Peugeot 3008 e 5008 vestono italiano con Alcantara

 

Peugeot sceglie un’eccellenza italiana per le sue nuove 3008 e 5008, che si affidano ad Alcantara per le versioni top di gamma. Qui Alcantara ha firmato i rivestimenti dei sedili e degli interni, utilizzando il materiale “Carbon Neutral” per rifinire gli allestimenti più prestigiosi e sportivi

Peugeot si presenta al Salone di Parigi con una gamma crossover completamente rinnovata. La 3008 e la 5008 si propongono come rotagoniste nel segmento dei SUV compatti a 5 e 7 posti e la Casa del Leone ha scelto l’importante vetrina del salone parigino per presentarle a tutta l’Europa. Rivolte entrambe a una clientela molto esigente e forti di tecnologie uniche, come l’i-Cockpit che porta l’ergonomia di guida a un nuovo livello, sia la 3008 che la 5008 si affidano ad Alcantara per le versioni top di gamma. Qui Alcantara ha firmato i rivestimenti dei sedili e degli interni, utilizzando il materiale “Carbon Neutral” per rifinire gli allestimenti più prestigiosi e sportivi.

peugeot_5008_11

Alcantara spicca in particolar modo sui sedili anteriori dell’allestimento GT Line dove la lavorazione a rombi prevede un doppio rivestimento della parte centrale dei sedili, intervallato da un inserto centrale in pelle e rifinito con un una doppia linea di impunture oro a contrasto. Lo stesso accade sulla 5008, che della 3008 è la sorella maggiore e ha il plus dell’abitabilità per 7 persone, disposte su tre file di sedili.

In quest’ultimo caso si evidenzia la perfetta flessibilità di Alcantara, che è stata utilizzata anche per rivestire i sedili ripiegabili della terza fila. Questi scompaiono nel pavimento dell’auto quando non utilizzati e si chiudono in maniera tale da non esporre il materiale allo sfregamento. Una volta aperti, anche questi sedili esaltano un elevato livello di comfort anche grazie al rivestimento in Alcantara, che permette un ottimo grip e offre una piacevole sensazione al tatto.

About Gianluca Zanelotto 891 Articles
Da sempre nel mondo informatico, prima tecnico e poi marketing e infine commerciale. Ora lavoro come libero professionista e giornalista. Quest'ultima professione è partita quasi per gioco nel 2007, collaborando con Motocorse.com, poi, in seguito, anche con il canale Motori di Tiscali. Nel 2014, con Giorgio Papetti, fondiamo il nuovo Wheelsmag Italia. Passati ormai i 50 anni, sono motociclista, con alterne vicende, da più di 30. Da sempre dedito al turismo veloce, prima su Ducati Paso 750 e Ducati ST2, ho avuto un intermezzo “cattivo” su Cagiva Xtra Raptor per poi approdare di nuovo al turismo a lungo raggio ma con un occhio di riguardo anche alle piste polverose. Proprio in quest’ottica sono passato da una polivalente Aprilia Caponord Rally Raid, serie speciale della Caponord dedicata maggiormente all’Off per approdare al lato arancione della Forza con una KTM 990 Adventure prima e alla 1290 SuperAdventure S poi. Con i miei viaggi ho coperto gran parte dell'Europa e praticamente tutta l’Italia. Attualmente risiedo in Brianza da cui mi muovo spesso verso i laghi Lombardi e le Orobie per divertimento e prove.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*