Giulietta TCR By Romeo Ferraris

Si sono svolti ieri e martedì i primi test della Giulietta firmata Romeo Ferraris per il Campionato internazionale TCR sulla pista di San Martino del Lago a Cremona.

“Una vettura al di sopra delle nostre aspettative” commentano i piloti che l’hanno testata, piloti del calibro di Michela Cerruti e Salvatore Tavano, rimasti molto colpiti dalle prestazioni dell’ultima creazione di Casa Ferraris.

Nonostante le iniziali condizioni climatiche avverse durante la nebbiosa mattinata, il cielo si è schiarito ed i piloti hanno potuto testare “con mano” le incredibili potenzialità della Giulietta.

“Ci siamo trovati immediatamente a nostro agio, la vettura risulta avere un ottimo bilanciamento ed una buona frenata, che, unita all’ ottima coppia del propulsore tbi 1750 rendono quest’auto una vettura con la quale si instaura immediatamente un buon feeling”.

Per via delle messe a punto necessarie dovute ad una vettura così giovane, i giri compiuti non sono stati molti, ma abbastanza da segnare gli ottimi tempi a livello cronometrico, nonostante le temperature molto basse.

“Da questo momento iniziamo lo Sviluppo della Giulietta per il Campionato TCR, che vedrà  prove di qualche migliaio di chilometri per testare l’affidabilità e la delibera del set up finale” commenta Mario Ferraris.

I test proseguono, entro il mese di Marzo 2016 la stima è quella di produrre alcuni esemplari  di Alfa Romeo Giulietta con la firma Romeo Ferraris, pronte per sfidare le concorrenti nei vari Campionati TCR validi per la stagione 2016.

About Gianluca Zanelotto 890 Articles
Da sempre nel mondo informatico, prima tecnico e poi marketing e infine commerciale. Ora lavoro come libero professionista e giornalista. Quest'ultima professione è partita quasi per gioco nel 2007, collaborando con Motocorse.com, poi, in seguito, anche con il canale Motori di Tiscali. Nel 2014, con Giorgio Papetti, fondiamo il nuovo Wheelsmag Italia. Passati ormai i 50 anni, sono motociclista, con alterne vicende, da più di 30. Da sempre dedito al turismo veloce, prima su Ducati Paso 750 e Ducati ST2, ho avuto un intermezzo “cattivo” su Cagiva Xtra Raptor per poi approdare di nuovo al turismo a lungo raggio ma con un occhio di riguardo anche alle piste polverose. Proprio in quest’ottica sono passato da una polivalente Aprilia Caponord Rally Raid, serie speciale della Caponord dedicata maggiormente all’Off per approdare al lato arancione della Forza con una KTM 990 Adventure prima e alla 1290 SuperAdventure S poi. Con i miei viaggi ho coperto gran parte dell'Europa e praticamente tutta l’Italia. Attualmente risiedo in Brianza da cui mi muovo spesso verso i laghi Lombardi e le Orobie per divertimento e prove.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*