Triumph presenta le nuove SPEED TRIPLE S E SPEED TRIPLE R

 Dalle sapienti mani dei maghi di Hinckley due nuove Speed, la Triple S e la Triple R, modelli in gradi di emozionare tutti i fan della casa inglese ma non solo

 Le caratteristiche principali: 

  • Nuovo motore a tre cilindri da 1050cc, con ben 104 migliorie che hanno portato a un incremento di potenza di coppia lungo tutto l’arco dei giri motore
  • Trasmissione migliorata con frizione assistita
  • Impianto di scarico performante, dal peso ridotto e con un maggiore flusso dei gas di scarico
  • Corpi farfallati a comando Ride-by-Wire, che ha permesso l’introduzione della modalità Rider Mode – 5 modalità in totale – e di mappature motore selezionabili
  • Quattro differenti setting – Rain, Road, Track e Off – del traction control gestibili direttamente dal pilota nella modalità Rider Mode
  • Nuove linee aggressive e nuovi doppi fari frontali con luci DRL (Daytime Running Lights) incorporate

B32A2900_GRD_RT

Il modello Triumph Speed Triple entra in una nuova era con le nuove Speed Triple S e Speed Triple R. Alla già straordinaria Speed Triple S la versione R aggiunge dotazioni di livello superiore posizionandosi come modello di punta della gamma Roadster della casa di Hinckley.

Le nuove Speed Triple integrano alla perfezione l’eredità stilistica e la bellezza minimalista delle precedenti, ma con più carattere, più potenza e dotazioni contemporanee, ridefinendo il segmento Roadster e donando al pilota il massimo del divertimento ed emozioni uniche.

NUOVO TRE CILINDRI DA 1050cc

Il nuovo motore a tre cilindri da 1050cc che muove la nuova Speed Triple incorpora ben 104 migliorie, risultando incredibilmente reattivo e in grado di erogare una coppia motrice entusiasmante. Con più coppia lungo tutto l’arco dei giri motore e un picco di potenza più alto, il nuovo propulsore permette al pilota di capitalizzare al meglio l’incredibile agilità offerta dal telaio.

 

Le migliori apportate al motore includono:

·      Nuovo design per pistoni e albero motore ·      Nuova ECU
·      Nuovo design per la camera di combustione ·      Nuova testata
·      Flusso di aria aspirata migliorato ·      Nuovi collettori di scarico
·      Nuovi corpi farfallati con comando Ride-by-Wire ·      Nuova airbox
·      Impianto di alimentazione rivisto ·      Radiatore più efficiente e con dimensioni ridotte

Il nuovo impianto di alimentazione del motore assicura un rapporto aria/benzina ottimizzato per una combustione eccellente, mentre il nuovo design della testata permette un flusso di scarico continuo, corposo e denso.

Durante la progettazione della nuova Speed Triple l’obiettivo è stato solo uno: migliorare l’esperienza del pilota attraverso una guida più vivace, coinvolgente e accattivante.

1I6A1455_GRD_RT

NUOVA TRASMISSIONE

Anche la trasmissione porta in dote un insieme di sviluppi tra cui nuovi accoppiamenti degli ingranaggi, nuovi ingranaggi dell’albero di bilanciamento, nuova geometria e una nuova frizione assistita. Il risultato sono cambi di marcia fluidi e minor sforzo del pilota necessario tra una cambiata e l’altra.

IMPIANTO DI SCARICO

Il nuovo sistema di scarico completa il lavoro svolto da motore e trasmissione con due silenziatori sotto sella più leggeri di 139g ciascuno, attraverso i quali passa un flusso di gas di scarico più libero del 70.2%. L’intero impianto di scarico, lavorando in congiunzione con la nuova airbox, aumenta la potenza erogata, riduce le emissioni e garantisce la conformità della Speed Triple alla legislazione europea. Inoltre il sound prodotto dal motore è significativamente amplificato, producendo una nota ricca e vibrante che trasmette immediatamente sensazioni incredibili a chiunque l’ascolti.

TECNOLOGIE A DISPOSIZIONE DEL PILOTA

Tutto il progetto è stato focalizzato sull’esperienza di guida del pilota, sul comfort e sulla sicurezza. Per questo la nuova Speed Triple è  dotata di un pacchetto tecnologico  dedicato in grado di garantire al pilota il pieno controllo della moto durante la guida e di ottimizzare il setting in base alle condizioni della strada e del clima.

Il sistema Ride-by-Wire consente la configurazione di diverse mappature selezionabili e, lavorando in sintonia con la nuova centralina e con il corpo farfallato, garantisce una risposta istantanea e precisa del motore e consumi ridotti.

La possibilità di scelta tra cinque differenti modalità di guida – Rain, Road, Sport, Track e il setting Rider completamente configurabile – offrono al pilota diversi setting pre impostati che agiscono su acceleratore, ABS e Traction Control. La modalità Rider permette al pilota di variare i tre i parametri individualmente e adattare così la moto al proprio stile di guida. Potrà settare secondo le proprie esigenze la mappatura dell’acceleratore, l’ABS e il Traction Control. Quest’ultimo può essere impostato su Rain, Road, Track e Off, mentre l’ABS offre tre opzioni e si può impostare su Road, Track e Off. Le mappature dell’acceleratore completano la gestione delle performance attraverso le opzioni Rain, Road e Sport.

Tutte e cinque le modalità di guida sono monitorate e controllate, assieme al motore, attraverso una nuova centralina. Essa è la stessa ECU utilizzata sulla Triumph Daytona, vincitrice di molte competizioni sportive.

Un’ulteriore dotazione di serie montata sui nuovi modelli Speed Triple è l’indicatore di marcia innestata, che completa le informazioni a disposizione del pilota durante la guida.

TELAIO E SOSPENSIONI

La stessa cura e la stessa attenzione con cui sono state inserite le componenti tecnologiche sono state riservate alla ciclistica delle nuove Speed Triple S e Speed Triple R. Telaio e sospensioni esaltano l’esperienza di guida e le sensazioni che la moto trasmette al pilota ad ogni curva, ogni ripartenza e ogni piega.

Per raggiungere risultati eccellenti sono state utilizzate componenti di alta qualità, da regina della classe, sia per il telaio sia per le sospensioni. Entrambi i nuovi modelli sono dotati di freni radiali monoblocco Brembo e sospensioni interamente regolabili di serie, mentre la Speed Triple R è dotata di forcella Öhlins NIX30 a steli rovesciati e sospensioni posteriori Öhlins TTX36. La versione R inoltre monta di serie supporti e riser manubrio lavorati, così come il perno del forcellone e della ruota posteriore.

ATTEGGIAMENTO ANCORA PIÙ AGGRESSIVO

In quello che può essere definito come il ritorno della ‘hooligan bike’ la nuova Speed Triple reinterpreta l’aspetto del modello originale del 1994 combinandolo con lo stile sportivo della Daytona 675 e della Street Triple Rx.

Le linee scolpite e decise prendono forma dal serbatoio fino alla coda, creando un look aggressivo e avvolgente. La seduta più stretta di 20mm conferisce una posizione di guida più compatta e un profilo più basso, aerodinamico ed elegante. Il nuovo design comprende un serbatoio più elegante e scolpito, le cui linee sono fedelmente seguite dalla sella e dall’intera carrozzeria che comprende nuovi specchietti fine manubrio, parafango anteriore, telaio posteriore, paratacchi e paracalore dei silenziatori.

Le nuove Speed Triple S e Speed Triple R sono immediatamente riconoscibili dai nuovi fari DRL montati frontalmente in una posizione più bassa assieme al nuovo cupolino e al distintivo condotto di aspirazione.

Anche dal punto di vista dello stile la Speed Triple R presenta alcuni elementi distintivi di grande valore, come il parafango anteriore e riempimenti del serbatoio in fibra di carbonio, un nuovo puntale, telaietto posteriore in tinta Diablo Red, cuciture della sella e profili delle ruote in tinta rossa.

B32A1961_GRD_RT

DISPONIBILITÀ

Le nuove Speed Triple S and Speed Triple R saranno disponibili rispettivamente a 12.700€ e 14.400€ f.c. e arriveranno nelle concessionarie ufficiali Triumph a partire da Febbraio 2016.

Una perfetta opportunità per scoprirle sono gli Open Days dedicati, organizzati da Triumph Italia per le giornate di venerdì 4 e sabato 5 Marzo 2016 presso tutte le concessionarie ufficiali.

SPECIFICHE TECNICHE

  Speed Triple S Speed Triple R
POTENZA 140 CV @ 9500rpm 140 CV @ 9500rpm
COPPIA MASSIMA 112Nm @ 7850rpm 112Nm @ 7850rpm
MOTORE Raffreddato a liquido, tre cilindri in linea Raffreddato a liquido, tre cilindri in linea
CAPACITÀ 1050cc 1050cc
ALTEZZA SELLA 825mm 825mm
SOSPENSIONI ANTERIORI Forcelle a steli rovesciati da 43mm, smorzamento regolabile in compressione e ritorno, precarico regolabile Forcelle a steli rovesciati Öhlins NIX30 da 43mm completamente regolabili in precarico, compressione e ritorno
SOSPENSIONI POSTERIORI Monoammortizzatore Showa regolabile in precarico, compressione e ritorno Monoammortizzatore Öhlins TTX36 a doppio tubo, regolabile in precarico, compressione e ritorno
FRENI ANTERIORI Doppio disco flottante da 320mm, pinze radiali monoblocco Brembo a 4 pistoncini Doppio disco flottante da 320mm, pinze radiali monoblocco Brembo a 4 pistoncini
FRENI POSTERIORI Disco singolo da 255mm, pinza flottante Nissin a 2 pistoncini Disco singolo da 255mm, pinza flottante Nissin a 2 pistoncini
CAPACITÀ SERBATOIO 15L 15L
PESO A SECCO 192kg 192kg
COLORAZIONI Diablo Red

Phantom Black

Crystal White

Matt Graphite

  Equipaggiamento di serie

 

·       Nuovo motore a tre cilindri con 104 nuove componenti

·       Ride-by-Wire

·       5 modalità di guida

·       Setting del Traction Control gestibili dal pilota

·       Frizione assistita

·       ABS disinseribile

·       Traction Control disinseribile

·       Fari con luci DRL incorporate

·      Pinze monoblocco Brembo

Equipaggiamento aggiuntivo

 

·       Dettagli in fibra di carbonio

·       Sospensioni Öhlins

·       Morsetti e riser manubrio lavorati, così come i coperchi del perno  forcellone e della ruota posteriore

·       Dettagli in tinta rossa per le cuciture della sella, telaietto posteriore e profilo delle ruote

 

 

About Gianluca Zanelotto 892 Articles
Da sempre nel mondo informatico, prima tecnico e poi marketing e infine commerciale. Ora lavoro come libero professionista e giornalista. Quest'ultima professione è partita quasi per gioco nel 2007, collaborando con Motocorse.com, poi, in seguito, anche con il canale Motori di Tiscali. Nel 2014, con Giorgio Papetti, fondiamo il nuovo Wheelsmag Italia. Passati ormai i 50 anni, sono motociclista, con alterne vicende, da più di 30. Da sempre dedito al turismo veloce, prima su Ducati Paso 750 e Ducati ST2, ho avuto un intermezzo “cattivo” su Cagiva Xtra Raptor per poi approdare di nuovo al turismo a lungo raggio ma con un occhio di riguardo anche alle piste polverose. Proprio in quest’ottica sono passato da una polivalente Aprilia Caponord Rally Raid, serie speciale della Caponord dedicata maggiormente all’Off per approdare al lato arancione della Forza con una KTM 990 Adventure prima e alla 1290 SuperAdventure S poi. Con i miei viaggi ho coperto gran parte dell'Europa e praticamente tutta l’Italia. Attualmente risiedo in Brianza da cui mi muovo spesso verso i laghi Lombardi e le Orobie per divertimento e prove.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*