Bell Custom 500

I tentativi d’imitazione sono moltissimi… ma battere chi ha aperto la strada non è affatto facile. Stiamo parlando del “500”, il primo casco in fibra di vetro ideato negli Anni ‘50 da Roy Richter, il fondatore di BELL. Passato dalle corse automobilistiche al mondo delle 2 ruote, nel corso dei decenni questo jet si è evoluto moltissimo – senza perdere di vista il design originale – offrendo oggi un alto livello di protezione e di comfort. Tra gli optional frontini e visiere.

gruppo-Custom-500-

CUSTOM 500 incrocia la storia di BELL sin dall’inizio. Anche se la consacrazione arriva all’inizio degli Anni 70, quando alla partenza della 500 Miglia di Indianapolis tutti i piloti indossavano un casco BELL. Il suo essere inconfondibile lo pone a livello di icona, insieme al compagno BULLIT, per quanto riguarda lo stile CLASSIC. La scelta di BELL di non imporre un logo impresso nella calotta a favore di un piccolo adesivo frontale staccabile, la dice lunga sul quanto il marchio americano sia consapevole di possedere un’immagine che nessun concorrente, impegnato nel proporre caschi dal sapore vintage, potrà mai scalfire. Le versioni proposte dal distributore italiano Bergamaschi sono molte e permettono di “sposare” questo jet moto di differenti tipologie, dalle Harley-Davidson alle custom in genere, dalle classiche in versione originale o moderna, a certe naked e scrambler… senza contare che non pochi possessori di Vespa, vecchie e nuove, e di Lambretta personalizzate l’hanno scelto come compagno di viaggio.

Carbon-Matte- solid-Vintage-white

Di serie il CUSTOM 500 è privo di visiera (elemento disponibile in più versioni come accessorio optional) ma assolutamente completo dal punto di vista della dotazione tecnica. A partire dalla calotta compatta (significa che non è alleggerita nelle zone non prese in considerazione dai test di omologazione), prevista in fibra di carbonio per la versione top di gamma e in fibra composita per il resto della gamma. L’intera famiglia del CUSTOM 500 è prodotta in 5 differenti misure di calotta (che vanno a coprire 6 taglie) e altrettanti EPS (multi density) interni. Una scelta che permette di ottenere una calzata praticamente “taylor made”.
L’interno, antibatterico, è in Vera Pelle, così come il cinturino della chiusura con fibbia “DD”.

TAGLIE: da XS a XXL

COLORAZIONI E VERSIONI DISPONIBILI: CUSTOM 500 CARBON: versioni nero e grafica RSD. Esclusiva borsa deluxe in dotazione. CUSTOM 500 SPECIAL EDITION: 2 versioni grafiche Check It e Candy Mean Green. CUSTOM 500: 3 monotinte (nero e white opaco, nero lucido), una grafica Stripes Pearl White. LIMITED EDITION 2016: una versione grafica (Ace Cafe Black)

OPTIONALI I 5 bottoni a clip inseriti nella calotta supportano visiere e altri accessori utili, per i quali vale la pena di spendere due parole: 5 differenti visiere a bolla (clear, silver iridium, dark smoke, smoke gradient, yellow Hi-Def.) e 2 visiere “retro” (clear e dark smoke), tutte trattate antiappannamento, antigraffio e protezione UV. 5 frontini differenti per forma e dimensioni (tre black e due white). 2 soluzioni con frontino + visiera apribile (clear e tinted flip).

PREZZI AL PUBBLICO BELL CUSTOM 500: da 219 a 498 euro

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*