Ad Abu Dhabi si assegna il titolo del Maserati Trofeo 2015

Per il terzo anno consecutivo il Maserati Trofeo World Series si concluderà sulla pista di Yas Marina negli Emirati Arabi. Il sesto round stagionale, che si disputerà dal 10 all’11 di dicembre, sancirà non solo la fine della stagione, ma della serie iniziata nel 2010 a Monza: sei anni in giro per il mondo, tra Europa, Nord America e Asia. Le Maserati GranTurismo MC Trofeo, al termine del round di Abu Dhabi, saranno revisionate, omologate per correre nei campionati GT4 e GTS e acquistate da scuderie private.

Ma il Maserati Trofeo prima della sua chiusura deve ancora esprimere i suoi verdetti, a cominciare dal vincitore del campionato, che con ogni probabilità sarà Romain Monti. Salvo imprevisti, il francese potrà laurearsi campione, forte del vantaggio di 40 punti (con 41 a disposizione) sul suo primo inseguitore, l’italiano Riccardo Ragazzi. Una stagione da incorniciare per il pilota d’Oltralpe, che ha commesso pochissimi errori, evitando il più possibile i rischi e con caparbietà e talento ha saputo centrare quattro successi stagionali e numerosi podi.

Al secondo posto dunque si attesterà Ragazzi, vice campione in carica, visto che nel 2014 era arrivato secondo nella graduatoria finale alle spalle del vincitore Mauro Calamia. Per Ragazzi, pesa sicuramente l’assenza al round austriaco di Spielberg dove Monti ha sfruttato appieno la situazione per prendere più punti possibili e andare in fuga. L’italiano si porta comunque a casa due vittorie.

Se per il primo posto assoluto sembra tutto ormai definito, è battaglia nelle posizioni che seguono con Lino Curti che difende la terza piazza con 7 punti di vantaggio su Adrien De Leener e 14 su Giuseppe Fascicolo.

Gli altri titoli in palio – che saranno consegnati durante la cerimonia conclusiva prevista per venerdì 11 dicembre ad Abu Dhabi – sono il Pirelli Single Drive Cup, conteso ancora una volta da Monti e Ragazzi, il Pirelli Twin Drivers Cup, con Mauro Trentin e Alessandro Proh attualmente in testa e il Trofeo Over 50, dove è ancora tutto da decidere tra Richard Denny che prevale per il momento con 127 punti contro i 115 di Barrie Baxter. Già assegnati il Trofeo Under 30 (a Monti) e il Trofeo Maserati Norh America, conquistato da Jeff Courtney.

Ad Abu Dhabi rientreranno l’olandese Mathjis Bakker, già vincitore nel 2014 del Pirelli Twin Drivers Cup in coppia con Andrea Cecchellero, ma anche l’elvetico Gerhard Balbi, alla sua terza apparizione stagionale dopo le prime due in Europa.

About Gianluca Zanelotto 892 Articles
Da sempre nel mondo informatico, prima tecnico e poi marketing e infine commerciale. Ora lavoro come libero professionista e giornalista. Quest'ultima professione è partita quasi per gioco nel 2007, collaborando con Motocorse.com, poi, in seguito, anche con il canale Motori di Tiscali. Nel 2014, con Giorgio Papetti, fondiamo il nuovo Wheelsmag Italia. Passati ormai i 50 anni, sono motociclista, con alterne vicende, da più di 30. Da sempre dedito al turismo veloce, prima su Ducati Paso 750 e Ducati ST2, ho avuto un intermezzo “cattivo” su Cagiva Xtra Raptor per poi approdare di nuovo al turismo a lungo raggio ma con un occhio di riguardo anche alle piste polverose. Proprio in quest’ottica sono passato da una polivalente Aprilia Caponord Rally Raid, serie speciale della Caponord dedicata maggiormente all’Off per approdare al lato arancione della Forza con una KTM 990 Adventure prima e alla 1290 SuperAdventure S poi. Con i miei viaggi ho coperto gran parte dell'Europa e praticamente tutta l’Italia. Attualmente risiedo in Brianza da cui mi muovo spesso verso i laghi Lombardi e le Orobie per divertimento e prove.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*