Menu
116789_broadcast08

Moto Guzzi MGX-21 sbarca a Sturges

Moto Guzzi MGX-21 fa il suo esordio a Sturgis. Il primo, lungo viaggio della più sontuosa e spettacolare motocicletta italiana mai pensata, ha avuto il suo punto di arrivo al mitico raduno del South Dakota, direttamente nel cuore più profondo dell’America

116789_broadcast03

Moto Guzzi entra così in un nuovo segmento di mercato, quello delle grandi cruiser, con una proposta completamente nuova per design e contenuti tecnici di avanguardia. La strategia della casa dell’aquila si consolida dunque su due fronti: da un lato il completo rinnovo della gamma che già riscontra il successo delle serie V7 e V9, dall’altro l’ingresso su nuovi mercati, caratterizzati da grandi volumi come quello americano (il più ampio al mondo per la categoria delle cruiser) che, forti di una radicata cultura motociclistica, riconoscono il valore del marchio italiano.

 

Non c’è alcun timore reverenziale nell’entrare, dall’ingresso principale, al 76° Sturgis Motorcycle Rally dove, in questo fine settimana, sono attesi almeno 700mila motociclisti da ogni Stato dell’Unione e del globo, un palcoscenico perfetto per una moto che nasce per non passare inosservata. Migliaia di riders avranno modo di ammirare da vicino e in anteprima una moto che arriva da una terra lontana, per parlare, con idee e linguaggio nuovi, all’anima più profonda dei motociclisti di ogni cultura.

116789_broadcast09

Moto Guzzi MGX-21 è infatti la più anticonformista, ricca e tecnologica delle grandi cruiser 1400 cc costruite a Mandello del Lario. È la rappresentazione plastica della capacità di Moto Guzzi di realizzare motociclette autenticamente uniche, rigorosamente assemblate a mano, come pezzi unici sin dal 1921. Da Mandello del Lario alle frontiere del mondo, il viaggio è scandito dal ritmo dei colpi degli enormi pistoni del big block e condotto in totale sicurezza dalla precisione della ciclistica caratterizzata dalla grande ruota anteriore da 21”. Mentre il controllo totale è assicurato da sistemi elettronici di supporto alla guida di ultima generazione.

Godetevi la fotogallery

116789_broadcast28 116789_broadcast30 116789_broadcast27 116789_broadcast21 116789_broadcast22 116789_broadcast23 116789_broadcast25 116789_broadcast14 116789_broadcast13 116789_broadcast12 116789_broadcast10 116789_broadcast06

About Author

Gianluca Zanelotto

Da sempre nel mondo informatico, prima tecnico e poi marketing e infine commerciale. Ora lavoro come libero professionista e giornalista. Quest'ultima professione è partita quasi per gioco nel 2007, collaborando con Motocorse.com, poi, in seguito, anche con il canale Motori di Tiscali. Ritornato a Motocorse.com nel 2014 ne ho gestito la direzione fino allo scorso dicembre per poi creare, insieme a Giorgio Papetti, il nuovo Wheelsmag Italia. Prossimo ai 50 anni sono motociclista, con alterne vicende, da più di 30. Da sempre dedito al turismo veloce, prima su Ducati Paso 750 e Ducati ST2, ho avuto un intermezzo “cattivo” su Cagiva Xtra Raptor per poi approdare di nuovo al turismo a lungo raggio ma con un occhio di riguardo anche alle piste polverose. Proprio in quest’ottica sono passato da una polivalente Aprilia Caponord Rally Raid, serie speciale della Caponord dedicata maggiormente all’Off per approdare al lato arancione della Forza con una KTM 990 Adventure. Con i miei viaggi ho coperto gran parte del sud Europa e praticamente tutta l’Italia. Attualmente risiedo in Brianza da cui mi muovo spesso verso i laghi Lombardi e le Orobie per divertimento e prove.

Sorry no comment yet.

Leave a Comment