Nuova Alfa Romeo Stelvio veste Alcantara

Oggi al Salone Internazionale di Los Angeles debutta, nella versione Quadrifoglio, la nuova Alfa Romeo Stelvio: il primo SUV del marchio in oltre un secolo di storia

Sulla versione Quadrifoglio, presentata a Los Angeles, spiccano materiali leggeri come carbonio e Alcantara® che accentuano ulteriormente la sportività della Stelvio.
Fin dal suo nome il nuovo SUV del Biscione assicura un’esperienza di guida entusiasmante. La stessa ispirazione sportiva si ritrova all’interno che è pulito ed essenziale, progettato intorno al guidatore, come dimostra il raggruppamento di tutti i comandi sul volante che è stato disegnato piccolo e diretto per adattarsi a tutti gli stili di guida.

AlFaRomeo Stelvio_Interior_LOW

Il volante presenta un inserto in Alcantara® nera con cuciture a vista in colore rosso, nella parte alta, per una ottimale presa nelle curve strette che il nome stesso di questa Alfa Romeo evoca. Non solo. Il posto di guida è stato forgiato intorno al guidatore con il tunnel diagonale e la plancia leggermente ondulata; ed è stato “cucito” come un abito, con cura artigianale e materiali pregiati: Alcantara® in primis, fibra di carbonio e legno sono stati scelti per la loro piacevolezza visiva e tattile e assemblati in modo da fare sentire la mano dell’uomo. Alcantara® “nero profondo” con cuciture tono su tono per la parte centrale delle sedute, garantisce aderenza e grip sportivo in ogni condizione di guida. Alcantara® grigio antracite anche per il dashboard con impunture rosse ad esaltare la sartorialità della lavorazione.

Lo stile sportivo 100% Alfa Romeo, design italiano, prestazioni di assoluta eccellenza, una dotazione tecnologica e tecnica che non conosce paragoni, eccellente rapporto peso/potenza, fanno già dell’Alfa Romeo Stelvio un’icona dello stile italiano.

About Gianluca Zanelotto 892 Articles
Da sempre nel mondo informatico, prima tecnico e poi marketing e infine commerciale. Ora lavoro come libero professionista e giornalista. Quest'ultima professione è partita quasi per gioco nel 2007, collaborando con Motocorse.com, poi, in seguito, anche con il canale Motori di Tiscali. Nel 2014, con Giorgio Papetti, fondiamo il nuovo Wheelsmag Italia. Passati ormai i 50 anni, sono motociclista, con alterne vicende, da più di 30. Da sempre dedito al turismo veloce, prima su Ducati Paso 750 e Ducati ST2, ho avuto un intermezzo “cattivo” su Cagiva Xtra Raptor per poi approdare di nuovo al turismo a lungo raggio ma con un occhio di riguardo anche alle piste polverose. Proprio in quest’ottica sono passato da una polivalente Aprilia Caponord Rally Raid, serie speciale della Caponord dedicata maggiormente all’Off per approdare al lato arancione della Forza con una KTM 990 Adventure prima e alla 1290 SuperAdventure S poi. Con i miei viaggi ho coperto gran parte dell'Europa e praticamente tutta l’Italia. Attualmente risiedo in Brianza da cui mi muovo spesso verso i laghi Lombardi e le Orobie per divertimento e prove.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*