducati Paso 750 e Ducati ST2, ho avuto un intermezzo “cattivo” su Cagiva Xtra Raptor per poi approdare di nuovo al turismo a lungo raggio ma con un occhio di riguardo anche alle piste polverose. Proprio in quest’ottica sono passato da una polivalente Aprilia Caponord Rally Raid, serie speciale della Caponord dedicata maggiormente all’Off per approdare al lato arancione della Forza con una KTM 990 Adventure prima e alla 1290 SuperAdventure S poi. Con i miei viaggi ho coperto gran parte dell'Europa e praticamente tutta l’Italia. Attualmente risiedo in Brianza da cui mi muovo spesso verso i laghi Lombardi e le Orobie per divertimento e prove.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*