Test su strada TOURANCE Next 2

TOURANCE Next 2 garantisce un nuovo livello di prestazioni nel segmento adventure ed è stato progettato per tutti i motociclisti che utilizzano la moto per i lunghi viaggi o per le escursioni del fine settimana, da soli o con passeggero, e che necessitano di prestazioni di punta combinate a comfort e prevedibilità.

Caratteristiche e benefici di TOURANCE Next 2

I TOURANCE Next 2 danno un accurato controllo del veicolo a tutti gli angoli di piega, che si traduce in un comportamento agile e neutrale della motocicletta grazie alla struttura radiale con cintura d’acciaio zero gradi e la tecnologia INTERACT.

Prestazioni immediate e durature per tutta la vita del pneumatico. L’evoluzione del leggendario TOURANCE Next è stata esaltata da nuove mescole e dalla tecnologia METZELER DYMATEC applicata al disegno battistrada, che comporta una metodologia di disegno specificatamente studiata per preservare le geometrie funzionali dei tasselli e di conseguenza la performance del pneumatico nel tempo. In pratica il tassello incavato non si deforma nel momento in cui cambia l’appoggio a terra, garantendo un feeling immutato nei diversi angoli di piega

Una risposta di prim’ordine in condizioni di bagnato e frenata. L’innovativa formulazione delle mescole con polimeri liquidi e la loro disposizione, che impiega la tecnologia METZELER HYPERBASE, rendono TOURANCE Next 2 il nuovo pneumatico di riferimento in termini di performance in frenata e sul bagnato e garantiscono spazi di frenata inferiori di 1,5m rispetto all miglior copmetitor (test interno di Metzler a 85km/h)

Comfort e sicurezza anche a pieno carico. La combinazione del disegno battistrada, strutture rigide e mescole adattive rendono la motocicletta estremamente comoda e maneggevole a prescindere dalla presenza di un passeggero o valigie

IL PNEUMATICO NEL DETTAGLIO

Disegno battistrada

Nel disegno battistrada di TOURANCE Next 2 si riconoscono i tratti del pi greco – π – che oltre a essere distintivi del family feeling del marchio METZELER, hanno anche una specifica ragione funzionale.

Gli intagli longitudinali presenti nella parte centrale della fascia battistrada, che costituiscono la parte superiore del pi greco, sono interrotti da altri incavi al fine di garantire una maggiore stabilità della mescola e di conseguenza un’usura più uniforme. Allo stesso modo questi intagli migliorano la spinta laterale per prestazioni off road di alto livello.

Al disegno battistrada è stata applicata la tecnologia brevettata DYMATEC, che comporta una metodologia di disegno specificatamente studiata per preservare le geometrie funzionali dei tasselli e di conseguenza la performance del pneumatico nel tempo. Grazie alla tecnologia DYMATEC, Dynamic Mould Angle Technology, la posizione dell’intaglio lungo la fascia battistrada, e di conseguenza il diverso angolo di piega in cui viene coinvolto, determina la specifica angolazione delle pareti dell’incavo, al fine di gestire al meglio gli stress dinamici tipici dell’impiego on/off e garantire massima uniformità di usura.

Un’altra importante caratteristica del pneumatico anteriore è la ripetizione irregolare dei passi del disegno battistrada (Multi-Pitch Knob Layout), una tecnologia che sottopone a contatto con l’asfalto blocchi di mescola di diverse dimensioni, per garantire scorrevolezza nel rotolamento e un alto livello di comfort acustico.

Le Mescole Battistrada

Sulla fascia battistrada dell’anteriore METZELER introduce una innovativa mescola high-silica (85%) contenente polimeri funzionalizzati (SBR) che ne esaltano le caratteristiche di aderenza sul bagnato e la stabilità, permettendo la riduzione dello spazio di frenata di oltre il 10%[2] e di piena stabilità in diverse condizioni di carico.

Per quanto riguarda il posteriore TOURANCE Next 2, la fascia centrale replica la stessa mescola dell’anteriore, mentre quelle di spalla sono full-silica ed orientate al bagnato ed al grip in appoggio. Alcune misure prevedono la disposizione delle mescole battistrada secondo lo schema Cap&Base, mentre altre impiegano il nuovo schema brevettato Hyperbase.

Secondo lo schema Cap&Base le due fasce laterali in mescola morbida, che assicurano il grip in curva, sono sovrapposte ad uno strato di mescola più dura che assicura costanza nelle prestazioni e bilanciamento termico.

Diversamente con lo schema Hyperbase, entrambe le fasce laterali e la mescola centrale sono supportate da una base formulata con una mescola full-carbon-black, orientata alla stabilità dinamica e termica.

La gamma di TOURANCE Next 2

Il nuovo TOURANCE Next 2 si trova disponibile nelle seguenti misure :

Anteriore

19” 100/90 – 19 M/C 57V TL

19” 110/80 R 19 M/C 59V TL

19” 120/70 R 19 M/C 60V TL

19” 120/70 ZR 19 M/C 60W TL

21” 90/90 – 21 M/C 54V TL

Posteriore

17” 130/80 R 17 M/C 65V TL

17” 140/80 R 17 M/C 69V TL

17” 150/70 R 17 M/C 69V TL

17” 170/60 R 17 M/C 72V TL

17” 170/60 ZR 17 M/C 72W TL

18” 150/70 R 18 M/C 70V TL

Informazioni su Gianluca Villa 814 articoli
Responsabile Informatico, da anni segue con passione gli sport motoristici Motociclista appassionato fin da giovane, ha accumulato oltre 30 anni di esperienza nella guida delle due ruote, con e senza motore. Dopo una collaborazione iniziale con Motocorse.com è parte integrante del progetto wheelsmag.it. Inizialmente dedito alla guida enduro, si è specializzato nel gestire moto più stradali, colpa della residenza al vicinissimo circuito di Monza. Risiede nell'alta Brianza dove è facile trovarlo in giro sia in bici che in moto tra le colline e il lago di Como. Ha un occhio di riguardo verso la sicurezza stradale soprattutto espressa dagli accessori e dall'abbigliamento.

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*