Ducati XDiavel, dal Salone alla Strada

È iniziata la produzione della nuova Ducati XDiavel. La prima Cruiser della Casa di Borgo Panigale è scesa dalla linea di produzione giovedì 10 dicembre e, come a ogni inizio di produzione di un nuovo modello, la moto è stata accolta dall’Amministratore Delegato di Ducati, Claudio Domenicali.
L’XDiavel, vincitrice all’EICMA 2015 del premio “Moto più bella del Salone”, rappresenta l’unione di due mondi: quello Cruiser fatto di basse velocità, guida in pieno relax e lunghi viaggi, e quello Ducati caratterizzato da stile italiano, raffinatezza tecnica e prestazioni di altissimo livello.

26 XDIAVEL S_01

L’XDiavel è “low speed excitement” dove l’andatura rilassata a bassa velocità con pedane in posizione avanzata è tipica del mondo Cruiser, mentre l’eccitazione e l’adrenalina della guida sportiva sono propri di Ducati. La X di XDiavel rappresenta proprio questo: l’incrocio tra mondi apparentemente diversi e distanti uniti in una sola moto: una sintesi dove entrambi si trovano in maniera compiuta, senza compromessi.
5.000, 60, 40. Tre numeri che riassumono il concetto di XDiavel. 5.000 come i giri al minuto al quale il suo bicilindrico raggiunge il valore di coppia massima, pari a 13.1 kgm. 60 come il numero delle diverse configurazioni di ergonomia per il pilota. 40, infine, come l’angolo massimo di piega raggiungibile.

27 XDIAVEL S_01
L’XDiavel è la prima Ducati a utilizzare la trasmissione finale a cinghia. Un must nel mondo Cruiser. L’Inertial Measurement Unit (IMU) Bosch assieme al Ducati Traction Control (DTC), i Riding Mode, l’ABS Cornering Bosch, il Cruise Control e l’innovativo Ducati Power Launch (DPL) fanno dell’XDiavel una moto tecnologicamente avanzata, performante e, soprattutto, sicura. L’XDiavel è disponibile anche nella versione S.
La nuova Cruiser Ducati arriverà nei concessionari italiani nel mese di febbraio 2016 nelle versioni XDiavel e XDiavel S al prezzo di 19.990 e 22.990 euro franco concessionario.

About Gianluca Zanelotto 892 Articles
Da sempre nel mondo informatico, prima tecnico e poi marketing e infine commerciale. Ora lavoro come libero professionista e giornalista. Quest'ultima professione è partita quasi per gioco nel 2007, collaborando con Motocorse.com, poi, in seguito, anche con il canale Motori di Tiscali. Nel 2014, con Giorgio Papetti, fondiamo il nuovo Wheelsmag Italia. Passati ormai i 50 anni, sono motociclista, con alterne vicende, da più di 30. Da sempre dedito al turismo veloce, prima su Ducati Paso 750 e Ducati ST2, ho avuto un intermezzo “cattivo” su Cagiva Xtra Raptor per poi approdare di nuovo al turismo a lungo raggio ma con un occhio di riguardo anche alle piste polverose. Proprio in quest’ottica sono passato da una polivalente Aprilia Caponord Rally Raid, serie speciale della Caponord dedicata maggiormente all’Off per approdare al lato arancione della Forza con una KTM 990 Adventure prima e alla 1290 SuperAdventure S poi. Con i miei viaggi ho coperto gran parte dell'Europa e praticamente tutta l’Italia. Attualmente risiedo in Brianza da cui mi muovo spesso verso i laghi Lombardi e le Orobie per divertimento e prove.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*