EICMA 2022 Novità HJC

HJC presenta a EICMA 2022 una nuova generazione di caschi, in rispetto alla recente normativa ECE-22.06.

Come sempre una nuova normativa, vedi EURO5 nelle moto, porta sempre i costruttori ad adeguarsi, rinnovando la propria linea per adeguarla a quanto previsto dalle nuove regole. Così è anche per la ECE 22.06, che prevede una differente procedura di verifica per l’omologazione, molto più corretta a ns. modo di vedere, che proibirà la vendita di caschi con precedente omologazione dal 1° gennaio 2024.

PIM EVO è il primo elemento che possiamo trovare nelle nuove strutture delle calotte, un sistema multistrato di materiali a differente densità che permette di assorbire gli urti. Lo strato più esterno risulta quindi più “duro” mentre più ci si avvicina a quello interno e più i materiali diventano “morbidi”.

L’aerodinamica è frutto di uno studio computerizzato, definito appunto Computational Fluidic Dynamics, che HJC utilizza per creare una forma del casco con minore resistenza possibile all’avanzamento, ovviamente è un parametro che dipende anche dalla tipologia di casco.

Nuove Visiere di 5mm più larghe, consentono di ampliare il campo visivo, allo stesso tempo è stata ridotta la distorsione dovuta alla curvatura, anche per le visierine parasole interne.

Le calotte ora salgono a 4 nella serie RPHA, per avere sostanzialmente una minore imbottitura, rispetto alle 3, e per ottenere una migliore vestibilità per le taglie dalla XS alla XL. Questo aspetto garantirà una tenuta maggiore nel tempo per le taglie che in precedenza ricorrevano a una ricca imbottitura per ottenere la calzata corretta.

La Serie RPHA, cambia anche la tipologia di interni, completamente removibile e con un nuovo design specifico per l’aerazione. I i guanciali, ora completamente intercambiabili, in materiale riflettente, antibatterico e lavabili.

Arriva anche la 2° generazione dello SMART HJC, un sistema di interfono con tecnologia BT e MESH.

Nel dettaglio troviamo il primo prodotto ovvero

RPHA 91

Terzo della serie modulare, ricordiamo le versioni 90 e 90S precedenti,

La prima novità è il blocco mentoniera in posizione aperta (CHIN BAR LOCK), così da evitare qualsiasi possibile movimento della stessa una volta aperta. Un piccolo interruttore che si può azionare anche con i guanti, permetterà a chi lo indossa di azionarlo per lo sblocco e quindi gestire al meglio la chiusura.

Nuovo sistema di areazione, con due prese d’aria a livello “sopracciglia” denominate Eyebrow Vents, una centrale in alto con una duplice funzionalità, ovvero ingresso e estrazione dell’aria. HCJ conferma di aver migliorato notevolmente l’aerazione grazie ad un estrattore più efficiente.
Non manca la presa d’aria sul mento che favorisce la canalizzazione sulla visiera per evitare appannamenti, sono presenti altri estrattori per un totale complessivo di sette uscite.

Per migliorare la rumorosità dovuta ai fruscii, spesso causati anche dai colletti delle giacche, il casco prevede un collare di nuova concezione per sigillare la calzata da spifferi e turbolenze.

La nuova mentoniera è molto più aderente al casco, riducendo il drag di resistenza all’aria, aumentando e il comfort di viaggio. Il sistema di apertura ora è a 2 pivot, in precedenza era singolo.
La mentoniera ha altre novità, come l’aggancio al casco che risulta più nascosto ed estetico, oltre alla presenza di una levetta sul lato per facilitarne la chiusura.

RPHA 71

Il casco integrale di utilizzo stradale, con visiera interna parasole rinnova un modello molto apprezzato.

Rivisti i sistemi di aerazione a favorire una circolazione maggiore di aria e ridurre turbolenze e rumore. Risultato ottenuto lavorando molto sull’estrattore, e sulla presa d’aria della zona mento, capace di avere un grande flusso per dare ossigeno anche nelle situazioni più difficili.

 A questo si aggiunge la nuova visiera più larga e con una minore distorsione dell’immagini, che consente nella sua apertura minima di favorire il maggior apporto d’aria.

A livello aerodinamico, il profilo della mentoniera trova un design più efficiente per creare minore turbolenza e ovviamente rumore.

Cambia anche il sistema di chiusura, il sistema a cricchetto è a due vie, rinnovato e aderente alla sagoma della calotta. Così come il sistema di blocco della visiera stessa posto sulla sx.

RPHA  31

Anche Il casco JET ottiene importanti aggiornamenti,

Il fermo della visiera è rivisto più sicuro, così come il design per risultare meno rumoroso con l’attrito all’aria.

Nuovo design della calotta, a garantire più stabilità e minor resistenza.

La visiera ha un deflettore supplementare che aperto aumenta la zona di protezione allungandola verso il basso.

Riviste anche le prese d-aria, più efficienti e anche in questo caso il sistema meccanico della visiera si allinea alla nuova tipologia a due pivot.

Nella fascia della serie I troviamo il nuovo integrale I71

Il casco a una forma più curva sui fianchi, e lo spoiler sul mento per migliorare i flussi aerodinamici

Rivisto il sistema di aerazione delle prese d’aria così come la circolazione interna

Nuova chiusura a due pivot della visiera così come il fermo della stessa

Interni completamente amovibili e antibatterici

Predisposizione per il sistema interfono integrato SMART HJC 2.0

3 calotte e taglia dalla XS alla 2XL

Il V30 identifica il casco vintage OPEN FACE

Provvisto di visierina parasole interna posizionabile su 3 diversi livelli

La calotta molto semplice corredata dei 3 bottoni tipici per l’aggancio di un eventuale parasole, oltre al laccetto posteriore per l’elastico degli occhiali moto

Interni in pelle cucita e scamosciata lavabile.

3 calotte per taglie dalla XS alla 2XL

Disponibile anche la versione CARBON

V10 integrale vintage

Altra novità e un casco integrale in stile retrò, seppur recentissimo è un’evoluzione del più datato FG-6s degli anni 80

La visiera ha un sistema di chiusura a due viti, denominato HJC EASY BOLTS, mentre il cinturino ha una chiusura a doppio anello.

Corredato dei guanciali estraibili in caso di emergenza

Le prese d’aria sono frontali, sul mento con fori a rete apribili e chiudibili dall’interno del mento. Mentre a livello fronte troviamo due prese indipendenti più classiche

3 le calotte per offrire taglie dalla XS alla 2XL

A riguardo Gianluca Villa 675 articoli
Responsabile Informatico, da anni segue con passione gli sport motoristici Motociclista appassionato fin da giovane, ha accumulato oltre 30 anni di esperienza nella guida delle due ruote, con e senza motore. Dopo una collaborazione iniziale con Motocorse.com è parte integrante del progetto wheelsmag.it. Inizialmente dedito alla guida enduro, si è specializzato nel gestire moto più stradali, colpa della residenza al vicinissimo circuito di Monza. Risiede nell'alta Brianza dove è facile trovarlo in giro sia in bici che in moto tra le colline e il lago di Como. Ha un occhio di riguardo verso la sicurezza stradale soprattutto espressa dagli accessori e dall'abbigliamento.

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*