WSBK: REA VINCE GARA 1 E 2 A PHILLIP ISLAND

Phillip Island ha ospitato un’altra battaglia storica, fino all’ultima curva. Il binomio campione del mondo Rea-Kawa ripartono da dove ci avevano lasciato.

Chaz Davies
Chaz Davies

di Valerio Origo

Gara1. Jonathan Rea ha cominciato la sua difesa del titolo iridato con una vittoria incredibile, guadagnata all’ultimo giro sul pilota Ducati Chaz Davies. Il portacolori della Kawasaki ha battuto Davies con un sorpasso all’esterno e per soli 63 millesimi di vantaggio. Le due ZX-10RS, di Sykes e Rea provano la fuga sul circuito di Phillip Island, subito dopo la partenza, davanti a Chaz Davies partito dalla nona posizione, per unirsi subito alla lotta delle prime posizioni con il compagno di squadra Giugliano e il pilota Honda Michael Van Der Mark. Il pilota britannico ha dimostrato di saper gestire bene la gara, anche quando all’ultimo giro, Davies si è avvicinato pericolosamente provando invano il sorpasso decisivo. Van Der Mark, al suo quarto podio in carriera, ha concluso terzo. Nicky Hayden ha concluso nono, il pilota Yamaha Sylvain Guintoli ha ottenuto la sesta piazza. Leon Camier su MV Augusta ha chiuso settimo, dietro di lui  Jordi Torres, sulla BMW.

Davide Giugliano

Gara2. Jonathan Rea è rimasto imbattibile. Per il britannico della Kawasaki un altro capolavoro resistendo agli attacchi di Davies, caduto all’ultimo giro e Van der Mark, ottimo secondo. Gradino più basso del podio per Davide Giugliano che, con la sua Ducati, ha beffato Hayden (Honda) nel finale. Guintoli (Yamaha) quinto davanti a Sykes (Kawasaki). Dopo la pole Tom Sykes sulla sua Kawasaki ZX-10R, a 12 giri alla fine è andato largo nel quarto settore, lasciando così passare il compagno di team Rea, seguito da Michael Van Der Mark e Chaz Davies. Ma all’ultimo giro, il pilota britannico della Ducati, nel tentativo di effettuare il sorpasso della vittoria sul campione del mondo in carica, ha perso l’anteriore della sua 1199 Panigale R. Via libera per Jonathan Rea che va a vincere in solitaria anche la seconda manche del primo round stagionale. Piazza d’onore finale per Van der Mark. Quando ormai mancavano poche curve al traguardo, il nostro Davide Giugliano ha trovato lo spazio giusto per effettuare il fantastico sorpasso su Nicky Hayden, conquistando il primo podio stagionale. Male la coppia dell’Aprilia: tredicesimo Alex De Angelis, mentre Lorenzo Savadori è stato costretto al ritiro dopo appena due giri.

#Round2 del WorldSBK 2016, sarà a Buriram in Thailandia, dove il pilota nord-irlandese intenderà difendere in ogni modo il suo titolo iridato, i su0i avversari avranno il duro compito di cercare di fermarlo.

About Valerio Origo 141 Articles
Residente in provincia di Monza, Valerio si è diplomato all'Istituto Grafico Rizzoli. Hobbies: fotografia, moto, sport. Attualmente collabora con alcune redazioni sportive fotografando e scrivendo articoli.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*