Porsche Panamera completamente rinnovata

La nuova Porsche Panamera unisce più che mai due peculiarità opposte: la performance di un’autentica sportiva e il comfort di una berlina di categoria superiore

P16_0377_a4_rgb

La seconda generazione Panamera diventa icona di performance fra le vetture di classe più elevata. Per questo, Porsche ha sviluppato con coerenza il concept Panamera trasformando la vettura in una quattro porte progettata e rinnovata in ogni minimo dettaglio. Motori e cambi sono stati riprogettati, il telaio perfezionato, la logica dei comandi e dei display reinterpretata in modo avveniristico. La nuova Panamera, inoltre, amplia i confini fra sportiva ad elevate prestazioni e comoda Gran Turismo grazie a concetti chiave nella dinamica di guida come l’asse posteriore sterzante, la compensazione attiva del rollio e le sospensioni pneumatiche con tecnologia a tre camere.

Esteticamente, il concept originale di questa grande Porsche si esprime in un design nuovo ed espressivo: inconfondibilmente Panamera, inequivocabilmente vettura sportiva, con proporzioni tese e dinamiche, spalle pronunciate, fianchi atletici ed una linea del tetto molto dinamica che, nella parte posteriore, si appiattisce di 20 mm. Questa flyline tipicamente Porsche getta un ponte stilistico verso l’icona del design Porsche, la 911.

P16_0378_a4_rgb

Nuovi motori biturbo V6 e V8 con grande potenza e sound corposo
Da sempre, una Porsche convince non solo per la potenza, ma anche per l’efficienza. Per innalzare questa formula ad un nuovo livello, tutti i motori della seconda generazione Panamera sono stati riprogettati, i propulsori sono stati potenziati e i valori dei consumi e delle emissioni sono notevolmente migliorati. Per il lancio sul mercato, nella Panamera Turbo, Panamera 4S e Panamera 4S Diesel sono impiegati tre nuovi motori biturbo con iniezione diretta. Tutte le versioni, compresa per la prima volta anche la versione diesel, sono dotate di trazione integrale permanente e di un nuovo cambio a doppia frizione Porsche Doppelkupplung (PDK) a otto rapporti. Un motore V8 da 404 kW (550 CV) a benzina alimenta la Panamera Turbo, mentre la Panamera 4S è spinta da un motore V6 da 324 kW (440 CV), sempre a benzina. Nella Panamera 4S Diesel un motore V8 da 310 kW (422 CV) assicura una spinta elevata ed una coppia massima di 850 Nm.

Berlina premium idonea alla pista
In linea con il concept complessivo della nuova Panamera, anche il telaio combina il comfort di viaggio offerto da una berlina di categoria superiore con la performance di un’autentica vettura sportiva. Una formula resa possibile grazie all’impiego di sistemi innovativi come le sospensioni pneumatiche adattive con l’innovativa tecnologia a tre camere, incluso Porsche Active Suspension Management (regolazione elettronica degli ammortizzatori, PASM), al Porsche Dynamic Chassis Control Sport (PDCC Sport) rinnovato, incluso Porsche Torque Vectoring Plus (PTV Plus), alla stabilizzazione attiva del rollio e al nuovo sterzo elettromeccanico, che completano uno schema di base magistrale. Il sistema integrato di regolazione del telaio, Porsche 4D-Chassis-Control, analizza e sincronizza tutti i sistemi del telaio in tempo reale ottimizzando il comportamento di guida della nuova Panamera. Anche grazie al nuovo asse posteriore sterzante, ripreso e riadattato dalla 918 Spyder e dalla 911 Turbo, Porsche trasferisce la precisione di sterzata e la maneggevolezza di una sportiva nella categoria delle vetture Gran Turismo. Infine, anche l’impianto frenante è stato ulteriormente potenziato.

P16_0380_a4_rgb

Il nuovo design in dettaglio: proporzioni ancora più dinamiche
Nel passaggio alla seconda generazione, il carattere della Panamera è stato perfezionato anche esternamente. La base è plasmata da proporzioni particolarmente dinamiche: la nuova Panamera è lunga 5.049 mm (+34), larga 1.937 mm (+6 mm) e alta 1.423 mm (+5 mm). Nonostante il lieve aumento dell’altezza, la quattro porte appare decisamente più piatta e tesa, grazie soprattutto alla zona posteriore ridotta di 20 mm, che lascia comunque adeguato spazio sopra a tutta la zona della testa. Il risultato è un effetto complessivo completamente cambiato. Il passo cresce di 30 mm per complessivi 2.950 mm, allungando le proporzioni della vettura. Le ruote anteriori sono state spostate ulteriormente in avanti, riducendo lo sbalzo anteriore, mentre lo sbalzo posteriore più lungo conferisce alla vettura un aspetto più possente.

La Porsche Panamera, grazie agli schienali dei sedili posteriori ribaltabili separatamente in proporzione 40:20:40 (volume del vano bagagli da 495 a 1.304 litri), è il modello più versatile e idoneo all’uso quotidiano fra le vetture di categoria superiore. Nuove opzioni di equipaggiamento come il tetto panoramico, i sedili con funzione massaggio, la luce ambientale e un sistema audio 3D High-End di Burmester elevano l’esperienza del comfort nella Panamera ad un livello completamente nuovo.
La nuova Porsche Panamera è ordinabile da subito e sarà disponibile presso i Concessionari dal 5 Novembre 2016. In Italia i prezzi della Panamera 4S partono da 117.362 Euro, IVA inclusa. La Panamera 4S Diesel viene offerta a partire da 121.388 Euro e la Panamera Turbo da 158.354 Euro.

About Gianluca Zanelotto 887 Articles
Da sempre nel mondo informatico, prima tecnico e poi marketing e infine commerciale. Ora lavoro come libero professionista e giornalista. Quest'ultima professione è partita quasi per gioco nel 2007, collaborando con Motocorse.com, poi, in seguito, anche con il canale Motori di Tiscali. Nel 2014, con Giorgio Papetti, fondiamo il nuovo Wheelsmag Italia. Passati ormai i 50 anni, sono motociclista, con alterne vicende, da più di 30. Da sempre dedito al turismo veloce, prima su Ducati Paso 750 e Ducati ST2, ho avuto un intermezzo “cattivo” su Cagiva Xtra Raptor per poi approdare di nuovo al turismo a lungo raggio ma con un occhio di riguardo anche alle piste polverose. Proprio in quest’ottica sono passato da una polivalente Aprilia Caponord Rally Raid, serie speciale della Caponord dedicata maggiormente all’Off per approdare al lato arancione della Forza con una KTM 990 Adventure prima e alla 1290 SuperAdventure S poi. Con i miei viaggi ho coperto gran parte dell'Europa e praticamente tutta l’Italia. Attualmente risiedo in Brianza da cui mi muovo spesso verso i laghi Lombardi e le Orobie per divertimento e prove.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*